Browsing Category

basilico fresco

basilico fresco/ BURRO/ ceci/ COTTURA/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LEGUMI/ padella/ PENTOLA/ PIATTI UNICI/ PRIMI PIATTI/ RICETTE LIGHT/ riso/ RISOTTI/ ROSMARINO/ Senza categoria/ senza glutine/ senza latte/ senza lievito/ senza uova/ tonno/ VINO BIANCO

RISOTTO TONNO E CECI

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, OLIO EVO, RUSTICO, senza uova, CREME VEGETALI, tonno, HOME MADE, VINO BIANCO, ricette senza glutine, BURRO, Primi
Tempo di preparazione 30min
Tempo di cottura 15min
Porzioni Per 2 persone
UTENSILI
padella
Cucchiaio di legno
Pentola
Coltello
Tagliere
Frullatore ad immersione kenwood
INGREDIENTI
160gr riso arborio
2 bistecche di tonno
200gr ceci precotti

https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/10/crema-di-ceci-con-crostini.html

Olio d’oliva
Basilico fresco
Pepe nero
Rosmarino essiccato
40ml vino bianco
500ml brodo vegetale
Oggi prepariamo un delicato e leggero piatto unico ideale per chi al momento è a dieta o per coloro che da sempre si alimentano in modo corretto senza rinunciare al gusto della buona tavola.
Senza glutine e senza grassi ma con una ricca fonte di proteine e cereali.
Scoprite ingredienti e procediamento continuando la lettura
sul mio blog!
Un saluto e alla prossima ricetta!

PROCEDIMENTO

Abbiamo già visto nelle precedenti ricette come si preparano i ceci per ottenere successivamente una delicata crema.
A ricordo della seguente preparazione vi rimando al link dove potrete trovare consigli,dosi e procedimento nella sua preparazione.

https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/10/crema-di-ceci-con-crostini.html

Passate ora alla cottura delle bistecche di tonno che io questa volta ho preparato in padella a differenza della precedente ricetta che le vedeva cotte a vapore (v.link)

https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/11/bistecca-di-tonno-in-crema-di-ceci.html

Scaldate la padella antiaderente o in pietra e portate a cottura senza grassi le bistecche di tonno che farete dorare da entrambi i lati.
Condite con pepe nero e rosmarino.
Sfumate con vino bianco e aggiungendo un mestolo d’acqua calda continuate la cottura,abbassando la fiamma e ponendo coperchio socchiuso.
Fate cuocere per 10min.
Spegnete e tolto il tonno dalla padella fatelo riposare in un piatto mantenendolo al caldo.
Nella stessa padella dove precedentemente avete cotto il pesce andate ora a tostare il riso quindi versate
brodo vegetale.
Durante la cottura del riso aggiungete crema di ceci continuando con il brodo fino ad ultimarne la cottura che dovrà essere al dente.
Mantecate a fuoco spento con il burro e impiattate servendo il riso con accanto bistecca di tonno tagliata a fettine.
Un giro d’olio,una foglia di basilico fresco e una spolverizzata di pepe nero…Il piatto è servito!
Buon appetito!

ANTIPASTI/ basilico fresco/ cetriolo/ COTTURA/ FORMAGGIO/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ melanzane/ OLIO DI MAIS/ PEPERONCINO/ philadelphia/ PIATTI FREDDI/ PIATTI UNICI/ POLPETTE/ prosciutto cotto/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ senza lievito/ SNACK/ tzatziki/ UOVA/ YOGURT

POLPETTE DI MELANZANE COTTE IN FORNETTO ESTENSE IN SALSA TZATZIKI

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria olio di mais, adatte ai bambini, Antipasti, rosmarino, melanzane, HOME MADE, philadelphia light, SALSE, Secondi Piatti, snack, AFFETTATI, piatto unico, prosciutto cotto, LATTE, senza burro, RUSTICO, LATTICINI, PEPERONCINO, FORNETTO ESTENSE, YOGURT, UOVA, RICETTE ESTIVE, CETRIOLO
Tempo di preparazione 1h30min
Tempo di cottura 30min a teglia/15min per lato
Porzioni 13 polpette

UTENSILI
pentola
Terrina
Fornetto estense 30cm
Teglie rotonde in alluminio
Carta forno
Coltello
Tagliere
Cucchiaio
Frullatore ad immersione kenwood
Bicchierini
INGREDIENTI
2 melanzane dell’orto
2cucchiai di formaggio grattugiato
1uovo
100gr prosciutto cotto a fette
Pepe nero
Rosmarino essiccato
1 vaschetta philadelphia light
170ml yogurt greco
Pangrattato
Olio di mais
Pangrattato
Semi di finocchietto
SALSA TZAZIKI
1 cetriolo dell’orto
1cucchiaio e1/2 di yogurt greco
Pepe nero
Sale
1 cucchiaino di succo di limone
1 peperoncino fresco dell’orto
Oggi andiamo a realizzare una super ricetta portando in tavola delle golosissime polpette di melanzana;morbide,croccanti e ben dorate cotte all’interno del magico fornetto estense accompagnate da una salsa delicata,yogurt e cetriolo,ovvero la salsa tzatziki!

Le verdure sono prodotti biologici coltivati e raccolti da mio marito direttamente nel suo orto e insieme ai restanti ingredienti il risultato che ne ho ottenuto è un piatto sano e leggero che io ho servito come piatto unico,ma potrete anche decidere di setvirlo in tavola come antipasto o secondo piatto; completo nella sua semplicità ma non banale.

Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO
Pulito le melanzane a cui avremo eliminato al coltello i “culi ” e gran parte della loro buccia portiamo su fiamma pentola d’acqua e una volta raggiunto ebollizione dopo aver salato l’acqua tagliamo a metà le melanzane e cuociamole fino a renderle morbide(25min)
Scoliamo le melanzane dell’acqua di cottura e poniamole all’interno di una terrina andando a perdere ulteriore acqua durante tempo di raffreddamento.
Strizziamole nuovamente e andiamo ad amalgamarle in terrina aggiungendo:
philadelphia light,yogurt greco,prosciutto cotto a pezzetti,formaggio grattugiato,aromi,spezie,un uovo e in ultimo il pangrattato tale da rendere l’impasto meno molle.
Diamo dunque forma al nostro impasto creando delle polpette che gireremo nel pangrattato(posto all’interno di un piatto)schiacciandole leggermente con i palmi delle mani adagiandole all’interno di teglia rotonda in alluminio foderata con foglio di carta forno.
Versiamo un giro d’olio sulle nostre polpette completando il piatto con semi di finocchietto.
Preriscaldiamo il fornetto estense su fornello medio della cucina quindi posizioniamo la nostra teglia su supporto triangolare,chiudiamo con coperchio e facciamo cuocere per 30min girando le polpette a metà cottura(15min)affinché siano ben dorate da entrambi i lati.
Ultimata la cottura togliamo le polpette dalla teglia poiché continuerebbero a cuocere.
Prepariamo quindi la salsa d’accompagnamento.
Per preparare la nostra salsa tzatziki andremo a pulire un cetriolo a cui avremo elimitato la buccia e inciso a metà mediante un cucchiaino scaveremo l’interno per eliminare i semi.
Adagiamo il cetriolo all’interno di un piatto e salato facciamo riposare per circa 30min affinché questo perda la sua acqua in modo tale da non rendere la nostra salsa troppo liquida.
Scoliamo l’acqua del cetriolo e all’interno di contenitore per frullatore ad immersione dopo aver aggiunto pepe e limone o aceto frulliamo riducendolo a crema andando ad aggiungere yogurt greco.
Amalgamiamo bene la nostra salsa a cui io ho aggiunto pezzetti di peperoncino fresco per renderla piacevolmente piccante.
Portiamo dunque in tavola accompagnando le nostre polpette di melanzana alla salsa tzatziki e…
Buon appetito!


basilico fresco/ CARNE/ CARNI/ Cipolle/ COTTURA/ fette di lonza/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ maiale/ rolata/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ senza lievito/ senza olio/ senza uova/ sottilette/ wurstel

ROLATA IN FETTE DI LONZA IN SALSA ALLA CIPOLLA COTTA IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, senza burro, Antipasti, rosmarino, RUSTICO, senza uova, LATTICINI, HOME MADE, FORNETTO ESTENSE, ricette senza glutine, RICETTE ESTIVE, CARNE, Secondi Piatti
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura 40min
Porzioni Per 4-5 persone

UTENSILI
Fornetto estense 30cm
Teglia rotonda in alluminio
Carta forno
Coltello
Tagliere
Forbici
Spago da cucina
Frullatore ad immersione kenwood
Cucchiaino
Pinze da cucina
Batticarne
INGREDIENTI
7 fette di lonza di maiale
100gr di wurstel
1 cipolla bionda dell’orto
Rosmarino
Pepe nero
4 sottilette
40ml liquore ai mirtilli
1/2 bicchiere d’acqua calda
Olio extravergine di oliva
Foglie di basilico fresco
Oggi portiamo in tavola un secondo piatto davvero molto semplice ma al tempo stesso fantasioso.
Trasformeremo delle fettine di lonza di maiale in un’unica grande rolata ripiena farcita accompagnata in ultimo da una salsa rustica davvero saporita che ha come protagonista la cipolla; cotta insieme alla carne ha assorbito tutti i succhi e i grassi naturali di quest’ultima senza aggiungere alcuni tipo di condimento animale o vegetale ottenendo così
una salsa alla cipolla saporita,corposa e profumata.
Senza burro e senza olio questo piatto è inoltre ideale per
gli amanti carnivori e gli intolleranti al glutine che potranno concederselo senza preoccupazioni.
Realizzato in 1h,velocità e modo di facile esecuzione,
cotta all’interno del magico fornetto estense,tagliata a fette, presentata con guarnizione di salsa alla cipolla,olio extravergine di oliva e foglioline di basilico fresco la rolata di lonza è servita!
Vediamo quindi insieme come si prepara…
PROCEDIMENTO
Acquistate da mio marito un eccesso di fette di carne anziché cuocerle singolarmente ho deciso di unirle trasformandole in una rolata.
Lavato le fettine di lonza le ho poi asciugate tamponandole con carta assorbente e disposte su un tagliere con un batticarne le ho battute da entrambi i lati per ridurre lo spessore e allargare la fetta.
Per realizzare la mia rolata ho creato
una prima fila di 3 fette di carne che ho disposto
in verticale,ho quindi creato la seconda fila di carne andando a capo ponendo le fatte allo stesso modo facendole combaciare tra loro in modo tale da unirle disponendo l’ultima fetta in orizzontale al centro tra le due file.
Distribuito poi sull’intera “base di carne” le sottilette e i wurstel,disponendoli in orizzontale e mantenendoli interi.
Girato la mia rolata dal lato più corto ho fatto un rotolo che ho chiuso mediante spago da cucina realizzando così la mia rolata.
Infine ho condito e massaggiato la mia rolata insaporendola con mix di aromi e spezie.
Preriscaldato su fornello medio della cucina il fornetto estense ho adagiato la mia rolata su teglia foderata con carta forno a misura bagnata e strizzata facendola rosolare da entrambi i lati per 5min con coperchio con fori aperti a una temperatura di 170°.
Sfumato la carne irrorandola con liquore ai mirtilli e acqua calda(per non fermare la cottura)ho aggiunto in teglia una grande cipolla bionda dell’orto di mio marito e ho continuato la cottura per i successivi 30min mantenendo i fori chiusi del coperchio.
Ultimato la cottura ho messo da parte la mia rolata e ho raccolto all’interno del mio contenitore per frullatore ad immersione la cipolla e quello che rimaneva del sugo di cottura della carne.
Ho frullato il tutto ottenendo una crema liscia e corposa ideale per guarnire la mia morbida rolata di carne.
Una volta fredda ho eliminato lo spago che avvolgeva la carne e tagliata al coltello in fette di medio spessore ho impiattate con un giro di salsa alla base del piatto, disposto sopra le fette di carne e ultimato con un giro d’olio extravergine di oliva e foglioline di basilico fresco.
Gustata a temperatura ambiente è stato un ottimo piatto estivo.
Se gradite consumarla calda scaldate le fette e impiattate.
Buon appetito!


basilico fresco/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ NOCI/ OLIO DI MAIS/ PESTO/ pesto di basilico/ pinoli/ RICETTE LIGHT/ SALSE/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ SENZA GRASSI/ senza lievito/ senza uova

PESTO DI BASILICO FRESCO AL MORTAIO 

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria senza grassi, olio di mais, adatte ai bambini, pinoli, senza burro, Antipasti, FRUTTA SECCA, RUSTICO, senza uova, HOME MADE, RICETTE ESTIVE, noci
Tempo di preparazione 40min
Porzioni per 4 volte
UTENSILI
terrina
Bilancia
Mortaio in marmo
Pestello in legno
INGREDIENTI
20gr pinoli
20gr noci
2cucchiai di formaggio grattugiato
3 cucchiai Olio di mais
250gr Basilico fresco in foglie

Pesto di basilico fresco al mortaio…Trionfo di bontà italiana!

Il basilico fresco dalle foglie color verde smeraldo di un aroma delicato ma intenso direttamente colto e coltivato nell’orto di mio marito è l’invito a realizzarne il condimento per la pasta tipicamente genovese insieme a:pinoli,noci,formaggio grattugiato,olio e sale(omettendo l’aglio) ottenendo così un pesto di nome e di fatto,senza conservanti,senza grassi con autentico basilico…Diffidate dalle imitazioni e realizzate in casa il vostro pesto al basilico fresco!
Se non avete il mortaio o non avete abbastanza tempo da realizzarlo secondo tradizione,potrete ugualmente utilizzare un frullatore a patto che mettiate le lame in freezer e che non lo frulliate troppo in esecuzione perché ahimè il calore creato dalle lame bruceranno il vostro basilico facendolo scurire tanto al punto di farlo divenire nero,ma con questa piccola strategia-accortezza limiterete i “danni”…
Io oggi vi insegnerò a creare al mortaio il Vostro pesto nel caso decideste di provarlo a realizzare in questo modo; inoltre a Genova si tiene una gara dove partecipanti da tutto il mondo si sfidano a colpi di pestello per realizzare il miglior pesto di basilico fresco nella maniera antica,unica e tradizionale utilizzando mortaio in marmo e pestello in legno.

Vi consiglio di provarci almeno una volta,noterete la differenza da quello comprato(soprattutto)e da quello realizzato al frullatore poiché quando pestate il basilico all’interno del mortaio sentirete tutto il suo profumo ottenendo un pesto verde chiaro e corposo ideale per condire la pasta portando in tavola un trionfo di bontà italiana! 

Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO 

Per prima cosa andiamo a lavare le foglie di basilico eliminando i gambi da ogni foglia.
Facciamolo scolare dell’acqua di lavaggio e asciughiamole al canovaccio o utilizzando una centrifuga per insalata.
Muniti di mortaio in marmo e pestello in legno andiamo a ridurre in farina pinoli e noci insieme al sale.
Secondo capienza del vostro mortaio dovrete pestare il basilico poco alla volta per facilitarvi il compito.
Aggiungiamo quindi poco per volta le foglie di basilico che con parsimonia e cura le foglie via via si spezzeranno ottenendo così un pesto chiaro e cremoso.
Durante le fase di preparazione aggiungiamo olio,formaggio grattugiato e sale assaggiando la nostra salsa che condiremo secondo gusto.
Ottenuto il nostro pesto porzioniamolo all’interno di bicchieri o vasetti in vetro aggiungendo in ultimo l’olio che dovrà fungere da barriera coprendo completamente la superficie del nostro pesto.
Riporre la salsa di basilico in frigo e consumare entro 7-10gg.
Buon appetito!

CONSIGLIA

Send this to a friend