Browsing Category

Pasta matta

a vapore/ ANTIPASTI/ FARINA TIPO 0/ FESTE/RICORRENZE/ FORMAGGIO/ HOME MADE/ IMPASTI DI BASE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ noce moscata/ OLIO DI MAIS/ padella/ Pasqua/ Pasta matta/ philadelphia/ PIATTI UNICI/ PRODOTTI DA FORNO/ RICETTE LIGHT/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ SENZA GRASSI/ senza lievito/ SNACK/ spinaci/ STAR BENE A TAVOLA/ TORTE SALATE/ UOVA/ VAPORIERA ELETTRICA/ VINO BIANCO

TORTA PASQUALINA LIGHT

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : olio di mais, adatte ai bambini, Antipasti, Salati, PRODOTTI FORNO, ricette per vegetariani, FARINA TIPO 0, PASQUA, HOME MADE, philadelphia light, PASTA MATTA, Secondi Piatti, snack, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, senza grassi, senza burro, RUSTICO, LATTICINI, UOVA
Tempo di preparazione:1h50min
Tempo di cottura : 40min
Porzioni ottenute: Per 6 persone

UTENSILI
terrina
bilancia
spatola
piano di lavoro infarinato
mattarello
carta forno
teglia rotonda
vaporiera elettrica
pennello in silicone
pellicola per alimenti

INGREDIENTI

PASTA MATTA
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/
300gr di farina tipo 0
50ml olio di mais
1cucchiaio di vino bianco
1pizzico di sale
acqua

RIPIENO
1kg di spinaci freschi dell’orto
4uova
220gr philadelphia light
pepe nero
noce moscata
2cucchiai di formaggio grattugiato

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua

Per il pranzo di Pasqua ho portato sulla mia tavola la torta salata ligure…
la TORTA PASQUALINA!
Ho rivisitato la torta a mio modo in una versione più leggera e tutta home made sostituendo l’uso della pasta sfoglia con la PASTA MATTA;
in questo modo ho evitato uso di grandi quantità di burro e per farcirla
spinaci freschi dell’orto di mio marito e philadelphia light,immancabili ovviamente le uova intere.
Vediamo quindi come procedere nella Sua realizzazione…

PROCEDIMENTO
Avendo a disposizione la vaporiera elettrica l’ho utilizzata per la cottura degli spinaci che dopo averli lavati foglia dopo foglia ed eliminatone i gambi li ho messi in cottura all’interno dei cestelli della vaporiera facendoli cuocere per circa 20min.
A cottura ultimata li ho strizzati appena della loro stessa acqua di vegetazione e li ho saltati per qualche minuto senza condimento in una padella antiaderente per farli asciugare,li ho quindi messi da parte.

Mentre gli spinaci si freddavano realizzavo la sfoglia di PASTA MATTA (v.ricetta)
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/
che ho riposto in frigo a riposo avvolta nella pellicola per alimenti per 30min.

All’interno di una terrina capiente sono andata a lavorare a crema con una spatola in silicone la philadelphia light con pepe nero, noce moscata e formaggio grattugiato a cui poi ho aggiunto gli spinaci amalgamandoli per bene.

Trascorso tempo necessario per la sfoglia ho diviso l’impasto in due panetti di ugual quantità stendendo entrambi tra due fogli di carta forno mediante uso di mattarello in una sfoglia sottilissima.

Utilizzando la stessa carta forno dove si adagiava parte della sfoglia,
ho foderato la base della teglia rotonda e con i rebbi di una forchetta ho bucherellato la sfoglia quindi farcita con ripieno di spinaci e philadelphia.

Mediante uso di cucchiaio ho creato sul ripieno di spinaci 4 piccoli incavi tali da contenere ogni singolo uovo;senza far rompere il tuorlo con molta delicatezza ho aperto le uova sigillato la torta con la seconda sfoglia di pasta matta,combaciato e ripiegatone i bordi ne ho forato appena la superficie stando attenta a non punzecchiare la sfoglia che ricopriva le uova;pennellato in ultimo la superficie con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua l’ho infornata e posta a cottura in forno preriscaldato a
200° facendola cuocere per 45min.

A cottura ultimata ho estratto la teglia dal forno e lasciata intiepidire appena l’ho portatoain tavola servita su di un tagliere ed eliminandone la carta forno servita a tranci l’abbiamo gustata in tutta la Sua bontà!

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ BURRO/ Cipolle/ COTTURA/ FARINA TIPO 0/ fave/ FRITTATE/ ORIGANO/ padella/ Pasta matta/ PENTOLA/ PRODOTTI DA FORNO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ TORTE SALATE/ UOVA

RACCOLTA DI RICETTE CON LE FAVE

Categoria : Antipasti, RUSTICO, Primi, PRODOTTI FORNO, piatto unico, UOVA, Salati, HOME MADE, fave
Tempo di preparazione
Tempo di cottura :
Porzioni ottenute:

Ingredienti
FRITTATA DI FAVE
FAVE IN TORTA
FOCACCIA FAVE E PANCETTA

Istruzioni
FRITTATA DI FAVE
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2012/06/frittata-di-fave.html

FAVE IN TORTA
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2015/05/fave-in-torta.html

MINI CROSTATINE FAVE E PANCETTA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2013/10/mini-crostatine-fave-e-pancetta.html

RAVIOLI DELIZIA INFINITA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2013/10/ravioli-delizia-infinita.html

RISOTTO FAVE E PANCETTA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2011/06/risotto-fave-e-pancetta.html

FOCACCIA FAVE E PANCETTA
http:// https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2015/06/focaccia-fave-e-pancetta.html?preview=true

I miei commenti
Aggiornerò di volta in volta con mie ricette

image

PER SAPERNE DI PIÙ:
Conosciute ai tempi dell’antica Grecia e non mancavano mai sulle tavole dei Romani. Le ha viste per lunghi periodi uno dei classici cibi dei poveri, grazie al prezzo economico, alla facilità di coltivazione e diffusione, e alle ottime proprietà salutari e nutrizionali.
Esse garantiscono l’apporto di ferro e altri minerali, e una notevole quantità di vitamine,se consumate crude, poiché la cottura spesso distrugge alcuni dei componenti. 

La fava da orto,che si trova sulle tavole a partire dal periodo primaverile, sotto forma di baccelli contengono grandi semi schiacciati, che vanno consumati dopo aver eliminato la parte esterna. La pianta può raggiungere i 140 centimetri di altezza; i baccelli hanno dimensioni che arrivano a circa 25 centimetri, e contengono in genere tra i cinque e i dieci semi. 

Le fave in cucina 

Molto versatili in cucina e nella loro conservazione, per cui posso essere fresche, essiccate, congelate.
Inoltre possono essere mangiate anche crude: un vantaggio sia dal punto di vista del sapore, sia da quello delle proprietà nutritive, poiché vitamine e minerali non vengono distrutti durante la cottura. 

Le fave fresche,iniziano ad esserci a primavera inoltrata, è sufficiente aprire il baccello, estrarre il seme ed eliminare la pellicola che lo racchiude, il cosiddetto tegumento. Le fave così consumate possono essere accompagnate da formaggi, come il noto pecorino, da salumi, in particolare pancetta o prosciutto, fungere da antipasto ma anche da specialità tipica del periodo.
Con pecorino e pancetta si possono realizzare condimenti per paste, sfoglie, finger food, e le fave possono essere presentate anche in purea. 
Cotte, invece, le fave possono arricchire zuppe e minestroni, insieme ad altre verdure e legumi, possono essere consumate come contorno a sé, e, come detto, possono dare origine a un ottimo purè. 

Proprietà salutari 

Tantissima acqua, fibre, proteine, quasi irrilevante la presenza di grassi: queste caratteristiche fanno delle fave un cibo ipocalorico e con ottimi benefici sulla salute. Il basso apporto calorico, circa 70 calorie per cento grammi di fave, ne fa un cibo adatto alle diete ipocaloriche; ovviamente si parla di fave fresche, poiché quelle essiccate hanno valori nutrizionali completamente diversi e sono molto più caloriche. 
L’acqua e le fibre aiutano sia la diuresi sia la motilità intestinale, insieme ai tanti minerali presenti. Tra questi spicca il ferro, ovviamente vegetale, che ne fa un cibo consigliato anche in casi di carenza di questo minerale. Tante le vitamine, tra cui l’acido ascorbico. Come ovvio, queste proprietà si mantengono nel cibo crudo, mentre in quello cotto molte sostanze vanno incontro a deterioramento. Una particolarità della pianta delle fave, per quanto ciò dipenda moltissimo dalla varietà, è la presenza di levodopa. 
Come detto, le fave presentano anche una controindicazione gravissima, legata a una malattia che non a caso viene detta comunemente favismo. Si tratta di una patologia correlata al deficit di un enzima, il G6PD: le persone che presentano questa caratteristica, se esposte a determinate sostanze, possono andare incontro a varie conseguenze anche gravi, come l’anemia emolitica. In realtà non tutti coloro che presentano questo deficit reagiscono necessariamente proprio alle fave; mentre tutti coloro che sono affetti da favismo presentano la carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi. 
  

Valori nutrizionali 

Un etto di fave è composto in larghissima parte da acqua, tra l’80 e l’85 per cento; le proteine rappresentano il 5 per cento del peso totale, così come le fibre e i carboidrati. I grassi sono estremamente scarsi, in genere non raggiungono lo 0,5 per cento. Cento grammi di fave fresche corrispondono a circa 70 calorie. 
Le fase fresche sono fonti di vitamine, soprattutto la C e molte del gruppo B, di vitamina A ed E, e di minerali; buona la presenza di ferro, accompagnato da potassio, fosforo, calcio, sodio, magnesio, rame, selenio. 

Fonte dell’articolo
http:// http://www.benessere.com/dietetica/arg00/proprieta_fave.htm

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ BURRO/ FARINA TIPO 0/ fave/ HOME MADE/ ORIGANO/ Pasta matta/ PRODOTTI DA FORNO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ TORTE SALATE/ UOVA

FAVE IN TORTA

Categoria : Antipasti, RUSTICO, PRODOTTI FORNO, piatto unico, Secondi Piatti, VINO BIANCO, OLIO EVO, UOVA, Salati, FARINA TIPO 0, HOME MADE, PASTA MATTA, TORTE SALATE, CIPOLLE, fave, pancetta
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura : 40min
Porzioni ottenute: per 2-3 persone

Ingredienti
PASTA MATTA:
150gr farina tipo 0
75ml acqua
3cucchiai di olio
1cucchiaio di vino bianco
1 cucchiaino scarso di sale
(vedi ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

COTTURA FAVE:
acqua
1cucchiaino di bicarbonato
cucchiaio di sale

RIPIENO:
200gr di fave fresche
100gr pancetta
1 uovo
pepe nero
peperoncino
origano
olio evo a filo

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua

Istruzioni
Preparate la Vostra pasta matta secondo ricetta è ponete in frigo a riposare per circa 30min.

È il momento di dedicarsi alla pulizia delle fave, certo non molto piacevole e sbrigativo ma il sapore che è racchiuso in loro vi ripagheranno da tanta fatica che ve ne dimenticherete.

Sgusciate quindi le fave all’interno di una terrina, successivamente lavatele accuratamente e portate a ebollizione una pentola d’acqua aggiungendo sale e bicarbonato.Versate le fave e dopo 10min di cottura, scolatele.
Nel caso non fossero molto tenere andate a sbucciarle privandole della pelle, saranno anche più facili da digerire.

Stendete al mattarello l’impasto creando due dischi di pasta.
Ponete il primo disco a base della teglia foderata con carta forno, versate quindi le fave che avete condito e amalgamato bene in precedenza all’interno di una terrina con olio, pepe nero, peperoncino,origano,pancetta e uovo.
Coprite con il secondo disco di pasta che io dopo aver steso in una sfoglia sottile a mattarello su foglio di carta forno ho intagliato utilizzando una formina che ritraeva un trifoglio ma andrà bene ugualmente porre il secondo disco sul ripieno ed effettuare degli intagli al coltello o dei fori mediante i rebbi di una forchetta.
Pennellate in ultimo la superficie con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua e ponete in forno preriscaldato a cottura a 200°per 10min e 180° per 30min.
Sfornate a doratura e cottura ultimata, fate intiepidire appena e portate in tavola.
Non mi resta che augurarvi Buon appetito!
Irresistibilmente buono, rustico, genuino, appetitoso, invitante….
Che dite si capisce che adoro le fave?!
E a Voi piacciono?!
Provate a realizzare questa ricetta e poi rispondetemi;)

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ Cipolle/ FARINA TIPO 0/ FINOCCHIETTO/ FORMAGGIO/ FUNGHI/ HOME MADE/ MARMELLATE/ mozzarella/ NOCI/ Pasta matta/ pollo/ PRODOTTI DA FORNO/ rustico/ Senza categoria/ SESAMO/ STRUDEL

STRUDEL AI FUNGHI DOLCEMENTE SALATO

Categoria : RACCOLTA STRUDEL, Antipasti, RUSTICO, STRUDEL, PRODOTTI FORNO, piatto unico, VINO BIANCO, OLIO EVO, FUNGHI, UOVA, Salati, FARINA TIPO 0, PASTA MATTA, CIPOLLE, sesamo
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : 45min
Porzioni ottenute: Per 4 persone

Ingredienti
1 base di pasta matta ( v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

RIPIENO :
150gr funghi champignon
100gr di affettato di pollo
70gr di marmellata di cipolle(v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/04/30/cipolle-caramellate/

1 cucchiaio di noci tritate
1 mozzarella
pepe nero
erba cipollina

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte
semi di sesamo
finocchietto

Istruzioni
Preparate la Vostra pasta matta secondo ricetta.
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

Trascorso il tempo di riposo della pasta stendetela al mattarello su piano di lavoro rivestito con foglio di carta forno in una sfoglia sottile a forma di rettangolo.
Pulite e tagliate a fettine i funghi.
Tagliate a fettine sottili anche la mozzarella.
Andate a distribuire sulla Vostra base di pasta in modo omogeneo la marmellata di cipolle ( v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/04/30/cipolle-caramellate/

Distribuite i funghi alternando con fettine di pollo e mozzarella.
Aggiungete trito di noci.
Arrotolate dal lato corto il Vostro rotolo aiutandovi con la carta forno, sigillatene i bordi laterali e pennellate con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte.
Spolverizzate con semi di sesamo e finocchietto.
Infornate a forno preriscaldato a 200° e fate cuocere per 45min.
Spegnete, sfornate, fate intiepidire e portate a tavola.

I miei commenti
Un piatto ricco di sapori in contrasto tra loro ma che si sposano perfettamente.
Rustico, invitante, profumato vi sorprenderà.
Potrete decidere di presentarlo come antipasto, secondo piatto o piatto unico accompagnato da una croccante insalata.

image

Scritto con WordPress per Android

ARANCE/ DOLCI/ FARINA MANITOBA/ FRAGOLE/ FRUTTA SECCA/ MARMELLATE/ Pasta matta/ PISTACCHI/ PRODOTTI DA FORNO/ rustico/ Senza categoria/ STRUDEL/ UOVA/ VANIGLIA

STRUDEL FRAGOLE E ARANCE

Titolo : STRUDEL FRAGOLE E ARANCE

Categoria : RACCOLTA STRUDEL, STRUDEL, VANIGLIA, MARMELLATE, PISTACCHI, PRODOTTI FORNO, VINO BIANCO, OLIO EVO, Dolci, UOVA, zucchero a velo, FARINA TIPO 0, DOLCI AL CUCCHIAIO, PASTA MATTA, FRAGOLE, ARANCE,FRUTTA SECCA
Tempo di preparazione 20min
Tempo di cottura : 1h
Porzioni ottenute: Per 4 persone

Ingredienti
1 rotolo di pasta matta ( v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/
1 vasetto di marmellata di fragole
12 fragole fresche a pezzetti
3 arance
1 uovo
200gr di cereali integrali
2cucchiai di pistacchi sgusciati e tritati
1cucchiaino di polvere di vaniglia

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte
zucchero a velo

Istruzioni
Preparate la Vostra pasta matta secondo ricetta.
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

Trascorso il tempo di riposo della pasta stendetela al mattarello su piano di lavoro rivestito con foglio di carta forno in una sfoglia sottile a forma di rettangolo.
In precedenza avrete pulito e tagliato a pezzetti all’interno di una terrina capiente la frutta e amalgamato con l’aggiunta dei restanti ingredienti che formeranno il ripieno; ovvero, pistacchi, fiocchi di cereali, msrmellata,uovo e aroma di vaniglia; quindi andare a distribuirlo sulla Vostra base di pasta in modo omogeneo.
Ultimate arrotolando dal lato corto il Vostro rotolo aiutandovi con la carta forno, sigillatene i bordi laterali e pennellate con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte.
Praticate delle piccole incisioni sulla superficie dello stesso mediante uso di coltello.
Infornate a forno preriscaldato a 200° e fate cuocere per circa 1h.
Spegnete, sfornate, fate intiepidire almeno una mezz’ora e portate a tavola spolverizzando con zucchero a velo.

I miei commenti
Che dire lo strudel sta diventando il dolce da me più amato…Ho iniziato a realizzarli per consumare chili e chili di mele biologiche che mio marito nell’inverno aveva comprato, ora che le mele le ho finite però sto venendo piacevolmente sobbissata dalle fragole dell’orto e quindi prende il via lo strudel con le fragole che  pin questa ricetta bene si accompagnano con le arance….
Colori e sapori meravigliosi…un ripieno goloso e profumato contenuto da un guscio di pasta fragrante e sottile…
Ottimo!!!!😋😋😋😋😍😍

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ Cipolle/ FARINA TIPO 0/ FORMAGGIO/ NOCI/ Pasta matta/ PRODOTTI DA FORNO/ Senza categoria/ TORTE SALATE/ UOVA

CALZONE DEGLI INNAMORATI

Categoria : Antipasti, CHIODI DI GAROFANO, noci, IMPASTI BASE, PRODOTTI FORNO, VINO BIANCO, PIATTO UNICO, OLIO EVO, UOVA, Salati, FARINA TIPO 0, BURRO, FORMAGGIO, HOME MADE, PASTA MATTA, TORTE SALATE, CIPOLLE, ZUCCHERO SEMOLATO
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : 35min
Porzioni ottenute: 1 calzone

Ingredienti
150gr di pasta matta (v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

3 cucchiai di cipolle caramellate(v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/04/30/cipolle-caramellate/

5 noci tritate
50gr di taleggio a dadini

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua
semi di sesamo

Istruzioni
Se non avete pronte le cipolle caramellate dovrete prepararle seguendo il link della mia ricetta
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/04/30/cipolle-caramellate/
se invece l’avevate già pronte preparate in precedenza avendole conservate ancora bollenti poste in barattoli di vetro sterilizzati come si fa con la marmellata di frutta allora siete a buon punto e dovete soltanto andare a realizzare la Vostra pasta matta come da ricetta al seguente link
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/04/pasta-matta/

Effettuato l’impasto e successivo riposo stendete l’impasto al mattarello in una sfoglia sottile su piano di lavoro con foglio di carta forno, date forma rotonda;spalmate su metà sfoglia le cipolle caramellate, aggiungete trito di noci, formaggio a dadini.
Coprite chiudendo con la metà della sfoglia, sigillatene i bordi, intagliate la superficie con coltello dalla lama affilata e pennellate con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua.
Preriscaldate il forno, infornate a 200°;fate cuocere per 30-35min secondo forno e doratura.
Sfornate, fate intiepidire appena, portate in tavola e deliziatevi!!!!

I miei commenti

Wow!!!no; doppio wow!!! Moolto rustico quanto buono!!!
Condividetelo con la VOSTRA DOLCE METÀ bisogna condividere tutto anche l’alito intenso di cipolla 😂😂😂😂
Buonissimo, non esagerate perché rimane piuttosto pesante da digerire;)

image

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ FARINA TIPO 0/ HOME MADE/ IMPASTI DI BASE/ Pasta matta/ PRODOTTI DA FORNO/ Senza categoria/ STRUDEL/ TORTE SALATE

PASTA MATTA

Categoria : RACCOLTA STRUDEL, Antipasti, FARINA MANITOBA, STRUDEL, IMPASTI BASE, PRODOTTI FORNO, Secondi Piatti, VINO BIANCO, OLIO EVO, Dolci, Salati, FARINA TIPO 0, DOLCI AL CUCCHIAIO, HOME MADE, PASTA MATTA, TORTE SALATE
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : Dai 25min in su in base al ripieno
Porzioni ottenute: 2 sfoglie medie o 1 grande o 1 media e 1piccola

Ingredienti
300 gr. farina 0
60 ml olio e.v.o o 10 cucchiai
140 ml acqua
mezzo cucchiaino di sale
1 cucchiaio vino bianco

Istruzioni
Ponete all’interno di una capiente terrina la farina a fontana e al suo interno aggiungete: sale, olio,acqua e vino.
Mescolate con una forchetta finchè non diventa un impasto leggermente granuloso.
Impastate a mano,aggiungendo all’occorrenza qualche cucchiaio di farina se tendesse ad attaccarsi.
Formate una palla, coprite con pellicola per alimenti e ponete a riposare in frigo per 30min.

Perfetta per realizzare:

▪ torte salate
▪ strudel

Effettuato il riposo tirate la sfoglia al mattarello e farcite a piacere.

I miei commenti
La sfoglia è molto leggera in quanto non vi è presenza di uova o burro, croccante grazie all’olio e al vino bianco nell’impasto e tirandola al mattarello seppur in una sfoglia sottilissima non si spezza.
Sanissima altro che matta😂😂😂

image

RICETTE CON PASTA MATTA:

CALZONE DEGLI INNAMORATI
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/05/05/calzone-degli-innamorati/

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA Amazon Prime Day: 24 ore di sconti imperdibili!

Send this to a friend