Browsing Category

Pasta Madre

COTTURA/ curcuma/ FARINA MANITOBA/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ NOCI/ OLIO DI MAIS/ pan brioche/ Pasta Madre/ pasta madre/ raccolta di ricette/ senza burro/ SENZA GRASSI/ UOVA/ YOGURT/ zucchero di canna

PAN BRIOCHE CURCUMA E NOCI COTTO AL FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà:✩
Tempo di preparazione:3h20min
Tempo di cottura:45min
Porzioni ottenute:780gr

UTENSILI:
planetaria Kenwood kmix,stampo plum cake
carta forno,gratella,pentolino,bilancia

INGREDIENTI
400gr farina manitoba,1 1cucchiaino sale,60ml olio di mais,200ml yogurt,1 uovo
1bustina di zucchero di canna,
1 bustina di lievito madre essiccato
20gr noci,1cucchiaino di curcuma in polvere

PREMESSA
La ricetta di oggi ci porta a gustare un nuovo morbidissimo pan brioche realizzato con ingredienti semplici che fanno bene al nostro organismo.
Buono,colorato,profumato,soffice e di ottima qualitá essendo home made non ci stancheremo mai di mangiarlo…
Abbinato al dolce o al salato potremmo consumarlo in ogni momento anche per l’ora della merenda a sostituzione di merendine prodotte su vasta produzione…
Da bambina la mia merenda era pane e olio e direi che sono cresciuta bene ??

Se volete addentare una nuova bontá la ricetta é disponibile ora sul mio blog!
Un salato e alla prossima bontá firmata home made!

PROCEDIMENTO
Scaldato lo yogurt al pentolino su fiamma con fuoco basso fino ad essere tiepido,sciogliete il lievito madre essiccato insieme allo zucchero di canna.
Aggiungete farina,olio,uovo,curcuma e noci, avviate l’impastatrice munita di gancio a velocità moderata.
Verso la fine dell’impasto aggiungete il sale.
Fate lievitare per 2h all’interno di forno spento con lucina accesa e terrina d’acqua calda.

Trascorsa la prima lievitazione estraete l’impasto dal forno ed effettuato un paio di pieghe date forma di rotolo ponendolo a lievitare all’interno di stampo da plum cake foderato con carta forno.

Fate lievitare fino al raggiungimento del bordo stampo.

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione preriscaldato il FORNETTO estense su fornello medio della cucina posizionate all’interno di teglia rotonda per maggiore stabilità adagiata a sua volta su supporto triangolare.
Fate cuocere con coperchio e fori chiusi
per 45min.

A cottura ultimata sformate dallo stampo e fate freddare su gratella.

Una volta freddo tagliate a fette e…
Buon appetito!

banane/ COTTURA/ di birra/ FARINA INTEGRALE/ FARINA MANITOBA/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ LIEVITI/ OLIO DI MAIS/ PANNA PER DOLCI/ Pasta Madre/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RACCOLTA DI RICETTE/ senza burro/ Senza categoria/ SNACK/ UOVA

BANANA BREAD INTEGRALE CON LIEVITO MADRE COTTO IN FORNETTO ESTENSE

Livellodi difficoltà : ☆
Categoria olio di mais, adatte ai bambini, FARINA MANITOBA, Antipasti, merenda, panna per dolci, ricette per vegetariani, FARINA INTEGRALE, HOME MADE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, RACCOLTA DI LIEVITATI CON PASTA MADRE, senza burro, RUSTICO, LATTICINI, colazione, FORNETTO ESTENSE, UOVA, PANE
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura 45min
Porzioni 1kg151gr

UTENSILI
planetaria kenwood kmix
Piano di lavoro
Bilancia pesa alimenti
Fornetto estense 30cm
Stampo rotondo 20cm alluminio bordi alti
Gratella
Pennello in silicone
Forchetta
Termometro

Ingredienti
100gr pasta madre
500gr farina manitoba
100gr farina integrale
1gr sale
250ml panna liquida per dolci
2banane schiacciate(250gr)
2gr lievito di birra disidratato
1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua

Oggi andiamo a realizzare il mio BANANA BREAD ovvero il pane alla banana con farina integrale,lievito madre e solo 2gr di lievito di birra disidratato.
Morbido,croccante e dolce grazie a gli zuccheri naturali della banana che ne conferiscono sapore e profumo particolare, insieme al lievito madre otterremo un buonissimo pan dolce, ideale da consumare a colazione e a merenda.

Cotto all’interno del magico fornetto estense porteremo in tavola bontà e genuinità dal modico peso di 1kg151gr.
Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO
Per prima cosa la sera precedente all’impasto andremo a rifrescare il lievito madre in questo modo avrà tutto il tempo durante la notte di lievitare così da prelevare il giorno seguente la giusta dose da utilizzare all’interno del nostro impasto.

Il giorno seguente preliaviamo quantità necessaria di lievito madre che andremo a sciogliere all’interno della nostra terrina o planetaria munita di gancio impastatore nella panna per dolci tiepida con 2 banane schiacciate con i rebbi di una forchetta ottenendo così una cremosa purea e 2gr di lievito di birra disidratato.
Aggiungiamo miscela di farine e facciamo impastare a velocità moderata aggiungendo verso la fine il sale ottenendo un impasto morbido.
Facciamo lievitare all’interno della stessa terrina per
1h 30min.

Trascorsa la prima lievitazione effettuiamo su piano di lavoro un paio di pieghe e andiamo ad adagiare all’interno di stampo rotondo in alluminio dai bordi alti precedentemente oliato e infarinato.
Poniamo a lievitare per un tempo di circa 3h necessari a far crescere il nostro impasto fino al raggiungimento del bordo stampo.

Pennelliamo la superficie del pane con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua e preriscaldato il nostro fornetto estense su fornello piccolo della cucina portiamo a cottura al suo interno per 40min a 130°che misureremo con apposito termometro.

Una volta cotto sformiamo la nostra buonissima pagnotta su gratella e facciamo freddare completamente.
Non ci resta ora che tagliare a fette e gustare a piacere.
Buon appetito!

image

COTTURA/ di birra/ FARINA INTEGRALE/ FARINA MANITOBA/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ melassa/ OLIO DI MAIS/ pan carrè/ Pasta Madre/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RACCOLTA DI RICETTE/ RICETTE LIGHT/ senza burro/ Senza categoria/ senza latte/ SNACK/ STAR BENE A TAVOLA/ UOVA

PAN CARRÈ INTEGRALE LIGHT CON PASTA MADRE COTTO IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria senza grassi, olio di mais, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, adatte ai bambini, FARINA MANITOBA, senza burro, RUSTICO, ricette per vegetariani, FARINA INTEGRALE, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, colazione, HOME MADE, FORNETTO ESTENSE, UOVA, snack
Tempo di preparazione 4h
Tempo di cottura 45min
Porzioni 850gr

UTENSILI
Planetaria kenwood kmix
Piano di lavoro
Bilancia pesa alimenti
Fornetto estense 30cm
Stampo rotondo 20cm alluminio bordi alti
Gratella
Pennello in silicone
Carta forno

INGREDIENTI
250gr farina integrale
250gr farina manitoba
3gr lievito di birra
100gr di pasta madre rinfrescata
1gr sale
40ml olio di mais
35ml melassa
Olio di mais per lo stampo

Oggi andiamo a realizzare una sofficissima pagnotta integrale di pan carré realizzata con pasta madre con aggiunta di pochi grammi di lievito di birra disidratato per accelerare la lievitazione.
L’impasto è stato realizzato con farina integrale miscelata alla farina manitoba per renderlo più soffice e leggero soprattutto nella fase di lievitazione;niente derivati del latte e povero di grassi;solo un tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua per pennellare la superficie del pane al fine di ottenere una delicata doratura.
La cottura ovviamente realizzata all’interno del magico fornetto estense.
Vediamo quindi come si prepara…

PROCEDIMENTO
La sera precedente all’impasto andiamo a rinfrescare il nostro lievito madre.
Il giorno seguente preliaviamo quantità necessaria di pasta madre e insieme a pochi grammi di lievito di birra e alla melassa andiamo a scioglierla all’interno di terrina capiente o planetaria in acqua tiepida.
Munita la nostra planetaria di gancio impastatore andiamo ad aggiungere le farine e olio di mais quindi azioniamo la macchina a velocità moderata e facciamo impastare aggiungendo in ultimo il sale.
L’impasto ottenuto dovrà essere liscio e compatto.
Lasciamo lievitare lall’interno della stessa terrina per 2h.

Trascorsa la prima lievitazione effettuiamo su piano di lavoro un paio di pieghe quindi adagiamo all’interno di stampo rotondo dai bordi alti in alluminio foderato nella base con foglio di carta forno a misura leggermente oliata pennellando leggermente di olio anche i bordi dello stesso.
Lasciamo lievitare fino al raggiungimento del bordo stampo per circa 2h.
Fate incisione a croce con coltello dalla lama affilata sull’impasto.

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione preriscaldiamo su fornello piccolo della cucina il fornetto estense e posizioniamo al suo interno il nostro stampo contenente l’impasto lievitato dopo averlo pennellato in superficie con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua.
Mettiamo il coperchio e facciamo cuocere per
45min a 180°;temperatura che prenderemo durante la cottura con apposito termometro.

A cottura ultimata sformiamo la nostra sofficissima e ben cotta pagnotta ponendola a freddare completamente su gratella.
Una volta fredda tagliate a fette e consumate a piacere.
Buon appetito!

image

image

COTTURA/ di birra/ FARINA TIPO 0/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ NOCCIOLE/ OLIO DI MAIS/ Pasta Madre/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RACCOLTA DI RICETTE/ RACCOLTA PANE CON PASTA MADRE/ senza burro/ Senza categoria/ SENZA GRASSI/ senza uova/ SNACK/ treccia/ zucchero di canna

TRECCIA DI PANE AL CACAO E NOCCIOLE CON PASTA MADRE COTTA IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria olio di mais, adatte ai bambini, Antipasti, merenda, FRUTTA SECCA, FARINA TIPO 0, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, senza grassi, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, RACCOLTA DI LIEVITATI CON PASTA MADRE, LATTE, RUSTICO, ZUCCHERO DI CANNA, senza uova, CACAO, colazione
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura 45min
Porzioni 732gr

UTENSILI
planetaria kenwood kmix
Piano di lavoro
Bilancia pesa alimenti
Fornetto estense 30cm
Pennello in silicone
Carta forno
Teglia rotonda
Pentolino

INGREDIENTI
400gr farina tipo 0
1 gr sale
100gr di pasta madre rinfrescata
250ml di latte
20gr cacao amaro in polvere
2 cucchiai di olio di mais
1/2 bustina di lievito di birra disidratato
30gr nocciole
Latte per pennellare la superficie del pane

Oggi andiamo a realizzare una treccia di pane davvero particolare non solo buona se gustata a colazione o merenda con marmellata o creme dolci ma di gran lunga saporita se accompagnata durante i pasti arricchita da formaggi e salumi.
La mia proposta per Voi è una pagnotta realizzata con latte,cacao amaro in polvere,pasta madre decorata in ultimo con nocciole intere e naturalmente cotta all’interno del mio fornetto estense.
Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO
La sera precedente all’impasto andrete a rinfrescare la Vostra pasta madre lasciandola così a lievitare pronta per essere utilizzata il giorno seguente.
Il giorno dopo la nostra pasta madre rinfrescata avrà raggiunto il massimo della propria lievitazione quindi andremo a prelevare 100gr che scioglieremo all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore insieme allo zucchero e a mezza bustina di lievito di birra disidratato nel latte tiepido preriscaldato andando ad accelerare i tempi di lievitazione.
Aggiungete ora farina,olio e fate impastare a velocità moderata.
Durante l’impasto aggiungete cacao amaro in polvere e in ultimo il sale.
Ponete quindi l’impasto a lievitare all’interno della stessa terrina per 2h.
Trascorso tempo di lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro quindi effettuate un paio di pieghe andando a dividere l’impasto a metà ricavando
2 lunghe “corde d’impasto”che andrete ad unire ricavando una treccia a 4 code.
Dato forma di treccia ponete a lievitare all’interno di teglia foderata con carta forno leggermente oliata per 1h.
Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione andate a pennellare la superficie del pane con latte e decorate in ultimo con aggiunta di nocciole tostate.
Preriscaldate il fornetto estense su fornello piccolo del gas controllando la temperatura con apposito termometro.
Ponete a cottura la treccia di pane all’interno del fornetto quindi fate cuocere a una temperatura iniziale di 200 ° per i primi 20min,abbassate la fiamma portando la temperatura intorno ai 170°; aprite i fori della cupola del fornetto e continuate la cottura per i restanti 25min per un tempo totale di 45min.
A cottura ultimata estraete la pagnotta dal fornetto e ponetela a freddare completamente su gratella per dolci.
Una volta fredda tagliate a fette,servite in tavola e gustate a piacere.Buon appetito!

image

image

COTTURA/ di birra/ farina ai cereali/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ girasole/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ OLIO DI MAIS/ papavero/ Pasta Madre/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RACCOLTA DI RICETTE/ RACCOLTA PANE CON PASTA MADRE/ RICETTE LIGHT/ SEMI/ senza burro/ Senza categoria/ SENZA GRASSI/ senza latte/ senza uova/ SESAMO/ SNACK/ STAR BENE A TAVOLA/ zucca/ zucchero di canna

PAGNOTTA AI CEREALI E SEMI MISTI PREPARATA CON PASTA MADRE COTTA IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria olio di mais, adatte ai bambini, semi di zucca, Antipasti, vegan, HOME MADE, papavero, snack, senza grassi, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, RACCOLTA DI LIEVITATI CON PASTA MADRE, RUSTICO, FARINA AI CEREALI, ZUCCHERO DI CANNA, sesamo, colazione, PANE, senza uova,FORNETTO ESTENSE

Tempo di preparazione 4h
Tempo di cottura 45min
Porzioni 870gr

UTENSILI
Planetaria kenwood kmix
Terrina di coccio
Fornetto estense 30cm
Pennello in silicone
Bilancia pesa alimenti
Gratella
Coltello
Termometro da cucina

INGREDIENTI
115gr pasta madre rinfrescata
1/2 bustina di lievito di birra
1bustina di zucchero di canna
3cucchiai di olio di mais
500gr farina ai cereali
1gr di sale
2 cucchiai di semi di papavero
2cucchiai di semi di zucca
2cucchiai di semi di sesamo
2cucchiai di semi di girasole

Olio di mais
Farina qb

Oggi andiamo a realizzare una buonissima pagnotta rustica con farina ai cereali,mix di semi e pasta madre home made.
Profumata, croccante ma anche morbida; porteremo in tavola tutto il buono della semplicità!

Andremo a cuocere la nostra pagnotta all’interno di terrina capiente in coccio(dove vi ha lievitato precedenza)utilizzando il fornetto estense posto su fornello a gas.

Oltre a insegnarvi una nuova ricetta andrò a svelarvi trucchi e consigli utili da mettere all’opera per poter utilizzare al meglio la “potenza di cottura” del magico estense senza incappare in spiacevoli sorprese nel risultato finale.

Vediamo quindi come si prepara…

PROCEDIMENTO
La sera precedente all’impasto andrete a rinfrescare la Vostra pasta madre aggiungendo una bustina di zucchero di canna utile per dare i nutrienti necessari al lievito e quindi ai “batteri”buoni che lo caratterizzano indispensabili per la lievitazione dello stesso.
Il giorno dopo il Vostro lievito madre sarà attivo e pronto ad essere utilizzato all’interno dell’impasto.
Andiamo dunque a sciogliere in acqua tiepida insieme allo zucchero all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore la pasta madre e una piccola aggiunta di lievito di birra disidratato per accelerare i tempi di lievitazione.
Versiamo dunque la farina ai cereali,olio e avviamo l’impasto.
Verso la fine aggiungiamo il sale.Il risultato che dovremmo ottenere sarà quello di un impasto liscio e compatto.
Facciamo lievitare all’interno della stessa terrina coperta con pellicola o coperchio per almeno 2 ore.
Trascorsa la prima lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro e effettuate un paio di pieghe aggiungiamo mix di semi;zucca,girasole,sesamo e papavero.
Fate incorporare questi al meglio all’interno del Vostro impasto quindi ponete a lievitare all’interno di terrina in coccio precedentemente oliata e infarinata per le successive 2 ore.
Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione è il momento di andare a cuocere la nostra pagnotta!
Preriscaldate il forno estense su fornello medio avendolo assemblato utilizzando spargifiamma in dotazione e ghiera quadrata per rialzare piano di cottura.
(È buona norma non mettere la teglia troppo vicino la fiamma poiché si andrebbe a bruciare subito il fondo.)
Per cucinare al meglio dovrete munirvi anche di termometro da cucina indispensabile per misurare la temperatura e quindi regolare la potenza di fuoco della Vostra fiamma.
Controllate dunque con il termometro la temperatura all’interno del forno e raggiunti i 220°andate a posizionare la Vostra terrina di coccio con la pagnotta di pane ormai lievitata sulla quale andrete a praticare con coltello dalla lama affilata degli intagli all’interno di fornetto estense.
Coprite il tutto con apposita campana mantenendo chiusi i fori;fate cuocere per circa 15min controllando la temperatura di tanto in tanto attraverso uno dei fori presenti sulla campana del forno.
Spostate ora il forno utilizzando guanti in silicone su fornello piccolo impostando la temperatura di fiamma per mezzo di termometro a 180°facendo ultimare la cottura per i restanti 35min.Per un totale di 45min.
Verso metà cottura andate a ruotare il pomello della campana aprendo tutti i fori in questo modo andrete a dorare la superficie del Vostro pane.
A cottura ultimata spegnete il fornello della cucina e andate a estrarre la terrina di coccio dal fornetto (utilizzando sempre guanti in silicone per evitare di ustionarvi)quindi sformate la Vostra pagnotta facendola freddare completamente su gratella per dolci.
Ora che la Vostra pagnotta è ormai pronta per essere gustata non vi resta che tagliarla a fette e consumarla a piacere.
Buon appetito!

image

image

a vapore/ ANTIPASTI/ asparagi/ BUDINI/ BURRO/ COTTURA/ CREME/ di birra/ DOLCI/ DOLCI AL CUCCHIAIO/ FARINA MANITOBA/ FARINA TIPO 0/ FESTE/RICORRENZE/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ LIEVITI/ noce moscata/ OLIO DI MAIS/ pan brioche/ pani di Pasqua/ Pasqua/ PASTA FRESCA/ Pasta Madre/ PENTOLA/ Per dolci/ philadelphia/ PIATTI UNICI/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRIMI PIATTI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ RACCOLTA PANE CON PASTA MADRE/ RICETTE LIGHT/ RICORRENZE/FESTE/ Senza categoria/ spinaci/ STAR BENE A TAVOLA/ tagliatelle/ TORTE SALATE/ UOVA/ VAPORIERA ELETTRICA/ zucchero a velo/ zucchero di canna

MENÙ PASQUA 2016

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria : adatte ai bambini, LIEVITO PER DOLCI, FARINA MANITOBA, Antipasti, OLIO EVO, VANIGLIA, Salati, PRODOTTI FORNO, panna per dolci, panna montata, ricette per vegetariani, FARINA TIPO 0, HOME MADE, philadelphia light, TORTE SALATE, PASTA MATTA, snack, Primi, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, senza grassi, PASTA FRESCA, PASTA, LATTE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON PASTA MADRE, zucchero a velo, RUSTICO, FRIGO, CACAO, LATTICINI, UOVA, BURRO, PANE

Porzioni ottenute: Per 4 persone

CONIGLIETTI DI PAN BRIOCHE CON PASTA MADRE
CUCULI DI PASQUA
LA MIA COPPA MALÙ
TORTA PASQUALINA LIGHT
TAGLIATELLE ALLA CREMA DI ASPARAGI

CONIGLIETTI DI PAN BRIOCHE CON PASTA MADRE
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/03/coniglietti-di-pan-brioche-con-pasta-madre.html

CUCULI DI PASQUA
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/03/cuculi-di-pasqua.html

LA MIA COPPA MALÙ
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2015/09/la-mia-coppa-malu.html?preview=true

TORTA PASQUALINA LIGHT
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/03/torta-pasqualina-light.html

TAGLIATELLE ALLA CREMA DI ASPARAGI
https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/03/tagliatelle-alla-crema-di-asparagi.html

image

Scritto con WordPress per Android

BURRO/ di birra/ FARINA TIPO 0/ FESTE/RICORRENZE/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ LATTE/ LIEVITI/ pan brioche/ pani di Pasqua/ Pasqua/ Pasta Madre/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ RICORRENZE/FESTE/ Senza categoria/ SNACK/ STAR BENE A TAVOLA/ UOVA/ zucchero di canna

CONIGLIETTI DI PAN BRIOCHE CON PASTA MADRE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : adatte ai bambini, Antipasti, merenda, Salati, PRODOTTI FORNO, ricette per vegetariani, FARINA TIPO 0, PASQUA, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, snack, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, PAN BRIOCHE, LATTE, RUSTICO, LATTICINI, colazione, UOVA, BURRO, PANE.
Tempo di preparazione 3h50min
Tempo di cottura : 25min
Porzioni ottenute: 6 coniglietti di pan brioche

UTENSILI
planetaria kenwood kmix
piano di lavoro
teglie
carta forno
gratella
pennello in silicone
bilancia
forbice

INGREDIENTI
500gr farina tipo 0
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito di birra
100gr di pasta madre rinfrescata
200gr di burro
3uova
1bustina di zucchero di canna
90ml latte

pepe nero in grani
1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte

Per il Mio pranzo di Pasqua ho realizzato dei profumati e morbidi coniglietti di pan brioche,belli da vedere e buoni anzi buonissimi da mangiare utilizzando la mitica pasta madre a cui ho aggiunto lievito di birra per accelerare la lievitazione.
I CONIGLIETTI DI PAN BRIOCHE sono piaciuti molto sia nella forma che nel loro sapore;adoro stupire i miei ospiti,sempre alla ricerca del buono e del bello…Preparateli dunque per arricchire la Vostra tavola non ve ne pentirete!

PROCEDIMENTO
Come di consueto prima di utilizzare la Vostra pasta madre dovrete procedere al Suo rinfresco aspettando che sia lievitata prima di andarla ad utilizzare.

Tirate fuori frigo il burro affinché al momento dell’utilizzo sia divenuto morbido.

Andate a sciogliere nel latte tiepido il lievito di birra insieme allo zucchero e alla pasta madre lievitata all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore.
Aggiungete farina e uova e procedete all’impasto.
Aggiungete ora poco per volta il burro in modo che l’impasto lo assorba al meglio e attendete che questo sia stato assorbito dall’impasto prima di aggiungerlo nuovamente.
Aggiungete a fine impasto il sale.

Fate lievitare l’impasto all’interno della stessa terrina posta in forno spento con lucina accesa e terrina d’acqua calda per 1h30min.

Trascorso tempo di lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro e effettuate un paio di pieghe, dividete l’impasto ricavando un paio di panetti che andrete a lavorare dando ad ognuno di loro la forma di coniglio.

Rivestite quindi con carta forno due teglie e assemblate i coniglietti direttamente sulla teglia.

Secondo quantità di ogni panetto andate a creare un rotolo non molto sottile e chiudetelo a spirale lasciando l’estremità staccata per creare quella che dovrà essere la zampetta.
Sul lato opposto della spirale in basso realzzate una piccola pallina che sarà la coda del coniglietto.
Per la testa ricavate dallo stesso impasto una pallina che andrete a modellare andogli forma allungata tipo goccia;
tagliate a metà la parte superiore mediante uso di forbici per creare le orecchie.
Appoggiate quindi la testa sulla spirale. 

In ultimo con grana di pepe o chiodi di garofano realizzate l’occhio del coniglio.
Procedete quindi in questo modo con il restante impasto e ponete nuovamente a lievitare le teglie con i coniglietti formati di pan brioche per la successiva 1h30min.

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione preriscaldate il forno a 200° e prima d’infornare la prima teglia pennellate i Vostri coniglietti con tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con latte;fate cuocere per circa 25min ponendo nella parte bassa del forno terrina d’acqua.

A cottura ultimata estraete la teglia dal forno e ponete la seconda teglia a cottura allo stesso modo.

Ponete quindi i coniglietti a freddare su gratella per dolci.
Una volta freddi portateli a tavola per inaugurare la Pasqua o la Pasquetta.
Buon appetito e Buone feste!

image

image

Scritto con WordPress per Android

di birra/ FARINA MANITOBA/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ MIELE/ OLIO DI MAIS/ pan carrè/ Pasta Madre/ pietra refrattaria/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ RACCOLTA PANE CON PASTA MADRE/ RICETTE LIGHT/ senza burro/ Senza categoria/ senza latte/ senza uova/ SNACK

PAN CARRÈ HOME MADE CON LIEVITO MADRE

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria : olio di mais, adatte ai bambini, Antipasti, merenda, Salati, PRODOTTI FORNO, ricette per vegetariani, FARINA TIPO 0, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, snack, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, senza grassi, senza burro, RUSTICO, ZUCCHERO DI CANNA, senza uova, colazione, PANE
Tempo di preparazione:3h20min
Tempo di cottura : 45min
Porzioni ottenute: 828gr

UTENSILI
planetaria kenwood kmix
piano di lavoro
carta forno
stampo da plumcake foderato con carta forno

INGREDIENTI:
500 gr farina manitoba
220 ml acqua
100gr pasta madre rinfrescata la sera precedente
1/2 bustina lievito di birra ovverro 4gr
25 ml olio di semi di mais
1cucchiaio rasodi miele d’acacia 20gr
1 cucchiaino di sale

Oggi vedremo come si realizza il pane più consumato da grandi e piccini per realizzare il classico,semplice
(che a dire il vero non mangio da una vita)toast sto parlando del PAN CARRÈ!
Fette di pane bianco morbide,con poca crosta e leggero.

Se ne trovano di diversi marchi negli scaffali dei centri commerciali;confezionato e venduto in sacchetti celophanati;
tagliato a fette di medio spessore;usato non solo per preparare “panini veloci” ma anche tramezzini,girelle salate ecc…

Il pane sappiamo bene tutti è l’ingrediente base nella nostra alimetazione e quando poi è così semplice si “sposa” bene con tutto sia con farce dolci che salate,ma attenzione!Il Mio Pan Carrè ha una marcia in più!

Ho realizzato l’impasto senza burro,senza latte,poco lievito di birra ma comunque essenziale per dare forza alla mia pasta madre rinfrescata la sera precedente soprattutto per ridurre al minimo i tempi lunghi di lievitazione,utilizzando al tempo stesso poco lievito seppur naturale,ottenendo così un prodotto rustico,sano e firmato home made.
Vediamo quindi come si prepara…

PROCEDIMENTO
La sera precedente come avete ormai imparato rinfrescate il lievito madre,ponendolo a lievitare al coperto.

Il giorno seguente versate all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore l’acqua tiepida dove andrete a sciogliervi insieme al miele il lievito di birra e la pasta madre.

Aggiungete farina,olio di mais e in ultimo durante l’impasto il sale.
Fate impastare la macchina a Vel moderata per un tempo di 5min.
L’impasto sarà liscio ed elastico;fate lievitare all’interno della stessa terrina per 1h in forno spento con lucina accesa e pentolino d’acqua calda.

Trascorso tempo di lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro non infarinato ed effettuate un paio di pieghe,date forma di un rotolo e adagiandolo all’interno di stampo da plumcake foderato con foglio di carta forno,ponete a lievitare all’interno dil forno spento con lucina accesa e terrina d’acqua calda posta nella parte bassa dello stesso per circa 1h30min o fino a quando il Vostro impasto raggiungerà il bordo dello stampo.

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione estraete l’impasto dal forno che preriscalderete alla temperatura di 180° mantenendo terrina d’acqua, giunto a temperatura infornate il pane facendolo cuocere all’interno dello stampo per 30min,ma coprendo la parte superiore con carta stagnola dopo 20min e mantenendolo fino a cottura ultima.
Successivamente andate a sformarlo mantenendo foglio di carta forno quindi adagiandolo su pietra refrattaria continuate la cottura per i successivi 15min per un tempo totale di 45min.

A cottura ultimata estraete delicatamente il Vostro Pan Carrè dal forno e ponetelo a freddare su gratella per dolci eliminando foglio di carta forno.
Ora che il pane si è finalmente freddato tagliate a fette e consumate a piacere ? Buon appetito!

image

Scritto con WordPress per Android

FARINA TIPO 0/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ Pasta Madre/ pietra refrattaria/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ senza burro/ Senza categoria/ senza latte/ senza uova

PANE RUSTICO CON LIEVITO MADRE

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria : IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, senza grassi, adatte ai bambini, RACCOLTA DI LIEVITATI CON PASTA MADRE, senza burro, merenda, PRODOTTI FORNO, RUSTICO, senza uova, FARINA TIPO 0, colazione, HOME MADE, PANE, pietra refrattaria, snack
Tempo di preparazione 18h e 40min
Tempo di cottura : 40min
Porzioni ottenute: 908gr

UTENSILI:
terrina
pellicola per alimenti
bilancia pesa alimenti
planetaria kenwood kmix
piano di lavoro
stampo rotondo
carta forno
pietra refrattaria
gratella
coltello

INGREDIENTI
550gr di farina
1pizzico di sale
275ml di acqua tiepida
150gr di lievito madre rinfrescato 3volte di seguito

Oggi andremo a realizzare un buonissimo pane rustico a lenta lievitazione utilizzando pochissimi ma preziosi ingredienti;
farina,acqua,sale e non ultima per importanza il mio lievito madre che con oggi compie 1anno e 3 mesi.

Per coloro che hanno,alimentano con costanza e utilizzano più o meno frequentemente il lievito madre sanno che bisogna avere degli accorgimenti;
rinfreschi settimanali,tempi di lievitazione e modalità d’impiego e che dietro questa piccola fatica si ottengono risultati così gratificanti rvordandoti perché lo fai e che ne vale la pena.

Per coloro che invece sono “spaventati” dal lievito madre per il tempo che richiede e tutto ciò che seguita optano per il lievito di birra o peggio… comprano del semplice e industriale pane surgelato riscaldato o imbustato nel chelofan e per questo non conosceranno mai la qualità,il sapore è l’autenticità del Vero Pane!

Certo non è così grave starete pensando e invece lo è perché Noi eravamo ciò che ora le grandi industrie alimentari ci stanno togliendo;
ci stanno privando dell’arte bianca della manualità,dei sapori antichi di una volta,delle tradizioni,della conoscenza,della voglia d’imparare e di saper fare; dell’autonomia di pensare e realizzare.

Oggi la maggior parte delle persone vive di prodotti pronti solo da riscaldare o subito pronti da mangiare;
siamo automi siamo ebeti nelle mani di coloro che ci sfrutta per fare fortuna entrando nelle Nostre case e nelle Nostre dispense con prodotti carichi di grassi,zuccheri,conservanti e altro ben più dannoso…
Ebbene Io dico No! Non voglio assoggettarmi a tutto ciò, ma voglio riscoprire,imparare e tramandare tutto quello che imparo,voglio accrescere le mie conoscenze e metterle in pratica,voglio nutrirmi di qualità e genuinità,io Voglio solo il Meglio per Me è per te mio caro lettore che mi segui e metti in pratica le mie ricette…se dunque hai voglia di sporcarti le mani con un poco di farina questa è la ricetta che fa al caso tuo…

PROCEDIMENTO
Per prima cosa andate a effettuare ogni 4 ore i 3 rinfreschi utili alla pasta madre al fine di ottenere un composto sufficientemente forte al momento della lievitazione.

Vi lascio gli orari dei miei rinfreschi
1 RINFRESCO ore 10:00
2 RINFRESCO ore 13:00
3 RINFRESCO ore 17:00
IMPASTO ore 22:00

Effettuato in questo modo fino a 3 rinfreschi continui ho ottenuto un lievito madre ben rinfrescato e pronto per essere utilizzato nella mia preparazione.

Andate quindi ad effettuare il primo impasto ponendo all’interno di terrina della Vostra planetaria munita di gancio impastatore acqua tiepida dove andrete a sciogliervi il lievito madre è aggiungendo una parte di farina utile per realizzare il primo impasto.

1IMPASTO:
200gr di farina tipo 0
150gr lievito madre
120ml acqua tiepida

Fate impastare a velocità moderata per 5min,quindi ponete a lievitare all’interno del forno spento con terrina d’acqua calda e lucina accesa mantenendo l’impasto nella terrina dell’impastatrice per 10 ore.

Trascorse 10 ore di lievitazione riprendete nuovamente il Vostro impasto e completatatelo andando ad aggiungere i restanti ingredienti

2 IMPASTO
350gr farina tipo 0
150ml acqua tiepida
1 pizzico di sale

Fate impastare per circa 10min,rovesciate l’impasto su piano di lavoro,effettuate un paio di pieghe e dando forma rotonda ponete a lievitare all’interno di stampo rotondo foderato con carta forno nel forno spento con lucina accesa e terrina d’acqua calda fino a quando l’impasto raggiungerà il bordo dello stampo circa 6 ore.

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione estraete l’impasto dal forno praticate con coltello dalla lama affilata degli intagli sulla superficie del pane e spolverizzate con un poco di farina;infornate in forno preriscaldato alla massima temperatura mantenendo terrina d’acqua posta nella parte bassa dello stesso e fate cuocere per 30min,sformate la pagnotta dallo stampo mantenendo foglio di carta forno e ultimate la cottura per i restanti 10min su pietra refrattaria per un tempo totale di 40min.
A cottura ultimata ponete il pane a freddare completamente su gratella.
Una volta freddo tagliate a fette e consumate a piacere.

Al taglio è croccante esternamente con una mollica leggera ben alveolata e appena umida per via di un impasto leggero e ben idratato.Non si appiccica ai denti,mantiene sapore e morbidezza inalterati per diversi giorni;una pagnotta genuina altamente digeribile.

image

image

image

Scritto con WordPress per Android

CAROTE/ FARINA INTEGRALE/ FARINA MANITOBA/ FRUTTA SECCA/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ LATTE/ MANDORLE/ Pasta Madre/ pietra refrattaria/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ prezzemolo/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ RACCOLTA PANE CON PASTA MADRE/ Senza categoria/ UOVA/ ZUCCHERO

PANE ALLE CAROTE IN CROSTA DI MANDORLE

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria : olio di mais, adatte ai bambini, FARINA MANITOBA, merenda, PRODOTTI FORNO, HOME MADE, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, LATTE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON PASTA MADRE, RUSTICO, ZENZERO, LATTICINI, colazione, UOVA, BURRO, PANE, pietra refrattaria, MANDORLE
Tempo di preparazione 40min
Tempo di cottura : 45min
Porzioni ottenute: 1kg050gr

Ingredienti
3 carote cotte a vapore di 210gr peso totale
100gr farina integrale
400gr farina manitoba
100gr pm rinfrescata
1cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di sale
300ml di latte

albume d’uovo
50gr mandorle pestate al mortaio

Istruzioni
Minerva la mia adorata pasta madre il 22/10 ha compiuto 1anno e ho deciso di realizzare una bella pagnotta in suo onore.
Non mi ha mai delusa;in questo anno l’ho sempre curata con amore non facendo mai passare oltre 4gg dall’ultimo rinfresco,conservandola in frigo e una volta al mese nutrita con un cucchiaio di zucchero o un cucchiaino di miele per alimentare i batteri buoni che la compongono al suo interno.
In questo modo si è ben corservata rendendomi sempre al massimo.

Il pane che oggi vado a proporvi è davvero rustico e appetitoso ideale per snack smorza fame accompagnato da formaggi e affettati ma non disdegna tanto meno deliziose marmellate.
È una pagnotta genuina e non c’è niente di meglio e di più sano se non mangiare quello che si realizza personalmente.
Per alcuni potrò sembrare un’esaltata,ma io sono davvero soddisfatta del mio operato e vi dono la mia passione in cucina per il cibo e le mie ricette che parlano per me!
Vi auguro una buona giornata e vi lascio alla ricetta?

Come è di buona norma per poter utilizzare la pasta madre dobbiamo la sera precedente tirarla fuori frigo e dopo aver raggiunto temperatura ambiente andiamo ad effettuare il rinfresco.
Sempre la sera precedente all’impasto andate a pelare le carote,tagliatele a bastoncino e cuocetele a vapore o in alternativa andate a lessarle in acqua bollente,una volta cotte scolatele e insaporitele con un pizzico di pepe nero e prezzemolo essiccato.
Fate freddare a temperatura ambiente copritele con pellicola per alimenti e lasciatele fuori frigo.

Il giorno dell’impasto(ore 9:00)andate ad intiepidire il latte che andrete a scaldare al pentolino.Versate il latte nella terrina della planetaria(o nella Vostra personale terrina per impastare a mano)e aggiungete pasta madre rinfrescata e ben lievitata e zucchero.
Aggiungete le farine e azionate la macchina a Vel 2 per 2 min inserendo il gancio impastatore.
Poco dopo andate ad aggiungere al Vostro impasto carote a temperatura ambiente e sale.
Impostate Vel 3 per 10min o fino ad incordatura ottimale dell’impasto.
Ponete a lievitare all’interno della stessa terrina e dimenticatevene per almeno 5h.(ore 14:00)

Trascorsa la prima lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro infarinato effettuate un paio di pieghe,date forma rotonda,poggiate su foglio di carta forno e ponete a lievitare all’interno di teglia rotonda.
Accendete lucina del forno,inserite terrina d’acqua calda nella parte bassa del forno e ponete la pagnotta a lievitare per un tempo minimo di 2h
(ore 16:00)

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione estraete l’impasto dal forno pennellate la superficie con albume d’uovo non battuto mediante uso di pennello in silicone e spolverizzate con mandorle che avrete ridotto in grani grossi pestandoli al mortaio o frullandole al mixer.
Preriscaldate il forno a 220° mantenendo terrina d’acqua posta nella parte bassa dello stesso.

Mantenendo foglio di carta forno poggiate la pagnotta direttamente su pietra e fate cuocere per 10min.
Abbassate la temperatura a 200°e fate cuocere per 20min.
Abbassate ulteriormente la temperatura a 180°e ultimate la cottura per I restanti 15min.
(Il pane essendo umido dato dalla presenza delle carote ha bisogno di una buona temperatura ma essendo ricoperto da mandorle a pezzetti quest’ultime rischiano di bruciarsi)

Sfornate il pane controllate la doratura perfetta e ponete a freddare completamente su gratella.
Ora che il Vostro pane è freddo potete gustarlo in tutta la sua bontà!
(ore 19:30)

image

image

image

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA Brownies alla Nutella e Nocciole

Send this to a friend