Browsing Category

FUNGHI

CAROTE/ COTTURA/ FUNGHI/ gas/ HOME MADE/ insalate/ maiale/ mozzarella/ PENTOLA/ PIATTI FREDDI/ PIATTI UNICI/ piselli/ pollo/ PRIMI PIATTI/ prosciutto cotto/ senza burro/ Senza categoria/ senza lievito/ senza uova/ wurstel

INSALATA DI PASTA

Livellodi difficoltà : ☆ 

Categoria piatto unico, FORMAGGIO, adatte ai bambini, prosciutto cotto, senza burro, Antipasti, RUSTICO, senza uova, LATTICINI, HOME MADE, RICETTE ESTIVE, Primi
Tempo di preparazione 20min
Tempo di cottura 9min
Porzioni Per 3 persone
UTENSILI
terrina
Pentola
Coltello
Cucchiaio
INGREDIENTI
250gr di pasta di grano duro
100gr di tonno sgocciolato
100gr prosciutto cotto a dadini
100gr mozzarella
100gr wurstel di pollo
2cucchiai di olive nere sott’olio denocciolate home made
1 carota
50gr piselli
50gr mais bollito scolato dell’acqua di conservazione
Funghi e carciofi sott’olio
Olio extravergine di oliva
Pepe nero
Basilico essiccato
Foglia di basilico fresco per adornare il piatto
Oggi portiamo in tavola un generoso piatto unico,veloce ed estivo.
Non solo insalate di riso,di pollo,frutta o verdura ma anche di pasta!
Il segreto per realizzarla è scolare la pasta al dente e oltre ad utilizzare la migliore marca in commercio bisognerà subito fermarne la cottura sotto il getto d’acqua fredda fino a farla freddare completamente,in questo modo la pasta non si gonfierà e manterrà gusto e forma.
Per condirla potrete sbizzarrirvi arricchendo il vostro piatto con uso di verdure fresche o sott’olio in aggiunta a mozzarella,provolone,wurstel,tonno,gamberetti o polpa di granchio.
Insomma date libero sfogo alla Vostra fantasia o in alternativa seguite la mia ricetta…
PROCEDIMENTO
Per prima cosa andiamo a portare sul fuoco pentola d’acqua e giunta a bollore saliamo e caliamo la pasta facendola cuocere secondo tempi previsti scolandola 1min prima effettuando prova assaggio risultando al dente.
Mettiamo la pasta sotto il getto d’acqua fredda in modo tale da arrestarne la cottura.
Riuniamo la pasta all’interno di una terrina capiente e condiamola con olio extravergine di oliva girandola bene al cucchiaio in modo tale da evitare che si possa incollare.
Riponiamo dunque in frigo.
Secondo possibilità e tempo a nostra disposizione decideremo se utilizzare verdure fresche o verdure sott’olio ben scolate.
Nel caso decidessimo di usare verdure fresche portiamo a bollore un pentolino d’acqua saliamo e portiamo a cottura piselli e dadolata di carote facendo cuocere al dente.
Come per la pasta fermiamo la cottura delle verdure sotto il getto d’acqua fredda.
Tiriamo fuori frigo la nostra terrina di pasta e
divertiamoci a condirla aggiungendo:
•Dadolata di mozzarella
•Dadolata di prosciutto cotto
•Wurstel a rondelle
•Tonno sgocciolato
•Funghi e carciofi sott’olio qb
•Mais bollito scolato dell’acqua di conservazione
°Piselli e carote cotti in precedenza
•Olive nere sott’olio denocciolate home made
•Pepe nero
•Basilico essiccato
•Peperoncino essiccato a piacere
e….
Amalgamato bene il tutto riponiamo nuovamente in frigo.
Al momento di servirla tiriamo fuori frigo almeno 30min affinché non sia troppo fredda.
Impiattiamo e decoriamo il piatto con un giro d’olio extravergine di oliva e una foglia di basilico fresco.
Buon appetito!

ANTIPASTI/ BURRO/ champignon/ COTTURA/ essiccato/ FORNETTO ESTENSE/ FUNGHI/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ mozzarella/ noce moscata/ PATATE/ PEPERONCINO/ PIATTI UNICI/ RICETTE LIGHT/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ SENZA GRASSI/ senza lievito/ senza uova/ STAR BENE A TAVOLA

TORTINO DI PATATE E FUNGHI COTTO IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria senza grassi, piatto unico, FORMAGGIO, adatte ai bambini, SPEZIE, FUNGHI, Antipasti, RUSTICO, senza uova, LATTICINI, PEPERONCINO, HOME MADE, pangrattato, BURRO, Patate, Secondi Piatti
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura 1h
Porzioni 6 persone

UTENSILI
Terrina
Vaporiera elettrica
Forchetta
Pennello in silicone
Teglia rotonda pirex
Fornetto estense 30cm

INGREDIENTI
10 patate dell’orto
1gr sale
Pepe nero
Rosmarino essiccato
1mozzarella
10 funghi champignon
Peperoncino
Noce moscata
Burro
Pangrattato

Oggi portiamo a tavola un delizioso tortino di patate e funghi.
Un piatto rustico,profumato e invitante ottimo se gustato come antipasto o piatto unico.
Ripieno ai funghi e mozzarella filante rivestito da una delicata crosticina dorata data da una leggera spolverizzata di pangrattato e qualche fiocchetto di burro.
Cotto all’interno del magico fornetto estense e una precedente cottura delle patate per mezzo di vaporiera elettrica;niente di più semplice quanto di più buono…Vediamo come si prepara…

PROCEDIMENTO
Andiamo a pelare al coltello le patate;laviamole e portiamole a cottura all’interno di cestello della vaporiera elettrica per 40min.
Nel frattempo andiamo a pulire i funghi che taglieremo e riuniremo all’interno di terrina tagliandoli a fettine sottili conditi con olio,sale,pepe,rosmarino e peperoncino a piacere.
Aggiungiamo anche dadolata di mozzarella facendola però prima scolare del suo liquido ponendola all’interno di colino.
A cottura ultimata delle patate andiamo a schiacciarle o pestarle sino a ridurle in purea quindi condiamole con sale,pepe e noce moscata.
Imburriamo teglia rotonda in pirex e spolverizziamo con pangrattato.
Creiamo un primo strato di patate che andremo a ricoprire con funghi champignon e mozzarella.
Copriamo con restanti patate,chiudiamo e livelliamo bene il nostro tortino effettuando delle righe con i rebbi della forchetta.
Adagiamo l’ultimo cucchiaio di funghi e mozzarella sopra il tortino spolverizzando con pangrattato e qualche fiocchetto di burro.
Preriscaldiamo su fornello piccolo il fornetto estense e adagiamo la Nostra teglia su supporto quadrato quindi mettiamo la campana e con i fori chiusi facciamo cuocere per 35min.
Controlliamo la temperatura che dovrà essere intorno
ai 175°,completiamo la cottura per i successivi 25min aprendo i fori della campana.
A cottura ultimata non ci resta che portare in tavola il nostro bel tortino e gustarlo in tutta la sua bontà.
Buon appetito!

image

image

image

AFFETTATI/ basilico greco/ champignon/ COTTURA/ essiccato/ FORNETTO ESTENSE/ FUNGHI/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ PASSATA DI POMODORO/ PASTA/ PEPERONCINO/ philadelphia/ PIATTI UNICI/ prezzemolo/ PRIMI PIATTI/ salame/ senza burro/ Senza categoria/ senza lievito/ SFORMATO/ SFORMATO DI PASTA/ sottilette/ UOVA

SFORMATO DI RIGATONI AL SUGO,FUNGHI E FINTA BESCIAMELLA COTTA IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria piatto unico, olio di mais, adatte ai bambini, PASTA, RUSTICO, LATTICINI, HOME MADE, philadelphia light, UOVA, AFFETTATI
Tempo di preparazione 20min
Tempo di cottura 45min
Porzioni Per 4-6 persone

UTENSILI
terrina
Pentola
Fornetto estense 30cm
Cucchiaio
Cucchiaio di legno
Paletta forata
Teglia rotonda antiaderente
Termometro per alimenti

INGREDIENTI
250gr rigatoni
220gr philadelphia light
10 funghi champignon
50gr salame a fette
2uova
500ml passata di pomodoro home made
3 sottilette
2cucchiai di formaggio grattugiato
Peperoncino
Pepe nero
Basilico essiccato
Prezzemolo essiccato

Oggi andremo a realizzare una generosa portata che essendo completa e ricca potrete presentarla in tavola come piatto unico.

Siamo in primavera inoltrata ma il tempo sembra pensarla diversamente e così anziché cominciare a pensare a nuovi piatti freddi,con un clima ancora incerto,piovoso come questo e un cielo pieno di nuvole abbiamo ancora possibilità di poter realizzare piatti tipici delle stagioni passate,ed è così che ho deciso di realizzare una goduriosa “pasta al forno” ma non cotta al forno bensì nel mio fornetto estense che svelatosi a me come essere utilizzato al meglio ora porto in tavola capolavori culinari lasciandomi incerta a questo punto se mandare in
pre-pensionamento il caro amico forno elettrico o quanto meno metterlo a riposo per un periodo.

Vi presento dunque il mio piatto di pasta ricco e appetitoso condito da generosa passata di pomodoro tutta home made,funghi champignon,aromi,spezie,uova,salame e una finta besciamella realizzata con philadelphia light sciolta con acqua calda di cottura della pasta(avendo ultimato la mia scorta di latte)rivelandosi idea davvero geniale!
Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO
Andiamo subito a mettere su fiamma pentola d’acqua per la cottura della pasta e nel frattempo che arriva a bollore puliamo e laviamo funghi champignon.
Tagliamo a fettine sottili i funghi riunendoli in una terrina capiente insieme a fette di salame tagliato a pezzetti,uova,aromi,spezie e sottilette.
Giunta a bollore l’acqua per la cottura della pasta caliamo e facciamo cuocere per i minuti previsti scolandola però almeno un min prima.
Per realizzare una buona pasta al forno è importante che questa tenga la cottura scolandola al dente in vista della doppia cottura.
Mentre la pasta cuoce andiamo a sciogliere la philadelphia light all’interno di una terrina con l’aggiunta di acqua di cottura della pasta in modo tale da ottenere quella che sarà una sorta di salsa besciamella.
Scolata la pasta con paletta forata andiamo a riunirla all’interno della terrina ricca degli ingredienti che la renderanno un piatto unico e molto appetitoso quindi versiamo passata di pomodoro e amalgamiamo bene il tutto.
Con paletta o mestolo a seconda di come siete piu comodi andiamo a creare un primo “strato” di pasta nella teglia quindi irroriamo con finta besciamella alla philadelphia light e adagiamo sopra altra pasta continuando in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.
All’ultimo strato spolverizziamo la superficie con formaggio grattugiato.
Preriscaldiamo su fornello piccolo della cucina il fornetto estense e giunto a temperatura di 200°controllando con apposito termometro andiamo a sistemare al suo interno su base quadrata del fornetto la teglia di pasta,chiudiamo con apposita campana e mantenendo la fiamma al minimo facciamo cuocere con fori chiusi per 25min.
A questo punto apriamo i fori della campana per far dorare la superficie della Nostra pasta e continuiamo la cottura per i restanti 20min per un tempo totale di 45min controllando sempre la temperatura che non dovrà essere inferiore ai 160°.
Ultimata la cottura e doratura del Nostro sformato di pasta non ci resta che spegnere e portare in tavola per gustare cotanta prelibatezza!
Buon appetito!

image

image

image

a vapore/ ANTIPASTI/ CESTO BAMBÙ/ champignon/ COTTURA/ di birra/ essiccato/ FARINA TIPO 0/ FUNGHI/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ LIEVITI/ PASSATA DI POMODORO/ PEPERONCINO/ PIATTI UNICI/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ prosciutto cotto/ RACCOLTA DI RICETTE/ ROSMARINO/ senza burro/ Senza categoria/ senza uova/ SNACK/ sottilette/ ZUCCHERO

PIZZE AL VAPORE

Livello di difficoltà:☆
Categoria : PIZZE, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, adatte ai bambini, Antipasti, senza burro, Salati, RUSTICO, ricette per vegetariani, FARINA TIPO 0, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, Secondi Piatti, Primi
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : 1h
Porzioni ottenute: 4 pizze /2da 24cm e 2 da 15cm

UTENSILI
planetaria kenwood
carta forno
terrina
cucchiaio
2cesto in bambù da 15 e 24cm
coltello

INGREDIENTI
400gr di farina 0
1busina di lievito di birra
1cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
190ml acqua tiepida
60ml olio

salsa cotta home made
dadini di prosciutto cotto
champignon
pepe nero
peperoncino
rosmarino
sottilette

Oggi vedremo insieme come realizzare una Signora Pizza al vapore!
Morbida,ben alveolata e super soffice ed è proprio grazie al vapore che Le viene conferito questo aspetto poiché riesce a lievitare meglio durante la cottura rendendola più digeribile.
Condita con salsa rossa home made frutto di polposi pomodori dell’orto di mio marito;aromi,spezie,formaggio filante,prosciutto cotto e funghi;cosa posso chiedere di più e Voi?!
Vediamo quindi come si prepara

PROCEDIMENTO
Versate all’interno di terrina della Vostra planetaria munita di gancio impastatore acqua tiepida dove andrete a sciogliervi il lievito di birra insieme allo zucchero.
Aggiungete farina, olio e in ultimo il sale.Impostate Vel moderata e fate impastare fino ad ottenere un composto liscio e compatto.
Fate lievitare all’interno della stessa terrina per 1 ora.

Trascorsa la prima lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro effettuate un paio di pieghe dividete l’impasto in 4 panetti.

Foderate con carta forno(forata con stecchino per garantire una cottura migliore) i cesti in bambù (se non avete più cesti dalle dimensioni tali da poter contenere 400gr d’impasto potrete comunque realizzare la Vostra pizza diminuendo le dosi d’impasto andando ad utilizzare un solo cesto e cuocere in 2 tempi).

Allargate ogni impasto con le dita su foglio di carta forno che adagerete successivamente all’interno del cesto rifinendolo secondo misura.

Andate quindi a condire le Vostre pizze secondo gusto,mi raccomando a non utilizzare troppa salsa basterà un cucchiaio e a non usare ingredienti troppo acquosi come la mozzarella.
Ponete quindi a lievitare per 2 ore.

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione portate a bollore l’acqua delle pentole e adagiate successivamente i cesti in bambù con le pizze ben lievitate.
Fate cuocere da 40min a 1h secondo spessore delle pizze.

Prima di spegnere fate prova stecchino che dovrà uscire asciutto e sul bordo delle pizze capirete che saranno cotte sia visivamente che al tatto quando si sarà formata una sorta di pellicina.
Sformate le pizze dal cesto ed eliminando la carta forno fate intiepidire appena.
Portate in tavola e buon appetito!

Il giorno dopo dovessero esservi avanzate delle pizze riscaldatele al forno saranno ancora più buone poiché saranno leggermente croccanti ma sempre morbidissime.

image

image

Scritto con WordPress per Android

BURRO/ champignon/ FARINA TIPO 0/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ PASTA BRISÉE/ PIATTI UNICI/ polpa di granchio/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ RICOTTA/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ SNACK/ TORTE SALATE/ UOVA

TORTA SALATA GRANCHIO, RICOTTA E FUNGHI

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : adatte ai bambini, Antipasti, RICOTTA, Salati, PRODOTTI FORNO, ricette AUTUNNO/INVERNO, HOME MADE, papavero, TORTE SALATE, snack, piatto unico, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, FORMAGGIO, IMPASTI BASE, FUNGHI, RUSTICO, bastoncini di surimi, FRIGO, LATTICINI, PEPERONCINO, PASTA BRISÉE, UOVA, BURRO
Tempo di preparazione 5min
Tempo di cottura : 1h10min
Porzioni ottenute: Per 4 persone

UTENSILI:
planetaria kenwood kmix
piano di lavoro
mattarello
carta forno
rotella dentellata
setaccio
forchetta
tagliere
coltello
terrina
spatola in silicone
forbici
teglia rettangolare

PASTA BRISÉE (v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made

250gr di farina tipo 0
150gr di burro
1bicchiere di acqua fredda
1/2 cucchiaino di sale

RIPIENO:
200gr di ricotta fresca
100gr di bastoncini di surimi
pepe nero
peperoncino secco piccante
prezzemolo essiccato
10 funghi champignon freschi
2cucchiai di maionese vegana (v.ricetta )
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/01/insalata-russa-scomposta–maionese-vegana.html

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte
semi di papavero

Le torte salate sono il piatto ideale da portare in tavola come antipasto o secondo piatto,di facile esecuzione riscuotono sempre un gran successo;inoltre se i Vostri ospiti sono inattesi con una torta salata stuzzicante e fragrante una cena lampo dell’ultimo minuto otterrà ad ogni modo il suo meritato successo l’importante è essere creativi limitando il più possibile il consumo e l’acquisto di prodotti industriali con l’orgoglio e la soddisfazione di aver realizzato da Voi la portata:bene,in poco tempo è con ingredienti freschi!
Vediamo quindi come si realizza ?

PROCEDIMENTO
Procedete come da ricetta alla realizzazione della pasta Brisée
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made
riponete quindi in frigo avvolta nella pellicola a riposo per almeno 1ora.

Preparate dunque il ripieno che arricchirà la Vostra torta salata andando a riunire all’interno di una terrina la ricotta passata a setaccio,polpa di granchio tagliata a pezzetti al coltello e funghi champignon freschi tagliati a fettine sottili dopo averli puliti,eliminato terriccio e fatti scolare dall’acqua di lavaggio.
A piacere potrete decidere di andare ad aggiungere al Vostro ripieno qualche cucchiaio di maionese vegana ( v.ricetta )
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/01/insalata-russa-scomposta–maionese-vegana.html
aggiungete aromi e spezie e amalgamate bene tra loro gli ingredienti.

Trascorso tempo di riposo stendete su piano di lavoro la Vostra pasta Brisée in una sfoglia sottile a forma rettangolare, bucherellate la base con i rebbi di una forchetta e andate a distribuire in modo uniforme il Vostro ripieno.Ultimate decorando con ritagli di pasta Brisée creando una gratella che pennellerete con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte e spolverizzando con semi di papavero.
Infornate a forno preriscaldato a 180° e fate cuocere per 1h10min.
A cottura ultimata estraete la teglia dal forno e fate intiepidire appena.
Tagliate a tranci e portate in tavola.
Buon appetito!

image

image

Scritto con WordPress per Android

anduja/ ANTIPASTI/ di birra/ FARINA TIPO 0/ FUNGHI/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ IMPASTI DI BASE/ LIEVITI/ maiale/ mozzarella/ pancetta/ PASSATA DI POMODORO/ PIATTI UNICI/ pietra refrattaria/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ prezzemolo/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ RICETTE CALABRESI/ ROSMARINO/ Senza categoria/ senza uova/ SNACK/ wurstel

LA PIZZA DEL SABATO SERA

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : olio di mais, adatte ai bambini, Antipasti, merenda, Salati, PRODOTTI FORNO, mozzarella, FARINA TIPO 0, HOME MADE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, PIZZE, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, prosciutto cotto, FUNGHI, RUSTICO, senza uova, anduja calabrese, MIELE, PEPERONCINO, pietra refrattaria
Tempo di preparazione 5min
Tempo di cottura : 25min
Porzioni ottenute: 3 pizze

Ingredienti
IMPASTO PIZZA:
300gr farina tipo 0
150ml acqua tiepida
1 bustina di lievito di birra
1cucchiaino di miele

olio di mais

PIZZA PANCETTA E FUNGHI:
pancetta a dadini
pepe nero
peperoncino
prezzemolo
rosmarino
funghi sott’olio
mozzarella a dadini

PIZZA WURSTEL
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
1 confezione piccola di wurstel
pepe nero
prezzemolo essiccato
peperoncino

PIZZA ANDUJA e CARCIOFI
passata di pomodoro
1 fetta di anduja calabrese
pepe nero
prezzemolo essiccato
mozzarella a dadini
carciofi sott’olio

Istruzioni
Arrivati finalmente al sabato non c’è piatto migliore per onorarlo se non con una bella PIZZA!
Andare a mangiare una pizza in pizzeria con gli amici oggi costa quasi come andare ad un ristorante a meno che non ci si voglia accontentare di una pizza al trancio o decidere di farsi portare la pizza a casa risparmiando così i soldi di bibita e coperto…ma se invece la realizzaste da Voi non sarebbe molto meglio?!

C’è chi vede la pizza come piatto irrealizzabile e complicato ma invece è davvero semplice.

Con 300gr di farina ho realizzato 3 pizze dorate,croccanti e sottilissime nel caso in cui invece vogliate ottenere pizze più alte e soffici con la stessa quantità stenderete su teglie 2 pizze o un’unica pizza stesa su teglia rettangolare.

Dovete quindi dosare il Vostro impasto soprattutto in base alle persone che siederanno alla Vostra tavola.
Io ho utilizzato queste dosi per 2 persone ma potevano bastare anche per 3,diversamente se ci fossero state dalle 4 – 6 persone avrei dovuto utilizzare dai 500 ai 700gr di farina.

Per realizzare quindi una buona pizza è necessario partire subito dalla farina che andrete ad utilizzare dosandola secondo necessità.

Per le mie pizze io utilizzo farina tipo 0 o manitoba ma potrete decidere di utilizzare farina di grano duro miscelata alla farina 0 o utilizzare farina integrale o di farro che però hanno tempi più lunghi di lievitazione.
Vi sconsiglio di utilizzare la farina 00.

Per l’impasto utilizzate acqua tiepida,non fredda o bollente per non compromettere la buona riuscita della pizza e quindi della lievitazione.

Potrete utilizzare lievito di birra disidratato che è bene che andiate comunque a sciogliere nell’acqua in aggiunta a zucchero o miele per attivare la lievitazione,panetto di lievito fresco che però non si conserva molto a lungo quindi valutate l’acquisto o utilizzare pasta madre ma se non siete esperti è bene che non la usiate in quanto i tempi di lievitazione sono lunghi e va adeguatamente rinfrescata e fatta lievitare prima di utilizzarla.

Nell’impasto della Vostra pizza potrete decidere di aggiungere o meno l’olio che potrà essere di oliva o mais vi sconsiglio l’extra vergine perché renderebbe l’impasto troppo pesante e unto se proprio volete potrete andarlo ad utilizzare a condimento finito prima di infornare la Vostra pizza.

L’aggiunta di sale all’interno del Vostro impasto potrete decidere di aggiungerlo sciolto nell’acqua in un bicchiere o verso la fine dell’impasto ma è molto importante che non entri a contatto diretto con il lievito che lo brucerebbe e la Vostra pizza compromessa.
Regolatevi di sale dal cucchiaino al cucchiaio massimo.

RICAPITOLANDO LE SEMPLICI REGOLE DA SEGUIRE PER LA RIUSCITA DELL’IMPASTO DELLA PIZZA:
•uso di farina 0 o manitoba (volendo integrale o di farro)
•uso di acqua tiepida (non fredda o bollente)
•uso di lievito di birra fresco o disidratato
•uso di zucchero o miele per attivare il lievito
•uso di olio o meno all’interno dell’impasto(preferibilmente oliva o mais)
•sale sciolto in acqua tiepida in un bicchiere o aggiunto verso la fine dell’impasto(senza farlo entrare in contatto con il lievito)

Queste sono le buone regole per ottenere una buona pizza ma solo nell’impasto ma altro fattore importante è la cottura che quella dipenderà dal Vostro forno.
Io utilizzo forno elettrico statico alla massima temperatura per 20-25 min di cottura secondo farcitura della pizza e pietra refrattaria per garantire una migliore croccantezza alla pizza.

Potrete comunque realizzare ottime pizze stese e cotte all’interno di teglie antiaderenti preventivamente ben oliate o secondo mio consiglio foderate con carta forno oliata.
Potrete utilizzare la cottura ventilata ma dovrete conoscere bene il Vostro forno in quanto questo tipo di cottura è molto rischiosa perché potrebbe bruciare la pizza in superficie.
In ultimo la cottura in forno a gas che è probabilmente la migliore dopo il forno a legna.

Spero con questi consigli di aver fatto chiarezza per migliorarvi nel realizzare una Signora Pizza.

Ma ora andiamo a vedere come ho realizzato le mie pizze!

All’interno della mia planetaria kenwood kmix ho sciolto in acqua tiepida insieme allo zucchero il lievito di birra.Inserito gancio impastatore ho versato la farina e impostando a Vel 3 ho avviato la macchina,verso la fine ho aggiunto il sale e spento la macchina dopo aver ottenuto un impasto liscio e compatto.
Ho lasciato lievitare l’impasto all’interno della stessa terrina per 1 ora.

Trascorso tempo di lievitazione ho rovesciato l’impasto su piano di lavoro e diviso in tre pezzi.
Steso quindi ogni pezzo di pasta della pizza su teglia rotonda rivestita con foglio di carta forno ben oliato.
Ho quindi continuato andando ad occuparmi della farcitura.
Tagliato a dadini la mozzarella,tagliato i wurstel e la fetta di anduja,scolato dall’olio di conservazione funghi e carciofi ho composto le mie pizze.
Due gusti classici e adatti anche per i bambini omettendo il peperoncino

PIZZA PANCETTA E FUNGHI:
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
funghi scolati dall’olio
pepe nero
peperoncino
prezzemolo
rosmarino

image

e…

PIZZA WURSTEL
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
1confezione piccola di wurstel
pepe nero
prezzemolo essiccato
peperoncino

image

inoltre per il Vero Calabrese che ha l’anduja nelle vene…

PIZZA ANDUJA e CARCIOFI
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
1 fetta di anduja calabrese
carciofi scolati
pepe nero
prezzemolo essiccato

image

Steso le mie pizze e ben farcite le ho messe a lievitare per 2 ore lontano da correnti d’aria.

Trascorso il tempo di lievitazione ho preriscaldato il forno alla massima temperatura e iniziato ad infornare la prima pizza mantenendo foglio di carta forno posta a cottura su pietra refrattaria.
Ogni pizza ha cotto per 25min.
A cottura ultimata ho estratto la mia pizza dal forno,tagliato a tranci,eliminato la carta forno e servita ben calda.

Una pizza sottile,ben dorata e croccante questa è la Mia pizza del sabato sera!

image

Scritto con WordPress per Android

champignon/ COTTURA/ FUNGHI/ gamberetti/ gamberi/ padella/ PASTA/ PENTOLA/ PESCE/ prezzemolo/ PRIMI PIATTI/ Senza categoria/ senza latte/ senza uova

FUSILLI FUNGHI E GAMBERI

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : piatto unico, adatte ai bambini, senza uova, PASTA, FUNGHI, PESCE, Primi
Tempo di preparazione 30min
Tempo di cottura : 20min
Porzioni ottenute: Per 2persone

Ingredienti
300gr gamberetti grigi
2 gamberoni
fusilli
300gr funghi champignon
olio evo
sale
pepe nero
prezzemolo essiccato
peperoncino

Istruzioni
Oggi vi propongo un piatto che stuzzicherà il Vostro palato e i Vostri sensi il tutto dato da un buonissimo e leggero primo di pasta;arricchito da: funghi champignon,gamberi e gamberoni.

I funghi croccanti e il pesce carnoso che profuma di mare e di fresco regalano ad ogni assaggio la bontà di piatti ricercati.
Se siete amanti del pesce e della semplicità questo è il piatto che fa al caso Vostro!
Vediamo quindi come si realizza…

Per prima cosa dovrete acquistare pesce fresco e non congelato;
NO alle confezioni pronte all’uso!Stessa cosa per i funghi che lascerebbero molto acqua durante la cottura avendo aspetto e gusto “molle”; fondamentale la freschezza degli ingredienti.

Riguardo ai funghi champignon ve ne sono di due qualità:
bianchi e marroni.
Io trovo che quest’ultimi siano molto più buoni,quindi se vi lasciate consigliare in toto da me acquistateli anche Voi.

Pulite bene i gamberetti andando ad eliminare il “guscio ” e il filamento posto sulla schiena ovvero il budello;sciacquandoli accuratamente
uno ad uno sotto l’acqua corrente.Fate scolare.

Pulite quindi anche i gamberi andando ad incidere al coltello la pancia eliminando il budello e con la forbice tagliate zampe e antenne (in modo da non ritrovarvele in seguito nel piatto mentre mangiate)ma diversamente dai gamberetti non andate a separarli dal proprio guscio o eliminar loro la testa;farà figura a decoro del Vostro piatto.

Portate a bollore una pentola d’acqua,tuffate i Vostri gamberi,facendo cuocere 2 min al massimo;scolate con paletta forata.
Tenete da parte l’acqua di cottura del pesce.

Pulite ora i vostri funghi champignon;eliminate terriccio e parte finale del gambo,lavate accuratamente e fate scolare.
Tagliate su tagliere al coltello i Vostri funghi a fette di medio spessore, portate in cottura all’interno di una padella dopo aver fatto imbiondire una cipolla con un cucchiaio d’olio.Cuocete i funghi a fuoco vivace per 7 min. Pepate e tenete da parte.

Accendete l’acqua per la pasta andando ad utilizzare l’acqua di cottura del pesce(nel caso non bastasse aggiungete altra acqua).A bollore raggiunto calate la pasta,fate cuocere e scolate al dente.

Saltate la pasta in padella con i funghi aggiungendo il pesce.
Fate insaporire bene amalgamando tra loro gli ingredienti.
Spegnete e impiattate.
Ultimate il piatto con un giro d’olio evo,prezzemolo e peperoncino a piacere.
Buon appetito!

image

Scritto con WordPress per Android

COTTURA/ HOME MADE/ padella/ porcino/ prezzemolo/ PRIMI PIATTI/ Senza categoria

PORCINO IN BIANCO!

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : adatte ai bambini, Antipasti, OLIO EVO, funghi,porcino RUSTICO, HOME MADE, VINO BIANCO, Secondi Piatti, Primi
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : 10min
Porzioni ottenute: Per 2 persone

Ingredienti
1 fungo porcino
40ml vino bianco
prezzemolo essiccato
pepe nero
olio evo
1 spicchio d’aglio
olio a filo

Istruzioni
Con l’arrivo dell’autunno e ahimè delle piogge è tempo di Funghi!
Quest’oggi Vi propongo il Re dei funghi…Il Porcino!

I funghi sono davvero molto buoni ma come tutte le cose buone e di qualità hanno il loro prezzo ma talvolta pagarli anche a caro prezzo non vuol dire soddisfare a pieno la qualità del prodotto andando così incontro a fregature che lasciano l’amaro in bocca soprattutto se non si è molto esperti in materia.
Ma questo non è il mio caso…non che possa vantare di essere una gran esperta di funghi ma all’occorrenza sò riconoscere un fungo fresco da uno ormai passato.

Innanzitutto parlando del porcino non deve presentare piccoli fori poiché sono indice della presenza o passaggio di vermi bianchi addirittura trasparenti ma che ahimè hanno contaminato in modo inesorabile il Vostro fungo.
Il fungo deve essere sodo e non molle o presentare grinze e al taglio deve quasi scrocchiare se invece è nero internamente vuol dire che è vecchio di frigo o addirittura congelato;in ultimo deve essere profumato,profumare di fungo,di bosco con la terra preferibilmente ancora attaccata alla parte finale del gambo per autenticarne la freschezza dell’ “APPENA RACCOLTO”!

Fatta questa piccola premessa vi scrivo subito la ricetta.
Io li ho saltati in padella e mangiati come contorno ma potrete come solitamente si usa fare utilizzarli per arricchire risotti e pasta.

Con un coltellino andate a eliminare la parte finale del fungo e grattatene via la terra con la punta del coltello.
Sciacquate il fungo sotto l’acqua per eliminare eventuali residui ma non immergetelo nell’acqua,il passaggio sotto l’acqua ha il solo scopo di ripulirlo.

Asciugate i funghi con foglio di scottex e ponete da parte.

In una padella antiaderente fate soffriggere uno spicchio d’aglio con un filo d’olio.
Tagliate al coltello (poggiandovi su tavola)il fungo in fette a medio spessore.

Portate il fungo a cottura a fuoco vivace,sfumate con 40ml di vino bianco,pepate e salate a piacere.
Fate cuocere non più di 10min.

Il fungo deve rimanere al dente per essere gustato al meglio.
Spolverizzate con prezzemolo fresco o essiccato a piacere,portate in tavola.
Buon appetito!

image

Scritto con WordPress per Android

AFFETTATI/ BURRO/ Cipolle/ FARINA TIPO 0/ FORMAGGIO/ FUNGHI/ HOME MADE/ LATTE/ NOCI/ PIATTI UNICI/ PRIMI PIATTI/ PRODOTTI DA FORNO/ prosciutto cotto/ rustico/ Senza categoria/ sottilette/ UOVA

RIGATONI IN CREMA DI PISELLI E FUNGHI

Categoria : BURRO, Primi, PISELLI, noci, PRODOTTI FORNO, piatto unico, LATTE, OLIO EVO, FUNGHI, UOVA, FORMAGGIO, FARINA TIPO 0, CREME VEGETALI, AFFETTATI, prosciutto cotto, FRUTTA SECCA
Tempo di preparazione 12min
Tempo di cottura : 20min
Porzioni ottenute: 4 terrine

Ingredienti
300gr rigatoni
600 ml besciamella
300gr crema di piselli
100gr prosciutto cotto senza glutine
pepe nero
olio evo a filo
6-7 funghi champignon
3 cucchiai di noci
3 sottilette
1cucchiaio di cipolla essiccata ( v.ricetta )
peperoncino piccante essiccato qb
2uova
1cucchiaio di formaggio grattugiato

Istruzioni
Preparate la besciamella o se non avete latte e soprattutto voglia andrà bene anche quella già pronta anche se io sono contraria ad utilizzare cibi già pronti che come la besciamella servono pochi minuti e pochi ingredienti.
Detto questo tenete da parte.

Pulite bene i funghi eliminando residui di terra, lavate sotto acqua corrente e tagliate a fette. Tenete da parte.

Portate a bollore una pentola d’acqua e calate in cottura la pasta,(io ho utilizzato i rigatoni ma potrete optare per altri tipi di pasta corta, si sposano bene fusilli, penne rigate o lisce, sedanini) scolate al dente e ponete all’interno di una terrina capiente.
Allungate la crema di piselli con la besciamella e amalgamate bene il tutto insieme alla pasta, aggiungete prosciutto cotto tagliato a striscioline, uova, sottilette,cipolla essiccata,pepe nero, peperoncino, funghi tagliati in precedenza e noci tritate a mano.
Amalgamate bene il tutto e ponete all’interno di ciotoline in terracotta smaltata dai bordi alti, irrorate la pasta con la rimanente besciamella, spolverizzate con formaggio grattugiato e ultimate con olio a filo.
Fate poggiare le ciotoline su teglia da forno rettangolare per avere maggiore stabilità e ponete a cottura in forno preriscaldato a la massima temperatura per 10min, abbassate la temperatura a 200°e dopo 10min successivi, spegnete.
Estraete la teglia dal forno, lasciate riposare appena e servite così come sono.Buon appetito!

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ Cipolle/ FARINA TIPO 0/ FINOCCHIETTO/ FORMAGGIO/ FUNGHI/ HOME MADE/ MARMELLATE/ mozzarella/ NOCI/ Pasta matta/ pollo/ PRODOTTI DA FORNO/ rustico/ Senza categoria/ SESAMO/ STRUDEL

STRUDEL AI FUNGHI DOLCEMENTE SALATO

Categoria : RACCOLTA STRUDEL, Antipasti, RUSTICO, STRUDEL, PRODOTTI FORNO, piatto unico, VINO BIANCO, OLIO EVO, FUNGHI, UOVA, Salati, FARINA TIPO 0, PASTA MATTA, CIPOLLE, sesamo
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : 45min
Porzioni ottenute: Per 4 persone

Ingredienti
1 base di pasta matta ( v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

RIPIENO :
150gr funghi champignon
100gr di affettato di pollo
70gr di marmellata di cipolle(v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/04/30/cipolle-caramellate/

1 cucchiaio di noci tritate
1 mozzarella
pepe nero
erba cipollina

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte
semi di sesamo
finocchietto

Istruzioni
Preparate la Vostra pasta matta secondo ricetta.
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

Trascorso il tempo di riposo della pasta stendetela al mattarello su piano di lavoro rivestito con foglio di carta forno in una sfoglia sottile a forma di rettangolo.
Pulite e tagliate a fettine i funghi.
Tagliate a fettine sottili anche la mozzarella.
Andate a distribuire sulla Vostra base di pasta in modo omogeneo la marmellata di cipolle ( v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/04/30/cipolle-caramellate/

Distribuite i funghi alternando con fettine di pollo e mozzarella.
Aggiungete trito di noci.
Arrotolate dal lato corto il Vostro rotolo aiutandovi con la carta forno, sigillatene i bordi laterali e pennellate con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte.
Spolverizzate con semi di sesamo e finocchietto.
Infornate a forno preriscaldato a 200° e fate cuocere per 45min.
Spegnete, sfornate, fate intiepidire e portate a tavola.

I miei commenti
Un piatto ricco di sapori in contrasto tra loro ma che si sposano perfettamente.
Rustico, invitante, profumato vi sorprenderà.
Potrete decidere di presentarlo come antipasto, secondo piatto o piatto unico accompagnato da una croccante insalata.

image

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA Brownies alla Nutella e Nocciole

Send this to a friend