Browsing Category

farina ai cereali

COTTURA/ di birra/ farina ai cereali/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ girasole/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ OLIO DI MAIS/ papavero/ Pasta Madre/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RACCOLTA DI RICETTE/ RACCOLTA PANE CON PASTA MADRE/ RICETTE LIGHT/ SEMI/ senza burro/ Senza categoria/ SENZA GRASSI/ senza latte/ senza uova/ SESAMO/ SNACK/ STAR BENE A TAVOLA/ zucca/ zucchero di canna

PAGNOTTA AI CEREALI E SEMI MISTI PREPARATA CON PASTA MADRE COTTA IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria olio di mais, adatte ai bambini, semi di zucca, Antipasti, vegan, HOME MADE, papavero, snack, senza grassi, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, RACCOLTA DI LIEVITATI CON PASTA MADRE, RUSTICO, FARINA AI CEREALI, ZUCCHERO DI CANNA, sesamo, colazione, PANE, senza uova,FORNETTO ESTENSE

Tempo di preparazione 4h
Tempo di cottura 45min
Porzioni 870gr

UTENSILI
Planetaria kenwood kmix
Terrina di coccio
Fornetto estense 30cm
Pennello in silicone
Bilancia pesa alimenti
Gratella
Coltello
Termometro da cucina

INGREDIENTI
115gr pasta madre rinfrescata
1/2 bustina di lievito di birra
1bustina di zucchero di canna
3cucchiai di olio di mais
500gr farina ai cereali
1gr di sale
2 cucchiai di semi di papavero
2cucchiai di semi di zucca
2cucchiai di semi di sesamo
2cucchiai di semi di girasole

Olio di mais
Farina qb

Oggi andiamo a realizzare una buonissima pagnotta rustica con farina ai cereali,mix di semi e pasta madre home made.
Profumata, croccante ma anche morbida; porteremo in tavola tutto il buono della semplicità!

Andremo a cuocere la nostra pagnotta all’interno di terrina capiente in coccio(dove vi ha lievitato precedenza)utilizzando il fornetto estense posto su fornello a gas.

Oltre a insegnarvi una nuova ricetta andrò a svelarvi trucchi e consigli utili da mettere all’opera per poter utilizzare al meglio la “potenza di cottura” del magico estense senza incappare in spiacevoli sorprese nel risultato finale.

Vediamo quindi come si prepara…

PROCEDIMENTO
La sera precedente all’impasto andrete a rinfrescare la Vostra pasta madre aggiungendo una bustina di zucchero di canna utile per dare i nutrienti necessari al lievito e quindi ai “batteri”buoni che lo caratterizzano indispensabili per la lievitazione dello stesso.
Il giorno dopo il Vostro lievito madre sarà attivo e pronto ad essere utilizzato all’interno dell’impasto.
Andiamo dunque a sciogliere in acqua tiepida insieme allo zucchero all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore la pasta madre e una piccola aggiunta di lievito di birra disidratato per accelerare i tempi di lievitazione.
Versiamo dunque la farina ai cereali,olio e avviamo l’impasto.
Verso la fine aggiungiamo il sale.Il risultato che dovremmo ottenere sarà quello di un impasto liscio e compatto.
Facciamo lievitare all’interno della stessa terrina coperta con pellicola o coperchio per almeno 2 ore.
Trascorsa la prima lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro e effettuate un paio di pieghe aggiungiamo mix di semi;zucca,girasole,sesamo e papavero.
Fate incorporare questi al meglio all’interno del Vostro impasto quindi ponete a lievitare all’interno di terrina in coccio precedentemente oliata e infarinata per le successive 2 ore.
Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione è il momento di andare a cuocere la nostra pagnotta!
Preriscaldate il forno estense su fornello medio avendolo assemblato utilizzando spargifiamma in dotazione e ghiera quadrata per rialzare piano di cottura.
(È buona norma non mettere la teglia troppo vicino la fiamma poiché si andrebbe a bruciare subito il fondo.)
Per cucinare al meglio dovrete munirvi anche di termometro da cucina indispensabile per misurare la temperatura e quindi regolare la potenza di fuoco della Vostra fiamma.
Controllate dunque con il termometro la temperatura all’interno del forno e raggiunti i 220°andate a posizionare la Vostra terrina di coccio con la pagnotta di pane ormai lievitata sulla quale andrete a praticare con coltello dalla lama affilata degli intagli all’interno di fornetto estense.
Coprite il tutto con apposita campana mantenendo chiusi i fori;fate cuocere per circa 15min controllando la temperatura di tanto in tanto attraverso uno dei fori presenti sulla campana del forno.
Spostate ora il forno utilizzando guanti in silicone su fornello piccolo impostando la temperatura di fiamma per mezzo di termometro a 180°facendo ultimare la cottura per i restanti 35min.Per un totale di 45min.
Verso metà cottura andate a ruotare il pomello della campana aprendo tutti i fori in questo modo andrete a dorare la superficie del Vostro pane.
A cottura ultimata spegnete il fornello della cucina e andate a estrarre la terrina di coccio dal fornetto (utilizzando sempre guanti in silicone per evitare di ustionarvi)quindi sformate la Vostra pagnotta facendola freddare completamente su gratella per dolci.
Ora che la Vostra pagnotta è ormai pronta per essere gustata non vi resta che tagliarla a fette e consumarla a piacere.
Buon appetito!

image

image

a vapore/ CESTO BAMBOO VAPORE/ COTTURA/ di birra/ farina ai cereali/ HOME MADE/ IMPASTI DI BASE/ IMPASTI SENZA IMPASTO/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ LINO/ papavero/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RICETTE LIGHT/ SEMI/ senza burro/ Senza categoria/ SENZA GRASSI/ senza latte/ senza olio/ senza uova/ SNACK/ ZUCCHERO

PANINI AI CEREALI SENZA IMPASTO COTTI AL VAPORE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : adatte ai bambini, Antipasti, merenda, semi di lino, ricette per vegetariani, HOME MADE, papavero, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, ZUCCHERO SEMOLATO, senza grassi, LIEVITATI SENZA IMPASTO, senza burro, RUSTICO, IMPASTI VELOCI, FARINA AI CEREALI, senza uova, colazione, PANE
Tempo di preparazione 1h10min
Tempo di cottura : 35min
Porzioni ottenute: 800gr

UTENSILI
terrina
bilancia
spatola in silicone
cesto in bambù diametro 24cm utilizzato 3 piani
pirottini in silicone
gratella

500gr farina ai cereali
350ml acqua tiepida
1 bustina di lievito di birra
1cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino scarso di sale

semi di lino
semi di papavero

In ricette precedenti abbiamo realizzato una buonissima e ben alveolata pagnotta di Grant;colei che ha ideato il pane senza impasto il quale si presenta molto molle e appiccicoso,non ha bisogno di lunghi tempi di lievitazione,pochi semplici giri di spatola e il Nostro impasto è subito pronto per essere versato all’interno di stampo,fatto lievitare e successivamente cotto.

Abbiamo anche realizzato di recente dei morbidissimi pallidi panini cinesi cotti al vapore,anche questo un pane eseguito in pochi passaggi e cotto in modo per noi occidentali in maniera inusuale utilizzando un cesto in bambù che si scopre essere un portento per rendere pane e dolci super soffici e ben alveolati.
Ecco quindi che entra in scena la mia ricetta data dalla fusione di queste realizzando dei sofficissimi panini ai cereali senza impasto cotti al vapore.
Il risultato è stato sorprendente alveolatura e super sofficità e un’ottima lievitazione ottenendo quasi il doppio del peso dlla farina utilizzato.
Pronti per una nuova ricetta?!Vediamo come si realizzano…

PROCEDIMENTO
In questa ricetta non avrete bisogno di planetaria o macchina del pane vi basterà per l’impasto una terrina e una spatola e per la cottura stampini in silicone e cesto in bambù.

Andate a sciogliere all’interno di una capiente terrina il lievito di birra e lo zucchero in acqua tiepida.
Aggiungete ora la farina ai cereali e amalgamate bene mediante spatola in silicone per circa 3-4 min.Verso la fine dell’impasto aggiungete il sale.

Andate a distribuire all’interno di ogni pirottino circa 1 cucchiaio d’impasto.
Ponete quindi a lievitare all’interno di forno spento con lucina accesa per circa 30min.
Trascorso breve tempo di lievitazione spolverizzate a piacere sulla superficie dei panini semi di lino e papavero.

Portate a bollore pentola d’acqua e ponete a cottura i panini all’interno dei piani del Vostro cesto in bambù.
Chiudete il coperchio e senza mai aprire fate cuocere dai 30 ai 40min.
Trascorso questo tempo fate prova stecchino,verificate la cottura,spegnete e spostando i pirottini fateli intiepidire all’interno del loro stesso stampo.
Successivamente con molta delicatezza sformateli e poneteli a freddare completamente su gratella.
Una volta freddi consumate a piacere.
Buon appetito!

image

Scritto con WordPress per Android

di birra/ farina ai cereali/ FRUTTA/ FRUTTA SECCA/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ LATTE/ LIEVITI/ MELE/ MIELE/ NOCCIOLE/ pietra refrattaria/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ Senza categoria/ YOGURT

CIABATTA AI CEREALI MELE E NOCCIOLE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : adatte ai bambini, merenda, PRODOTTI FORNO, FRUTTA SECCA, ricette AUTUNNO/INVERNO, RACCOLTA DI RICETTE CON LE MELE, HOME MADE, MELE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, LATTE, RUSTICO, FARINA AI CEREALI, senza uova, LATTICINI, MIELE, colazione, YOGURT, PANE, pietra refrattaria, NOCCIOLE
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : 40min
Porzioni ottenute: 950gr

UTENSILI:
planetaria kenwood kmix
piano di lavoro infarinato
mortaio in marmo
coltello
cucchiaino
gratella
stampo da plumcake
carta forno
pietra refrattaria

Ingredienti
564gr farina ai cereali
1bustina di lievito di birra
1cucchiaino di miele
280ml di yogurt home made ( v.ricetta )
http://https://www.fantasiediilaria.ifood.it/2015/04/yogurt-home-made.html
3mele renette
1cucchiaino di sale
30gr nocciole

Istruzioni
Oggi vi propongo un pane rustico e genuino realizzato con sola farina ai cereali dove al suo interno si racchiude l’autunno dato da dolci mele renette e croccanti nocciole.

Cosa poter chiedere di più a questo pane che porta morbidezza e croccantezza?!
Inoltre l’impasto è ricco di fermenti essendo stato realizzato con l’uso di yogurt bio e contiene gli zuccheri naturali del miele, senza la presenza di grassi.
Potrete decidere di servirlo accompagnato a marmellate autunnali o condimenti salati a base di carne e formaggio che ben si sposano con nocciole e mele.
Ma andiamo ora nel dettaglio della ricetta.

Scaldate lo yogurt al pentolino portandolo a una temperatura non superiore ai 38°.

Per una buona lievitazione lo yogurt non deve essere freddo né bollente in quanto ritardereste la lievitazione o la compromettereste irrimediabilmente poiché il lievito sciolto ad alte temperatura finirebbe per bruciarsi.
Rispettate quindi la temperatura.Se non avete termometro per alimenti fidatevi della Vostra pelle.

Versate all’interno della terrina della Vostra planetaria lo yogurt e sciogliete insieme al miele bustina di lievito di birra.
Inserite gancio impastatore e versate ora la farina.
Impostate la macchina a Vel 3 e fate impastare fino ad ottenere incordatura ottimale dell’impasto.
Ponete a lievitare all’interno della stessa terrina per circa 2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro infarinato e dando un paio di pieghe incorporate dadolata di mele e nocciole pestate al mortaio con il sale.
Date forma di un salsicciotto e ponete a lievitare all’interno di stampo da plumcake foderato con foglio di carta forno all’interno del forno spento con terrina d’acqua calda posta nella parte bassa dello stesso e lucina accesa per 30min.

Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione estraete l’impasto dal forno che preriscalderete alla massima temperatura.
Mantenendo foglio di carta forno estraete l’impasto dallo stampo e andate ad adagiarlo sopra pietra refrattaria.
Fate cuocere per circa 10min,abbassate
la temperatura a 200° e fate cuocere per altri 10min,
abbassate ulteriormente la temperatura a 180°e proseguite
la cottura per altri 20min.

A cottura ultimata il pane si presenterà ben dorato,estraetelo dal forno e adagiatelo eliminando foglio di carta forno su gratella a freddare completamente.

Non vi resta che tagliare il pane a fette e consumarlo a piacere!
Buon appetito!

image

image

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA Rose di patate

Send this to a friend