Browsing Category

fave

a vapore/ CARNI/ COTTURA/ fave/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ maiale/ padella/ pan carrè/ pancetta/ PIATTI UNICI/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRIMI PIATTI/ ROSMARINO/ senza burro/ Senza categoria/ senza latte/ senza uova/ VAPORIERA ELETTRICA

CREMA DI FAVE ALLA PANCETTA CROCCANTE

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, prodotti dell’orto, pepe nero, prodotti home made, prodotti biologici, OLIO EVO, pancetta, ricette AUTUNNO/INVERNO, coppapasta rotondo, CREME VEGETALI, HOME MADE, verdure congelate, cottura a vapore, Primi, fave, senza burro, RUSTICO, PANE
Tempo di preparazione 30min
Tempo di cottura 20min
Porzioni 1 persona
UTENSILI
vaporiera elettrica
Padella
Coppapasta rotondo
Forbice
Frullatore ad immersione kenwood
INGREDIENTI
350gr fave dell’orto precotte e congelate
2 fette di pancetta
1 fetta di pan carré home made (v.ricetta )

https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/03/pan-carre-home-made-con-lievito-madre.html

Pepe nero
Olio d’oliva
Una delicata crema vegetale è quello che ci vuole per riscaldarci senza però intristire i palati e diminuire l’appetito.
Il piatto di oggi vi impegnerà pochissimo essendo anche di facile realizzazione.
Per saperne di più non vi resta che venire a curiosare direttamente sul mio blog!
Un saluto e alla prossima ricetta!

PROCEDIMENTO

Ponete le fave congelate all’interno di vaporiera elettrica nell’apposito cestello portandole a cottura per 20min.
A cottura ultimata spegnetele facendole riposare qualche minuto.
Nel frattempo portate a cottura all’interno di padella antiaderente o in pietra la pancetta con un cucchiaio d’olio tagliata a striscioline sottili con le forbici.
Fatele ben dorare affinché risultino croccanti e dorate.
Mentre la pancetta cuoce sgranate le fave eliminando
la loro buccia.
Tenendo da parte qualche fave intera che servirà a decorazione del piatto frullate le restanti con frullatore ad immersione allungando la crema con il loro brodo che sarà stato raccolto dalla vaschetta posta sotto il cestello.
Insaporite con aromi e spezie.
Tagliate con coppapasta rotondo una fetta di pan carré home made ( v.ricetta )

https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/03/pan-carre-home-made-con-lievito-madre.html

e doratela nel tostapane.
IMPIATTAMENTO:
Versate la crema in un piatto fondo.
Ponete al centro il cerchietto di pane sopra al quale distribuirete i ciuffetti di pancetta.
Completate arricchendo il piatto con fave intere,
pepe nero e olio extravergine di oliva a filo.
Portate in tavola e buon appetito!

a vapore/ COTTURA/ essiccato/ fave/ FORNETTO ESTENSE/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ PEPERONCINO/ PIATTI UNICI/ PRIMI PIATTI/ RICETTE LIGHT/ ROSMARINO/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ SENZA GRASSI/ senza lievito/ senza uova/ VAPORIERA ELETTRICA/ VELLUTATA

VELLUTATA DI FAVE CON CROSTINI SAPORITI

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, prodotti dell’orto, prodotti home made, prodotti biologici, OLIO EVO, rosmarino, ricette per vegetariani, ricette AUTUNNO/INVERNO, CREME VEGETALI, HOME MADE, Primi, fave, senza grassi, LATTE, senza burro, RUSTICO, senza uova, ricette senza glutine

Tempo di preparazione 30min
Tempo di cottura 30min
Porzioni Per 2 persone
UTENSILI
vaporiera elettrica
Frullatore ad immersione kenwood
Fornetto estense 30cm
Teglia rotonda in alluminio
Carta forno
Coltello
Tagliere
Cucchiaio
INGREDIENTI
400gr fave dell’orto congelate
150gr crostini di pane
280ml latte
Olio evo
Sale
Pepe
Rosmarino
Peperoncino secco a piacere (v.ricetta)

https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/10/polvere-rossa-piccante-home-made.html
Le giornate cominciano ad essere sempre più corte,fredde e piovose tutto questo preannuncia l’avvicinarsi sempre più dell’inverno e diciamo che era meglio quando faceva caldo ma i cambiamenti climatici sono essenziali e cambiando le stagioni cambia anche la nostra alimentazione.
Il piatto che oggi vado a proporvi è una delicata vellutata di fave prodotte nell’orto di mio marito e conservate in congelatore dopo essere state precotte,
pronte ad essere trasformate in un “piatto caldo”, fondamentale per rincuorare i primi freddi d’autunno.
Servita accompagnata da crostini di pane leggermente piccanti potrete decidere anche di ometterli se intolleranti al glutine.
Un piatto senza uova e senza grassi sarà l’ideale per riscaldare i Vostri pranzi e cene senza perdere la leggerezza.
Vediamo quindi insieme come si prepara…
Un saluto e alla prossima ricetta!
PROCEDIMENTO
Ponete a cottura le fave ancora congelate di freezer all’interno della vaporiera elettrica per 20min.
Mentre le fave cuociono all’interno di fornetto estense fate brustolire dadi di pane insaporiti (all’interno di teglia foderata con carta forno)con olio,sale,rosmarino e peperoncino secco (v.ricetta)

https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/10/polvere-rossa-piccante-home-made.html

Fate cuocere posizionando la teglia su supporto quadrato per 20min.
In alternativa potrete abbrustolire i crostini in forno a 180°.
Cotte le fave tenetene da parte 2 cucchiai frullando le restanti al minipimer all’interno di una capiente terrina insieme al latte caldo scaldato in precedenza al pentolino.
Ottenuto una bella crema liscia insaporitela con aggiunta di aromi e spezie.
Servite la vellutata di fave ben calda in un piatto fondo con fave integre sgranate, un paio di crostini di pane ultimando con un filo d’olio extra vergine d’oliva.
Portate in tavola e buon appetito!

a vapore/ ANTIPASTI/ basilico greco/ BURRO/ CHEESECAKE/ COTTURA/ CREME/ fave/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LATTICINI/ MORTAIO/ pancetta/ philadelphia/ PIATTI FREDDI/ PIATTI UNICI/ prezzemolo/ SALATI/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ senza lievito/ senza uova/ VAPORIERA ELETTRICA

CHEESECAKE SALATA FAVE E PANCETTA

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, Antipasti, rosmarino, Salati, pancetta, CREME VEGETALI, HOME MADE, philadelphia light, Secondi Piatti, snack, fave, RUSTICO, senza uova, LATTICINI, RICETTE ESTIVE, BURRO, CHEESECAKE salata, craker
Tempo di preparazione:2h20min
Tempo di cottura 20min
Porzioni 4-5 persone
UTENSILI
terrina
Mortaio in marmo
Stampo rotondo a cerniera
Carta forno
Forbici
Pentolino
Cucchiaio
INGREDIENTI
150gr craker integrali senza olio di palma
50gr burro fuso
200gr di fave precotto congelate dell’orto
220gr philadelphia light
3 fogli di colla di pesce
Pepe nero
Prezzemolo essiccato
Peperoncino essiccato
100gr pancetta a dadini
Oggi portiamo in tavola una fresca cheesecake salata realizzata con una delicata crema di fave e philadelphia light decorata solo in ultimo da pezzetti di pancetta croccante.

Le cheesecake salate sono ideali da preparare e consumare in estate,un piatto freddo ma non carente di gusto che potrete realizzare di diversi gusti.

La cheesecake che vado a proporvi è stata realizzata con fave fresche dell’orto che io qualche mese fa avevo sgusciato, precotto e congelato.
Ultimato la cottura all’interno di vaporiera elettrica le ho successivamente frullate riducendole in crema e amalgamate alla philadelphia e ai fogli di colla di pesce versata sopra una base di craker integrali e burro dopo 2 ore di riposo in frigo ecco pronto il mio piatto estivo che potrete decidere di proporre come antipasto,secondo piatto o piatto unico.

Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO

Per prima cosa andiamo a realizzare la nostra base di craker integrali che io ho scelto senza olio di palma.
Riduciamoli in farina mediante mortaio o all’interno di frullatore.
Sciogliamo al pentolino su fiamma un panetto di burro e versiamolo sopra la farina di craker,amalgamiamo bene il tutto e andiamo a versare all’interno di teglia a cerniera foderata con carta forno sia alla base che nel cerchio.
Pressiamo la nostra base con dorso di un cucchiaio affinché sia ben livellata e resistente quindi riponiamo in frigo a rassodare per almeno 30min.
Nel frattempo andiamo a scongelare e a cuocere le fave all’interno della vaporiera elettrica per 20min.
Teniamo da parte qualche cucchiaio di fave frullando le restanti in una crema liscia insieme ad acqua di cottura delle stesse affinché non sia un composto duro quasi cementato ma cremoso.
Riunito la crema di fave all’interno di una terrina amalgamiamola insieme alla philadelphia light con aromi e spezie quindi ammolliamo in acqua fredda per 10min i fogli di gelatina e una volta ammorbiditosi andiamo a scioglierli dopo averli strizzati all’interno di pentolino su fiamma bassa.
Aggiungiamo la colla di pesce sciolta alla crema di fave e amalgamiamo bene il tutto.
Versiamo la nostra crema sopra la base di craker e livellato bene la superficie mettiamo a riposo in frigo a far rassodare per almeno 2 ore.

Mentre la nostra cheesecake riposa andiamo a soffriggere in padella con un filo d’olio la pancetta a cubetti che amalgameremo una volta pronta all’interno di una terrina insieme alle fave messe da parte all’inizio.
Trascorso tempo di riposo serviamo la nostra cheesecake salata su piatto andando a sformarla dallo stampo a cerniera decorando e ultimando il piatto con fave e dadolata di pancetta a guarnizione.
Portiamo in tavola e buon appetito!

ANTIPASTI/ BURRO/ COTTURA/ FARINA TIPO 0/ fave/ FORMAGGIO/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTI DI BASE/ pancetta/ PASTA BRISÉE/ PIATTI UNICI/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ senza lievito/ SNACK/ STAR BENE A TAVOLA/ TORTE SALATE/ UOVA

FAVE IN PASTA BRISÉE COTTE IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria adatte ai bambini, OLIO EVO, Antipasti, rosmarino, FARINA TIPO 0, HOME MADE, TORTE SALATE, Secondi Piatti, snack, fave, piatto unico, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, FORMAGGIO, RUSTICO, LATTICINI, PEPERONCINO, PASTA BRISÉE, UOVA
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura
Porzioni 6 porzioni

UTENSILI:
Terrina
Bilancia
Pennello in silicone
Coltello Mattarello Piano di lavoro infarinato
Forchetta
Fornetto estense 30cm
Teglia rotonda
Vaporiera elettrica
Bicchiere
Termometro

INGREDIENTI:
PASTA BRISÉE
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made
400gr farina tipo 0
1 pizzico di sale
100ml acqua fredda
150gr burro freddo

RIPIENO:
450 gr al netto cotte di fave fresche dell’orto
100gr pancetta
2cucchiai formaggio grattugiato
2cucchiai di olio extravergine d’oliva
Peperoncino
Pepe nero
Basilico essiccato
Rosmarino essiccato

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua

Siamo in piena stagione di raccolto per quanto riguarda fave e piselli direttamente dall’orto di mio marito e oltre a prepararmi la scorta per il prossimo inverno realizzo nuovi piatti per assaporare al meglio freschezza e genuinità dei nostri ortaggi di primavera.

Quest’oggi voglio proporvi un piatto davvero molto goloso realizzato con fave fresche e pancetta racchiuse all’interno di un guscio fragrante,dorato e profumato di pasta brisée realizzata a mano per essere successivamente cotta all’interno del magico e ormai irrinunciabile fornetto estense.

Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO
Per prima cosa dovremmo amarci di pazienza per andare a sbucciare le nostre fave fresche;mansione che personalmente non amo molto fare anche perché mio marito raccoglie non la bustina che può comprare la signora anziana al mercato ma cassette strabordanti…
Per tanto avendo ottenuto sgusciati al netto 1kg 300gr di fave fresche di queste ne ho messe da parte 400gr a realizzazione della mia ricetta e le restanti a congelare.
Sgranato quindi le fave portiamole a cottura all’interno di vaporiera elettrica dopo averle lavate accuratamente facendole cuocere per 25min.
In questo modo saranno quindi pronte anche le restanti fave per essere poi una volta fredde poste a congelamento in quanto diversamente dai piselli hanno bisogno di essere precedentemente cotte.

Prelevato quantità necessaria andiamo a eliminare da queste la loro pellicina una ad una di modo tale da garantire una migliore digestione ed evitare eventuali fastidi durante la masticazione.
Riuniamo le fave pulite all’interno di terrina capiente aggiungendo pancetta a dadini,spezie,aromi,olio e formaggio grattugiato.
Mentre le fave si insaporiscono dedichiamoci alla preparazione della pasta Brisée secondo indicazioni (v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made

Trascorso tempo di riposo in frigo per la nostra pasta Brisée andiamo a lavorarla (tagliandole a metà per facilitarci il compito)su piano di lavoro infarinato al mattarello in una sfoglia sottile dove da questa decideremo di dare diverse forme tra cui crostatine,strudel e sfoglie ripiene.

STRUDEL:
Stesa la sfoglia molto sottile a forma di rettangolo andiamo a distribuire parte del nostro ripieno preparato in precedenza quindi arrotoliamo dal lato più lungo sigillando i bordi laterali del rotolo affinché non fuoriesca il ripieno.

image

CROSTATINE:
Stesa la sfoglia andiamo ad adagiarla secondo misura all’interno dei nostri stampi in silicone quindi bucherellata la base con i rebbi di una forchetta andiamo a distribuire circa 2 cucchiai di ripieno.Siglilliamo con altra sfoglia richiudendo i bordi andando a combaciare entrambe le sfoglie.

image

SFOGLIA RIPIENA:
Stesa la sfoglia andiamo a tagliarla al coltello ottenendo 2 rettangoli l’uno da 15*10.
Su uno dei due rettangoli andiamo a distribuire il ripieno.
Sigilliamo con il secondo rettangolo quindi effettuiamo con la lama di un coltello affilato degli intagli decorativi.

image

Creato quindi diverse forme per racchiudere il nostro ripieno goloso preriscaldiamo su fornello piccolo della cucina il fornetto estense e giunto a temperatura di circa 200° mettiamo a cottura all’interno di teglia foderata con carta forno posta su supporto quadrato le nostre creazioni che pennellaremo in superficie con tuorlo d’uovo sbattuto diluito con acqua.
Facciamo cuocere a secondo della forma dai 30 ai 40min con i fori chiusi per aprirli i successivi 15min ottenendo così doratura perfetta.
A cottura ultimata(controllando sempre con apposito termometro la temperatura all’interno del nostro fornetto);stando attenti a non ustionarci “sforniamo”le nostre creazioni per farle intiepidire appena pronte ad essere successivamente portate in tavola a gustare o meglio divorare in tutta la loro bontà.
Buon appetito!

image

ANTIPASTI/ BURRO/ COTTURA/ fave/ FLAN/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ OLIO DI MAIS/ panna da cucina/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ senza glutine/ senza lievito/ STAR BENE A TAVOLA/ UOVA/ VAPORIERA ELETTRICA

FLAN DI FAVE COTTI IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria FORMAGGIO, adatte ai bambini, LATTE, Panna da cucina, senza burro, Antipasti, RUSTICO, LATTICINI, HOME MADE, ricette senza glutine, Secondi Piatti, fave
Tempo di preparazione 40min
Tempo di cottura 45min
Porzioni 6 flan

UTENSILI
terrina
Bilancia
spatola
vaporiera elettrica
Fornetto estense 30cm
Pennello in silicone
Frullatore ad immersione kenwood
Pirottini antiaderenti
Teglia dai bordi alti

INGREDIENTI
500gr fave fresche
200ml panna da cucina (v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/panna-da-cucina-home-made/
1pizzico di sale
Pepe nero
Rosmarino essiccato
Basilico essiccato
2uova
2 cucchiai di formaggio grattugiato
Burro per ungere i pirottini

Insieme abbiamo preparato flan dalle differenti tipologie;
dolci,di verdure,alla trota; e al tempo stesso li abbiamo cotti in modi differenti;
nel forno tradizionale e nella vaporiera elettrica.
Oggi prepareremo cremosi flan di fave cotti nel magico fornetto estense!

Questa mattina ho sbucciato 850gr di fave fresche a km 0 provenienti direttamente dall’orto di mio marito;
dal PRODUTTORE al CONSUMATORE che poi sono la stessa persona +1 ovvero Io che li trasformo da “semplici verdure” in meravigliose bontà!

Il sapore del flan di fave è delicato ma intenso,
il suo “cuore ” caldo è cremoso,ti ruba i sensi in un’esplosione di sapori,ti rapisce e ti avvolge nel gusto pieno del  sapore  autentico di quello che è naturale e genuino,privo di qualsiasi pesticida dannoso per la Nostra salute.
Ogni fatica,impegno e sacrificio vengono così ripagati…Cosa poter chiedere di più?!
Vediamo quindi come si preparano questi scrigni di bontà…

PROCEDIMENTO
Sbucciato le fave dal loro baccello che li conteneva andiamo a lavarle accuratamente sotto getto d’acqua del rubinetto della cucina e fatte scolare dall’eccesso di acqua di lavaggio andiamo a disporne circa 500gr all’interno di cestello della vaporiera elettrica.
Facciamo cuocere per circa 30min.
Trascorso tempo di cottura andiamo a prerare la panna da cucina con il frullatore ad immersione secondo ricetta
(V.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/panna-da-cucina-home-made/
e aggiungiamo a questa frullando il tutto in una crema color verde anche le fave che avremo precedentemente dopo cottura privato una ad una della loro pellicina.
Aggiungiamo alla crema di fave;
pepe nero,rosmarino,basilico e formaggio grattugiato amalgamando bene il tutto.
Separiamo i tuorli d’uovo dagli albumi andando a montare quest’ultimi a neve ben ferma con il sale mediante frusta elettrica.
Aggiungiamo ora alla nostra crema di fave;
i tuorli d’uovo e dopo averli amalgamati all’impasto incorporeremo albumi a neve cercando di non smontarli effettuando movimenti di spatola dal basso verso l’alto.
Imburriamo i nostri pirottini antiaderenti o di alluminio usa e getta porzionandone l’impasto all’interno degli stessi.
Preriscaldiamo il fornetto estense su fornello piccolo della cucina quindi andiamo ad adagiare i nostri pirottini all’interno di teglia dai bordi alti dove al suo interno verseremo dell’acqua calda che raggiunga metà dei pirottini.
Pposizioniamo infine la teglia su supporto quadrato del Nostro fornetto,chiudiamo con apposita campana e mantenendo i fori chiusi portiamo a cottura per 45 min.
Ultimata la cottura andiamo a estrarre dalla teglia con acqua(che non avrà mai raggiunto ebollizione)
i pirottini e con molta delicatezza andiamo a sformarli su piatto portandoli subito in tavola…
Ulteriori commenti li lascio a Voi riguardo la loro bontà…Buon appetito!

image

image

image

ANTIPASTI/ basilico greco/ COTTURA/ fave/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ pancetta/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ senza latte/ senza lievito/ senza olio/ UOVA/ VAPORIERA ELETTRICA

FRITTATINE DI FAVE E PANCETTA COTTE IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria adatte ai bambini, HOME MADE, UOVA, senza burro, Antipasti, Secondi Piatti, rosmarino, RUSTICO
Tempo di preparazione 30min
Tempo di cottura 30min
Porzioni 5 frittatine

UTENSILI
Vaporiera elettrica
Fornetto estense 30cm
Stampini in silicone 5
Terrina
Forchetta
Teglia rotonda

INGREDIENTI
200gr fave
1pizzico di sale
Pepe nero
Rosmarino
Basilico
3uova
150ml acqua
100gr pancetta
2cucchiai formaggio grattugiato

Iniziano ed essere colte nell’orto di mio marito le prime verdure di stagione,fave,piselli e asparagi.

L’ingrediente protagonista della ricetta di oggi come avrete già capito dalla foto è la fava con la quale in buona quantità  andremo a creare delle golosissime frittatine insieme al connubio perfetto di pancetta cotte all’interno del fornetto estense ottenendo la particolare forma mediante stampini di silicone senza uso di olio e burro.

L’aroma e il sapore delle fave si diffonderà in tutta casa così inebriante da non poter resistere.
Portate in tavola come antipasto o secondo piatto…Sempre una vera delizia!
Vediamo quindi come si preparano…

PROCEDIMENTO
Per prima cosa dobbiamo andare a sgranare le fave dal loro baccello quindi le laveremo e porteremo a cottura per 20min all’interno di cestello della vaporiera elettrica.
Trascorso tempo di cottura passiamole sotto getto d’acqua fredda in modo tale da arrestare la cottura andandole successivamente a privare della loro buccia una ad una.
Le Vostre dita dopo saranno tinte del loro colore ma stiamo cucinando e in cucina non si guarda all’estetica.
Andiamo a riunire in una terrina capiente le uova e aggiungendo acqua o latte per evitare di usare troppe uova battiamo con forchetta salando e pepando a piacere.
Aggiungiamo quindi le fave pulite,dadolata di pancetta,aromi e amalgamiamo bene.
Versiamo l’impasto distribuendolo all’interno di stampini in silicone che andremo a disporre all’interno di teglia rotonda che dovrà andare a poggiare su supporto quadrato del Nostro fornetto estense precedentemente preriscaldato su fornello piccolo.
Fate cuocere per i prossimi 20min con fori chiusi poi aprite i fori e ultimate la cottura per i restanti 10min,per un tempo totale di 30min.
Ultimata la cottura andiamo a sformare su piatto una volta tiepide le Nostre frittatine e serviamo in tavola.
Buon appetito!

image

image

image

a vapore/ CARNI/ CEREALI/ CESTO BAMBOO VAPORE/ COTTURA/ essiccato/ fave/ FRUTTA/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ MELE/ PEPERONCINO/ PIATTI UNICI/ pollo/ RACCOLTA DI RICETTE/ RICETTE LIGHT/ riso/ ROSMARINO/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ senza latte/ senza uova

TUTTO IN UN PIATTO!

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : piatto unico, senza grassi, adatte ai bambini, RISO, senza burro, RUSTICO, RACCOLTA DI RICETTE CON LE MELE, PEPERONCINO, HOME MADE, MELE, ricette senza glutine, CARNE, senza uova, Primi, fave
Tempo di preparazione:50min
Tempo di cottura : 40min
Porzioni ottenute: Per 1 persona

UTENSILI
cesto in bambù a 3 piani diametro 24cm
carta forno forata
stecchino
coltello
cucchiaio
coppa pasta

INGREDIENTI
1/2 bicchiere di riso arborio
zafferano in polvere
peperoncino piccante essiccato

1sovraccoscia di pollo
rosmarino essiccato
pepe nero

4 mele renette piccole

200gr di fave dell’orto congelate

olio extravergine di oliva

Oggi portiamo in tavola un piatto unico sia nella presentazione che nella cottura.
Il piatto che vado a proporvi è nutriente,leggero e completo,costituito da ogni ingrediente essenziale per il nostro organismo.
Il riso;cereale leggero,il più consumato al mondo arricchito dalla spezia più preziosa e costosa;lo zafferano
La parte proteica data dalla carne;una leggera carne bianca consumata anche questa in tutto il mondo;il pollo,che ho adagiato su un purea di mele renette quest’ultime dolci e versatili sono la migliore qualità per essere utilizzate nelle torte;
e in ultimo troviamo le fave; ovviamente coltivate da mio marito,carnose,saporite,le verdure sono fondamentali per completare il piatto.

Ecco quindi come trovano impiego gli ingredienti che ho utilizzato per creare il mio piatto che ho cotto all’interno del mio cesto in bambù
a 3 piani e deciso di servire come un’unica portata.
Vediamo quindi come si prepara…

PROCEDIMENTO
Premetto che le fave essendo dell’orto di mio marito nell’estate passata le ho sgusciate,lavate e sbollentate per qualche minuto in acqua salata;fatte scolare,una volta fredde le ho conservate all’interno di sacchetti gelo e riposte in congelatore.
Detto questo continuiamo con la ricetta

Munitevi di cesto in bambù e andate a ritagliare a misura (dell’interno dei piani del cesto) fogli di carta forno in cui mediante uso di stecchino andrete a praticare dei fori per aiutare meglio e più velocemente la cottura dei Vostri ingredienti.

Portate pentola d’acqua su fiamma e una volta raggiunto ebollizione poggiate sopra la pentola il primo piano contenente il pollo che dovrà cuocere per 40min a cui aggiungerete aromi e spezie e che negli ultimi 10min di cottura aggiungerete fettine di mele renette che con il calore andranno a sfaldarsi creandosi così una sorta di purea.

Incastrate a questo piano il secondo contenente le fave che cuocetanno anch’esse per 40min in modo da risultare ben morbide.
Chiudete con il coperchio e portate a cottura.

Trascorsi i primi 20min,pollo e fave sono ormai a metà cottura;aggiungete quindi l’ultimo piano contenente il riso che andrete (durante la cottura circa 20-25 min)a irrorare con acqua calda(dove avrete sciolto lo zafferano) girando i chicchi al cucchiaio per garantire cottura uniforme.
Non vi resta quindi dopo aver impilato il cesto in tutti i suoi piani che riporre il coperchio per non disperdere calore e vapore.

In questo modo cuocerete più cibi contemporaneamente risparmiando pentole e gas ottenendo cibi sani,gustosi e leggeri.

Mio marito da buon carnivoro ha trovato la carne morbida e ben cotta e ben sgrassata(in quanto il grasso é filtrato oltre la carta finendo nell’acqua)mantenendo gusto e sapore autentico.
Inoltre gli ingredienti non perdono il loro colore naturale,i cibi non si attaccano,non si bruciano e non si seccano.

Una volta che tutti gli ingredienti saranno giunti in cottura non vi resta che impiattare decorando il piatto in ultimo con peperoncino a piacere e un filo d’olio extra vergine di oliva.
Portate in tavola e buon appetito!

image

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ di birra/ FARINA TIPO 0/ fave/ FOCACCE/ HOME MADE/ IMPASTI DI BASE/ LIEVITI/ MACCHINA DEL PANE/ ORIGANO/ PIATTI UNICI/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRIMI PIATTI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE CON LA MDP/ ROSMARINO/ rustico/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ sottilette

FOCACCIA FAVE E PANCETTA CON LA MDP

Livello di difficoltà :☆
Categoria : Antipasti, RUSTICO, Primi, PRODOTTI FORNO, piatto unico, Secondi Piatti, PIZZE, OLIO EVO, Salati, Dado, snack, FOCACCIA, FARINA TIPO 0, ESSICAZIONE, DISIDRATAZIONE, IMPASTI VELOCI, fave, pancetta, Mdp, RACCOLTA DI RICETTE CON LA MDP, ZUCCHERO DI CANNA, HOME MADE, CIPOLLE, ZUCCHERO SEMOLATO, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO
Tempo di preparazione 16min
Tempo di cottura : 1h
Porzioni ottenute: 2 focacce a ciabatta

Ingredienti
200gr di farina tipo 0
300ml acqua tiepida
1 bustina di lievito di birra
2 bustine di zucchero di canna
3 cucchiai d’olio

CONDIMENTO:
250gr fave fresche
100gr di pancetta
peperoncino
pepe nero
olio evo
origano
rosmarino
prezzemolo
cipolla essiccata
2 sottilette

Istruzioni
Il caldo si fa sentire sempre più ed aumenta la voglia di non accendere il forno ma non posso proprio pensare di rinunciare alla golosa focaccia casereccia fatta con le verdure dell’orto soprattutto se si parla di fave, tenere, buonissime fave fresche…quindi perché non unire i due piatti e dare vita a una goduriosa focaccia con le fave?!
…E benedica l’inventore della mdp ed è una vera fortuna averla in casa così da non dover rinunciare alla tanto cara amata pizza…
E voi l’avete?!Avete già pensato di acquistarla ma siete ancora indecisi?!

Credetemi quando vi dico che è davvero utile soprattutto perché occupa poco spazio e poi impasta, lievita e cucina e von la mdp zero glu do forma a pagnotte, ciabatte e panini.
Siete pronti per il nuovo acquisto?!Non potrete più farne a meno…

Ma passiamo alla mia ricetta…

Versate all’interno del Vostro contenitore PAGNOTTA l’acqua a temperatura ambiente dove andrete a sciogliervi il lievito di birra insieme allo zucchero.
Aggiungete farina e olio e procedete selezionando il programma 2, il livello di doratura MEDIA ed il tipo di contenitore;CIABATTA, dopodiché premete il tasto START.
La macchina inizierà ad impastare per 16 minuti,successivamente darà via alla lievitazione.
Al segnale della macchina (10 BIP) andate a trasferire a cucchiaiate l’impasto(in quanto molto molle) all’interno dei due contenitori CIABATTA, precedentemente foderati con carta forno.
Condite con sottilette, mozzarella o galbanino,fave fresche precedentemente cotte e private a freddo della loro pellicina e pancetta a pezzetti.
Condite con spezie e aromi ultimando con olio a filo.
Appoggiare gli accessori nell’apposito supporto,inserite nella macchina e premete il tasto MENU.
Alla fne del programma, estraete le focacce dai contenitori entro pochi minuti e adagiatele su griglia per farle intiepidire.
Tagliate a tranci e portate in tavola.
Buon appetito!

I miei commenti
Nel caso non disponiate della macchina del pane cuocete in forno preriscaldato alla temperatura massima per 25min.

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ BURRO/ Cipolle/ COTTURA/ FARINA TIPO 0/ fave/ FRITTATE/ ORIGANO/ padella/ Pasta matta/ PENTOLA/ PRODOTTI DA FORNO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ TORTE SALATE/ UOVA

RACCOLTA DI RICETTE CON LE FAVE

Categoria : Antipasti, RUSTICO, Primi, PRODOTTI FORNO, piatto unico, UOVA, Salati, HOME MADE, fave
Tempo di preparazione
Tempo di cottura :
Porzioni ottenute:

Ingredienti
FRITTATA DI FAVE
FAVE IN TORTA
FOCACCIA FAVE E PANCETTA

Istruzioni
FRITTATA DI FAVE
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2012/06/frittata-di-fave.html

FAVE IN TORTA
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2015/05/fave-in-torta.html

MINI CROSTATINE FAVE E PANCETTA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2013/10/mini-crostatine-fave-e-pancetta.html

RAVIOLI DELIZIA INFINITA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2013/10/ravioli-delizia-infinita.html

RISOTTO FAVE E PANCETTA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2011/06/risotto-fave-e-pancetta.html

FOCACCIA FAVE E PANCETTA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2015/06/focaccia-fave-e-pancetta.html?preview=true

I miei commenti
Aggiornerò di volta in volta con mie ricette

image

PER SAPERNE DI PIÙ:
Conosciute ai tempi dell’antica Grecia e non mancavano mai sulle tavole dei Romani. Le ha viste per lunghi periodi uno dei classici cibi dei poveri, grazie al prezzo economico, alla facilità di coltivazione e diffusione, e alle ottime proprietà salutari e nutrizionali.
Esse garantiscono l’apporto di ferro e altri minerali, e una notevole quantità di vitamine,se consumate crude, poiché la cottura spesso distrugge alcuni dei componenti. 

La fava da orto,che si trova sulle tavole a partire dal periodo primaverile, sotto forma di baccelli contengono grandi semi schiacciati, che vanno consumati dopo aver eliminato la parte esterna. La pianta può raggiungere i 140 centimetri di altezza; i baccelli hanno dimensioni che arrivano a circa 25 centimetri, e contengono in genere tra i cinque e i dieci semi. 

Le fave in cucina 

Molto versatili in cucina e nella loro conservazione, per cui posso essere fresche, essiccate, congelate.
Inoltre possono essere mangiate anche crude: un vantaggio sia dal punto di vista del sapore, sia da quello delle proprietà nutritive, poiché vitamine e minerali non vengono distrutti durante la cottura. 

Le fave fresche,iniziano ad esserci a primavera inoltrata, è sufficiente aprire il baccello, estrarre il seme ed eliminare la pellicola che lo racchiude, il cosiddetto tegumento. Le fave così consumate possono essere accompagnate da formaggi, come il noto pecorino, da salumi, in particolare pancetta o prosciutto, fungere da antipasto ma anche da specialità tipica del periodo.
Con pecorino e pancetta si possono realizzare condimenti per paste, sfoglie, finger food, e le fave possono essere presentate anche in purea. 
Cotte, invece, le fave possono arricchire zuppe e minestroni, insieme ad altre verdure e legumi, possono essere consumate come contorno a sé, e, come detto, possono dare origine a un ottimo purè. 

Proprietà salutari 

Tantissima acqua, fibre, proteine, quasi irrilevante la presenza di grassi: queste caratteristiche fanno delle fave un cibo ipocalorico e con ottimi benefici sulla salute. Il basso apporto calorico, circa 70 calorie per cento grammi di fave, ne fa un cibo adatto alle diete ipocaloriche; ovviamente si parla di fave fresche, poiché quelle essiccate hanno valori nutrizionali completamente diversi e sono molto più caloriche. 
L’acqua e le fibre aiutano sia la diuresi sia la motilità intestinale, insieme ai tanti minerali presenti. Tra questi spicca il ferro, ovviamente vegetale, che ne fa un cibo consigliato anche in casi di carenza di questo minerale. Tante le vitamine, tra cui l’acido ascorbico. Come ovvio, queste proprietà si mantengono nel cibo crudo, mentre in quello cotto molte sostanze vanno incontro a deterioramento. Una particolarità della pianta delle fave, per quanto ciò dipenda moltissimo dalla varietà, è la presenza di levodopa. 
Come detto, le fave presentano anche una controindicazione gravissima, legata a una malattia che non a caso viene detta comunemente favismo. Si tratta di una patologia correlata al deficit di un enzima, il G6PD: le persone che presentano questa caratteristica, se esposte a determinate sostanze, possono andare incontro a varie conseguenze anche gravi, come l’anemia emolitica. In realtà non tutti coloro che presentano questo deficit reagiscono necessariamente proprio alle fave; mentre tutti coloro che sono affetti da favismo presentano la carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi. 
  

Valori nutrizionali 

Un etto di fave è composto in larghissima parte da acqua, tra l’80 e l’85 per cento; le proteine rappresentano il 5 per cento del peso totale, così come le fibre e i carboidrati. I grassi sono estremamente scarsi, in genere non raggiungono lo 0,5 per cento. Cento grammi di fave fresche corrispondono a circa 70 calorie. 
Le fase fresche sono fonti di vitamine, soprattutto la C e molte del gruppo B, di vitamina A ed E, e di minerali; buona la presenza di ferro, accompagnato da potassio, fosforo, calcio, sodio, magnesio, rame, selenio. 

Fonte dell’articolo
http:// http://www.benessere.com/dietetica/arg00/proprieta_fave.htm

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ BURRO/ FARINA TIPO 0/ fave/ HOME MADE/ ORIGANO/ Pasta matta/ PRODOTTI DA FORNO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ TORTE SALATE/ UOVA

FAVE IN TORTA

Categoria : Antipasti, RUSTICO, PRODOTTI FORNO, piatto unico, Secondi Piatti, VINO BIANCO, OLIO EVO, UOVA, Salati, FARINA TIPO 0, HOME MADE, PASTA MATTA, TORTE SALATE, CIPOLLE, fave, pancetta
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura : 40min
Porzioni ottenute: per 2-3 persone

Ingredienti
PASTA MATTA:
150gr farina tipo 0
75ml acqua
3cucchiai di olio
1cucchiaio di vino bianco
1 cucchiaino scarso di sale
(vedi ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

COTTURA FAVE:
acqua
1cucchiaino di bicarbonato
cucchiaio di sale

RIPIENO:
200gr di fave fresche
100gr pancetta
1 uovo
pepe nero
peperoncino
origano
olio evo a filo

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua

Istruzioni
Preparate la Vostra pasta matta secondo ricetta è ponete in frigo a riposare per circa 30min.

È il momento di dedicarsi alla pulizia delle fave, certo non molto piacevole e sbrigativo ma il sapore che è racchiuso in loro vi ripagheranno da tanta fatica che ve ne dimenticherete.

Sgusciate quindi le fave all’interno di una terrina, successivamente lavatele accuratamente e portate a ebollizione una pentola d’acqua aggiungendo sale e bicarbonato.Versate le fave e dopo 10min di cottura, scolatele.
Nel caso non fossero molto tenere andate a sbucciarle privandole della pelle, saranno anche più facili da digerire.

Stendete al mattarello l’impasto creando due dischi di pasta.
Ponete il primo disco a base della teglia foderata con carta forno, versate quindi le fave che avete condito e amalgamato bene in precedenza all’interno di una terrina con olio, pepe nero, peperoncino,origano,pancetta e uovo.
Coprite con il secondo disco di pasta che io dopo aver steso in una sfoglia sottile a mattarello su foglio di carta forno ho intagliato utilizzando una formina che ritraeva un trifoglio ma andrà bene ugualmente porre il secondo disco sul ripieno ed effettuare degli intagli al coltello o dei fori mediante i rebbi di una forchetta.
Pennellate in ultimo la superficie con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua e ponete in forno preriscaldato a cottura a 200°per 10min e 180° per 30min.
Sfornate a doratura e cottura ultimata, fate intiepidire appena e portate in tavola.
Non mi resta che augurarvi Buon appetito!
Irresistibilmente buono, rustico, genuino, appetitoso, invitante….
Che dite si capisce che adoro le fave?!
E a Voi piacciono?!
Provate a realizzare questa ricetta e poi rispondetemi;)

image

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA Mostaccioli

Send this to a friend