Browsing Category

verza

ANTIPASTI/ BURRO/ FARINA TIPO 0/ FESTE/RICORRENZE/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ IMPASTI DI BASE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ MELE/ Natale/ PASTA BRISÉE/ PIATTI FREDDI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ Senza categoria/ senza lievito/ UOVA/ uvetta sultanina/ verza

CESTINI DI BRISÉE_VERZA VIOLA,UVETTA E MELA

Titolo CESTINI DI BRISÉE IN VERZA VIOLA,UVETTA E MELA

Categoria adatte ai bambini, prodotti dell’orto, prodotti home made, prodotti biologici, OLIO EVO, Antipasti, PRODOTTI FORNO, ricette per vegetariani, ricette AUTUNNO/INVERNO, FARINA TIPO 0, verdure fresche, HOME MADE, MELE, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, IMPASTI BASE, RUSTICO, PASTA BRISÉE, UOVA, BURRO
Tempo di preparazione 1h10min
Tempo di cottura 20min
Porzioni Per 6 persone
UTENSILI
planetaria kenwood kmix
Piano di lavoro
Bilancia pesa alimenti
Mattarello
Carta forno
Carta alluminio
Mini terrine in ceramica o antiaderente
Pennello in silicone
Pellicola per alimenti
Coltello
Mandolina
INGREDIENTI
PASTA BRISÉE
( V.ricetta )

https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made/

250gr farina tipo 0
100ml acqua
90gr burro
1pizzico di sale
1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte
150gr verza viola
Pepe nero
Uvetta sultanina
Olio extravergine di oliva
Succo di limone
1 mela Red Delicius 
Gli antipasti a Natale sembrano non bastare mai l’importante è non eccedere nei grassi e nelle laute quantità.
Portiamo in tavola una portata che non sia eccessivamente calorica ma piuttosto a rappresentare una”chiusura” degli Antipasti
per poter continuare procedendo con le portate successive al completamento del nostro pranzo natalizio.
Venite a curiosare sul mio blog per saperne di più!
Un saluto e alla prossima ricetta!
PROCEDIMENTO
Per prima cosa andate a preparare la base della pasta brisée home made come descritto nella ricetta (v.link)

https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made/

Dopo il dovuto riposo in frigo prendete l’impasto e direttamente su foglio di carta forno stendetelo in una sfoglia sottile.
Mediante un cerchio coppapasta rotondo grande 8-10cm intagliate la sfoglia e allargandola leggermente con le dita stendetela sopra una mini terrina capovolta foderata con carta forno o alluminio appena oliata o imburrata per facilitarne poi lo stacco.
Dategli dunque la forma e continuate in questo modo per la restante pasta.
Pennellate successivamente i cestini con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte e poggiati stabilmente all’interno di teglia rettangolare portateli a cottura in forno preriscaldato alla temperatura di 180° facendoli cuocere per 20min.
A cottura ultimata spegnete e sfornate.
Fateli freddare completamente prima di andarli a sformare.
Preparate la vostra fresca insalata di verza viola alla quale avrete eliminato le foglie esterne quindi tagliatela a listarelle sottili utilizzando la mandolina.
Riunitela all’interno di terrina e insieme all’uvetta sultanina condite con olio,sale e pepe.
Fatela insaporire per almeno 1 ora.
Al momento di servire la Vostra insalata a completamento 

degli Antipasti disponetela all’interno dei cestini di pasta brisée decorando con fettine di mela irrorata da succo di limone per evitare che possa ossidarsi.

Servite in tavola e…Buon appetito!

COTTURA/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ mortadella/ PATATE/ PIATTI UNICI/ riso/ ROSMARINO/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ senza lievito/ UOVA/ verza/ zucca

INVOLTINI DI VERZA VIOLA COTTI IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, prodotti dell’orto, prodotti home made, prodotti biologici, Antipasti, rosmarino, cime di rapa, ricette AUTUNNO/INVERNO, verdure fresche, HOME MADE, Primi, piatto unico, RISO, zucca, senza burro, RUSTICO, LATTICINI, FORNETTO ESTENSE, ricette senza glutine, UOVA, Patate

Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura 30min
Porzioni Per 4 persone

UTENSILI
pentola
Tagliere
Coltello
Carta forno
Teglia rotonda
Fornetto estense 30cm
Pennello in silicone
INGREDIENTI
4 foglie di verza viola
3 pugni di riso arborio
1ciuffetto di cime di rapa
1 patata a dadini
100gr dadolata di zucca
50gr galbanino
25gr mortadella
Pepe nero
1tuorlo d’uovo
1uovo
Rosmarino
1uovo sbattuto e diluito con acqua
Olio d’oliva a crudo
Rametto di rosmarino fresco a decorazione
Oggi portiamo in tavola un generoso piatto unico realizzato con ingredienti semplici e verdure di stagione.
Di facile preparazione,leggero e completo cucineremo la nostra portata senza l’uso di burro e senza glutine adatto a coloro che ne sono intolleranti cotto ancora una volta a risparmio energetico grazie all’impiego del magico fornetto estense.

Scoprite la ricetta continuando la lettura del post direttamente sul mio blog.
Come di consueto vi saluto dandovi appuntamento prossimamente ad una nuova ricetta!

PROCEDIMENTO

Per prima cosa andate a sfogliare la verza tenendo da parte 4 foglie grandi stando attenti a non romperle effettuando questa operazione.
Portate a bollore su fiamma una pentola d’acqua capiente quindi sbollentate le foglie una ad una
per 1-2 min fermando successivamente la cottura adagiandole all’interno di terrina contenente
acqua fredda.
Buttate l’acqua utilizzata per sbollentare le verze in quanto questa si sarà colorata di
un blu violaceo.
Sciaquate velocemente la pentola mettendo acqua pulita e riportate su fiamma affinché giunga ad ebollizione.
Portate a cottura il riso insieme alla dadolata di zucca e di patata.
Scolate il tutto e andate a riunirli in una terrina capiente insieme a uova,formaggio a dadini,aromi,spezie e dadolata di mortadella o altro affettato.
Disponete ora le foglie di verza scolate dell’acqua di raffreddamento su di un tagliere foderato con carta forno affinché questo non si macchi,quindi andate a riempirle dell’impasto preparato e ripiegando le foglie verso l’interno create il vostro involtino che adagerete all’interno di teglia rotonda foderata con carta forno.
Procedete in questo modo con le restanti foglie e ingredienti.
Preriscaldato su fornello medio della cucina
il fornetto estense adagiate la teglia su supporto triangolare dopo aver pennellato ancora come ultimo passaggio i vostri involtini con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua.
Portate a cottura a fuoco medio per 30min girando gli involtini i primi 15min di cottura stando attenti a non romperli.
Ottenuto una crosticina dorata spegnete e servite decorando il piatto con olio a crudo e rametto di rosmarino fresco.
Portare in tavola e buon appetito!

a vapore/ ANICE/ CESTO BAMBOO VAPORE/ COTTURA/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ mozzarella/ PIATTI UNICI/ polpa di granchio/ PRIMI PIATTI/ RICETTE LIGHT/ riso/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ SENZA GRASSI/ UOVA/ verza

INVOLTINI DI VERZA RIPIENI DI RISO E SURIMI COTTI A VAPORE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : ANICE, adatte ai bambini, SPEZIE, RISO, Antipasti, senza burro, RUSTICO, bastoncini di surimi, ricette AUTUNNO/INVERNO, HOME MADE, ricette senza glutine, UOVA, Secondi Piatti, Primi
Tempo di preparazione 1h30min
Tempo di cottura : 30min riso/40min involtini
Porzioni ottenute: 6 involtini per 2-3 persone

UTENSILI:
pentola
cestello in bambù per cottura a vapore
spago da cucina
forbice

INVOLTINI
1/2 bicchiere di riso arborio
1cucchiaino di semi di anice
8 bastoncini di surimi
verza in foglie 9
1uovo
1mozzarella

Oggi andremo a vedere come si preparano questi delicati involtini di verza che ho farcito con riso profumato ai semi di anice e bastoncini di pesce il tutto arricchito da mozzarella,uovo e verza tagliata a pezzetti cotti a vapore per mantenere la giusta morbidezza degli ingredienti al fine di ottenere un piatto salutare quanto più possibile.

Io adoro cucinare a vapore con il mio cestello a piani realizzato in bambù; protagonista di questa ricetta in quanto per realizzarla mi sono affidata a lui in toto cucinando prima il riso;ponendolo all’interno del cestello con foglio di carta forno forato e dopo aver scottato a parte le foglie intere di verza in acqua calda salata le ho farcite e chiuse a mo di pacchetto ultimandone la cottura all’interno del cestello.

Per poter quindi creare questo piatto dovrete munirvi di questo speciale utensile da cucina a cui non saprete più rinunciare.

Vi invito a prestare la massima cura in quanto è molto delicato;ogni volta che andrete ad utilizzarlo dovrete farlo asciugare completamente,
lavarlo con sapone piatti solo in particolari condizioni e non immergerlo nell’acqua ma sciacquarlo o pulirlo con panno umido,ovviamente non va lavato nella lavastoviglie.

Io per tutelarlo dal grasso e residui di cibo per la cottura degli alimenti utilizzo foglio di carta forno in modo tale che questi non vengano a diretto contatto con il cestello.
Se la ricetta è di Vostro gradimento e come me amate sperimentare non vi resta che continuare a leggere per provare a cimentarvi…

PROCEDIMENTO
Andate a ricavare dalla Vostra verza 8 foglie intere,
6 di queste serviranno per realizzare i nostri involtini le restanti verranno tritate al coltello per essere aggiunte all’interno del nostro ripieno.

Portate quindi a bollore una pentola capiente con acqua,salatela quanto basta e andate ad immergere una foglia di verza intera alla volta per
un tempo di circa 2 min.
Successivamente prendete la foglia e fatela scolare,procedete in questo modo per le restanti foglie.
Ultimato la cottura spegnete e tenete da parte l’acqua di vegetazione.

Ponete sopra pentola a misura il Vostro cestello di banbù dopo aver riempito oltre la metà d’acqua la Vostra pentola,
raggiunto punto di ebollizione foderate il Vostro cestello con foglio di carta forno avendolo forato un paio di volte con stecchino; disponetevi quindi la quantità di riso necessaria e aggiungete un cucchiaino di semi di anice.
Fate cuocere il riso aggiungendo nella mezz’ora di cottura di tanto in tanto un mestolino di acqua di vegetazione della verza scottato in precedenza andando a girarlo delicatamente con un cucchiaio per garantirgli una cottura uniforme.

Spegnete e riunite il riso all’interno di una terrina dove andrete ad aggiungere 2 foglie di verza tagliate a striscioline sottili,mozzarella e
polpa di granchio a pezzetti e un uovo.
Amalgamate con un cucchiaio gli ingredienti tra loro poi andate a farcire una foglia di verza alla volta con 1 o 2 cucchiai di ripieno a seconda della grandezza della foglia stessa e ultimate l’operazione chiudendo la foglia con spago da cucina ottenendo un piccolo pacchetto.
Disponete quindi all’interno del Vostro cestello in bambù e portate a cottura a fuoco moderato per circa 40min.
Durante la cottura prestate attenzione che vi sia all’interno della pentola la giusta quantità d’acqua quindi nel caso aggiungete altre acqua calda per non rischiare di rimanere senza e bruciare la pentola.

A cottura ultimata spegnete,eliminate lo spago che legava i Vostri involtini quindi portate in tavola e buon appetito! ?

image

image

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ BURRO/ FARINA TIPO 0/ FORMAGGIO/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ IMPASTI DI BASE/ PASTA BRISÉE/ philadelphia/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ salame/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ senza uova/ TORTE SALATE/ verza

VERZA IN TORTA

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : piatto unico, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, adatte ai bambini, Antipasti, Salati, PRODOTTI FORNO, RUSTICO, ricette AUTUNNO/INVERNO, senza uova, HOME MADE, philadelphia light, TORTE SALATE, BURRO, AFFETTATI
Tempo di preparazione 1h30min
Tempo di cottura : 45min
Porzioni ottenute: Per 4-6 persone

UTENSILI:
planetaria kenwood kmix
piano di lavoro infarinato
mattarello
teglia rettangolare
coltello
tagliere
pentola in pietra
cucchiaio
rotella dentellata
pellicola per alimenti

PASTA BRISÉE :
(v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made/

400gr farina tipo 0
150gr di burro
1cucchiaino di sale
120ml acqua ghiacciata

RIPIENO:
1/2 verza di una grande oltre il normale
peso 1kg180gr
1vaschetta di philadelphia light
pepe nero
100gr salamino a fette sottili

Ormai è giunto il periodo delle verze anche queste ovviamente coltivate da mio marito.
Non so come faccia ma mi ha portato ieri sera a casa una verza
ENORME;fortunatamente tagliata a fettine sottili e stufata in pentola ha ridotto il suo volume ma ho dovuto tagliarla e cuocerne solo una metà che in realtà sarebbe stata una normale intera,praticamente da guinness;
solo la metà pesava 1kg180gr e così ho dato il via alla realizzazione della mia ricetta che la vede protagonista come farcia all’interno di una pasta Brisée anch’essa home made se non per il burro e farina comprati.

Mentre la Brisée riposava in frigo affettavo l’enorme verza e successivamente stufavo in padella per poi unirla alla philadelphia light e salamino dolce tagliato a fettine sottile.
Cotta in forno statico per 45min,profumata,golosa e fragrante è stata la Nostra cena ma Voi potrete anche servirla come antipasto o secondo piatto.
Se avete una verza da guinness trasformatela in una torta salata!?

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa andate a preparare la pasta Brisée come da ricetta
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made/
fate riposare in frigo per almeno 1 ora avvolta nella pellicola per alimenti e dedicatevi al ripieno.

Eliminate le foglie esterne della verza tagliate la parte esterna più dura al coltello e dividetela a metà per facilitarvi nel tagliarla a striscioline sottili al coltello.
Riunite in una pentola capiente antiaderente o in pietra e fate appassire a fuoco medio girandola di tanto in tanto per garantire una cottura uniforme.
Quando avrà ridotto il suo volume spegnete e amalgamate in una terrina capiente insieme alla philadelphia.

Trascorso tempo di riposo in frigo della Vostra pasta Brisée dividetele l’impasto tagliandolo oltre la metà che stenderete su piano di lavoro al mattarello in una sfoglia sottile.

Date forma rettangolare e adagiate la sfoglia su teglia foderata con carta forno.
Andate a distribuire fettine di salame subito come base e successivamente stendete sopra quest’ultimo il composto di verza e philadelphia.

Con la restante pasta andate a creare strisce decorative e adagiate secondo Vostro motivo sopra il ripieno.
Sigillate bene i bordi e infornate in forno preriscaldato a 180°,fate cuocere per 45min.

A cottura ultimata estraete la teglia dal forno e fate intiepidire.
Ponete la torta salata su tagliere e tagliate a tranci, servite in tavola e… buon appetito!

image

image

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA

Send this to a friend