Browsing Category

wurstel

ANTIPASTI/ broccoletto verde/ di birra/ FARINA MANITOBA/ FORMAGGIO/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ IMPASTI DI BASE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ MIELE/ OLIO DI MAIS/ pancetta/ PASSATA DI POMODORO/ PEPERONCINO/ PIATTI UNICI/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ senza uova/ wurstel

PIZZA AL BROCCOLETTO IN DUE VARIANTI

Livellodi difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, prodotti dell’orto, FARINA MANITOBA, peperoncino, broccoletto verde, ricette AUTUNNO/INVERNO, verdure fresche, Secondi Piatti, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, Primi, FORMAGGIO, FOCACCIA, senza burro, senza uova, wurstel, prodotti home made, prodotti biologici, OLIO EVO, Antipasti, rosmarino, Salati, RICOTTA, PRODOTTI FORNO, pancetta, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, SALSE, snack, PIZZE, piatto unico, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, IMPASTI BASE, RUSTICO
Tempo di preparazione 4h
Tempo di cottura 25min a pizza
Porzioni Per 4 -6 persone
UTENSILI
planetaria kenwood kmix
Bilancia
Pentola
Tagliere
Coltello
Forbice
INGREDIENTI
BASE PER PIZZA
300gr farina manitoba
1bustina di lievito di birra disidratato
1cucchiaio di miele
1gr sale
60ml olio di mais
225ml acqua tiepida
FARCITURA PIZZE
PIZZA 1:
200gr ricotta fresca
100gr pancetta
Formaggio grattugiato
Cime di broccoletto
Olio evo
peperoncino secco
Rosmarino
Pepe nero
Provolone a dadini
PIZZA 2:
Provolone a dadini
1 confezione wurstel
Formaggio grattugiato
Pepe nero
Rosmarino
Olio evo
Cime di broccoletto
Peperoncino secco
Manca poco alla fine di questa settimana ma ho deciso ugualmente di prepararla senza farvi aspettare a sabato sera per portare in tavola una goduriosa pizza mista di verdure ricca di condimento.

Protagonista della ricetta non è solo la pizza che è la base della ricetta ma il broccoletto verde presente in entrambe le pizze condito “in bianco” e “in rosso”.

Consumare verdure di stagione è certamente un aspetto fondamentale per una buona alimentazione,ma è abbinate ai nostri piatti preferiti che è ancora più facile apprezzarle!

Sperando dunque che non siate a dieta poiché calorie e piacere in entrambe le versioni certo non mancano;
concedetevi un peccato di gola portando in tavola una vera bontà!

Vediamo quindi insieme come si prepara…
Un saluto e alla prossima ricetta!

PROCEDIMENTO

Preparate la Vostra base per pizza andando a sciogliere all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore in acqua tiepida il lievito di birra disidratato insieme al miele.
Aggiungete farina,olio di mais e azionate a velocità moderata aggiungendo verso la fine dell’impasto il sale.
Ottenuto un impasto liscio,morbido e compatto ponete l’impasto a lievitare all’interno del forno spento con lucina accesa e terrina d’acqua calda per 2h.
Mentre l’impasto riposa andate a lavare le cime di broccoletto che avrete tagliato al coltello per assicurarvi una migliore pulizia nel lavaggio e una cottura più rapida.
Portate a bollore pentola d’acqua,salatela e tuffate a cottura il broccoletto che cuocerete per soli 10min arrestando successivamente la cottura sotto il rubinetto d’acqua fredda.
Tenete da parte.
Trascorso tempo di lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro,effettuate un paio di pieghe,
dividetelo in due teglie abbastanza grandi(30cm e 26cm)
precedentemente unte d’olio lavorando l’impasto con i polpastrelli delle dita e i palmi delle mani affinché ne prenda la forma.
Fate riposare per 30min poi iniziate la farcitura delle pizze.
In una terrina andate ad amalgamare la ricotta fresca con aromi e spezie;aggiungete dadolata di pancetta e distribuite il tutso ulla pizza.
Decorate con cime di broccoletto cotto in precedenza,formaggio grattugiato e un filo d’olio extra vergine di oliva.
Nella seconda versione farcite la pizza con dadolata di formaggio e qualche cucchiaiata di passata di pomodoro,wurstel a rondelle e cime di broccoletto.
Completate con pepe nero,rosmarino,peperoncino a piacere,formaggio grattugiato e un filo d’olio extra vergine di oliva.
Preriscaldato il forno alla massima temperatura infornate una teglia alla volta e fate cuocere per 25min.
Una volta pronte sfornate le pizze e intiepidite appena tagliatele a tranci e portate in tavola.
Le verdure piaceranno a tutti!Buon appetito!

BURRO/ COTTURA/ FORMAGGIO/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ maiale/ melanzane/ PASSATA DI POMODORO/ PIATTI UNICI/ riso/ ROSMARINO/ Senza categoria/ senza glutine/ STAR BENE A TAVOLA/ stracchino/ UOVA/ wurstel

TORTA DI RISO SALATA_ WURSTEL,MELANZANA E STRACCHINO COTTA IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria piatto unico, FORMAGGIO, adatte ai bambini, RISO, Antipasti, rosmarino, Salati, RUSTICO, melanzane, LATTICINI, HOME MADE, ricette senza glutine, UOVA, BURRO

Tempo di preparazione 1h10min
Tempo di cottura 1h
Porzioni Per 3-4 persone
UTENSILI
terrina
Pentola
Fornetto estense 30cm
Stampo rotondo 20cm
Carta forno
Coltello
Spatola
INGREDIENTI
150gr riso arborio
1 uovo
3cucchiai di passata di pomodoro home made
200gr stracchino
Pepe nero
Rosmarino essiccato
Basilico essiccato
1 confezione di wurstel di suino
2cucchiai di formaggio grattugiato
1 melanzana piccola
Per il pranzo di oggi portiamo in tavola una golosa torta di riso ricca di ingredienti e di gusto.
Un pò calorica ma servita come piatto unico sazierà il vostro appetito e le vostre voglie alimentari.
Senza glutine essendo realizzata con il riso anche i celiaci potranno concedersi questa meraviglia cotta all’interno del magico fornetto estense.
Volete sapere come è facile da realizzare?!
Continuate dunque a leggere la mia ricetta e…
Buon pranzo a tutti!
PROCEDIMENTO
Portate a bollore una pentolina d’acqua,salatela e tuffate il riso a cottura che scolerete almeno 2-3 min prima.
Scolato il riso una volta cotto versatelo all’interno di una capiente terrina riunendo insieme gli altri ingredienti ovvero:
•Stracchino,
•Uovo,
•Passata di pomodoro,
•Formaggio grattugiato,
•Burro,
•Wurstel a rondelle,
•1 melanzana tagliata a tocchetti
•spezie e aromi
Amalgamate bene il tutto e foderato uno stampo rotondo da 20cm con foglio di carta forno bagnato e strizzato versate l’impasto,livelliandolo con il dorso di un cucchiaio e preriscaldato il magico fornetto estense su fornello piccolo della cucina poggiate lo stampo a cottura su supporto quadrato,ponete a chiusura con il coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per 1h.
Una volta pronta portate in tavola tagliandola a tranci.
Buon appetito!

basilico fresco/ CARNE/ CARNI/ Cipolle/ COTTURA/ fette di lonza/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ maiale/ rolata/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ senza glutine/ senza lievito/ senza olio/ senza uova/ sottilette/ wurstel

ROLATA IN FETTE DI LONZA IN SALSA ALLA CIPOLLA COTTA IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, senza burro, Antipasti, rosmarino, RUSTICO, senza uova, LATTICINI, HOME MADE, FORNETTO ESTENSE, ricette senza glutine, RICETTE ESTIVE, CARNE, Secondi Piatti
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura 40min
Porzioni Per 4-5 persone

UTENSILI
Fornetto estense 30cm
Teglia rotonda in alluminio
Carta forno
Coltello
Tagliere
Forbici
Spago da cucina
Frullatore ad immersione kenwood
Cucchiaino
Pinze da cucina
Batticarne
INGREDIENTI
7 fette di lonza di maiale
100gr di wurstel
1 cipolla bionda dell’orto
Rosmarino
Pepe nero
4 sottilette
40ml liquore ai mirtilli
1/2 bicchiere d’acqua calda
Olio extravergine di oliva
Foglie di basilico fresco
Oggi portiamo in tavola un secondo piatto davvero molto semplice ma al tempo stesso fantasioso.
Trasformeremo delle fettine di lonza di maiale in un’unica grande rolata ripiena farcita accompagnata in ultimo da una salsa rustica davvero saporita che ha come protagonista la cipolla; cotta insieme alla carne ha assorbito tutti i succhi e i grassi naturali di quest’ultima senza aggiungere alcuni tipo di condimento animale o vegetale ottenendo così
una salsa alla cipolla saporita,corposa e profumata.
Senza burro e senza olio questo piatto è inoltre ideale per
gli amanti carnivori e gli intolleranti al glutine che potranno concederselo senza preoccupazioni.
Realizzato in 1h,velocità e modo di facile esecuzione,
cotta all’interno del magico fornetto estense,tagliata a fette, presentata con guarnizione di salsa alla cipolla,olio extravergine di oliva e foglioline di basilico fresco la rolata di lonza è servita!
Vediamo quindi insieme come si prepara…
PROCEDIMENTO
Acquistate da mio marito un eccesso di fette di carne anziché cuocerle singolarmente ho deciso di unirle trasformandole in una rolata.
Lavato le fettine di lonza le ho poi asciugate tamponandole con carta assorbente e disposte su un tagliere con un batticarne le ho battute da entrambi i lati per ridurre lo spessore e allargare la fetta.
Per realizzare la mia rolata ho creato
una prima fila di 3 fette di carne che ho disposto
in verticale,ho quindi creato la seconda fila di carne andando a capo ponendo le fatte allo stesso modo facendole combaciare tra loro in modo tale da unirle disponendo l’ultima fetta in orizzontale al centro tra le due file.
Distribuito poi sull’intera “base di carne” le sottilette e i wurstel,disponendoli in orizzontale e mantenendoli interi.
Girato la mia rolata dal lato più corto ho fatto un rotolo che ho chiuso mediante spago da cucina realizzando così la mia rolata.
Infine ho condito e massaggiato la mia rolata insaporendola con mix di aromi e spezie.
Preriscaldato su fornello medio della cucina il fornetto estense ho adagiato la mia rolata su teglia foderata con carta forno a misura bagnata e strizzata facendola rosolare da entrambi i lati per 5min con coperchio con fori aperti a una temperatura di 170°.
Sfumato la carne irrorandola con liquore ai mirtilli e acqua calda(per non fermare la cottura)ho aggiunto in teglia una grande cipolla bionda dell’orto di mio marito e ho continuato la cottura per i successivi 30min mantenendo i fori chiusi del coperchio.
Ultimato la cottura ho messo da parte la mia rolata e ho raccolto all’interno del mio contenitore per frullatore ad immersione la cipolla e quello che rimaneva del sugo di cottura della carne.
Ho frullato il tutto ottenendo una crema liscia e corposa ideale per guarnire la mia morbida rolata di carne.
Una volta fredda ho eliminato lo spago che avvolgeva la carne e tagliata al coltello in fette di medio spessore ho impiattate con un giro di salsa alla base del piatto, disposto sopra le fette di carne e ultimato con un giro d’olio extravergine di oliva e foglioline di basilico fresco.
Gustata a temperatura ambiente è stato un ottimo piatto estivo.
Se gradite consumarla calda scaldate le fette e impiattate.
Buon appetito!


CAROTE/ COTTURA/ FUNGHI/ gas/ HOME MADE/ insalate/ maiale/ mozzarella/ PENTOLA/ PIATTI FREDDI/ PIATTI UNICI/ piselli/ pollo/ PRIMI PIATTI/ prosciutto cotto/ senza burro/ Senza categoria/ senza lievito/ senza uova/ wurstel

INSALATA DI PASTA

Livellodi difficoltà : ☆ 

Categoria piatto unico, FORMAGGIO, adatte ai bambini, prosciutto cotto, senza burro, Antipasti, RUSTICO, senza uova, LATTICINI, HOME MADE, RICETTE ESTIVE, Primi
Tempo di preparazione 20min
Tempo di cottura 9min
Porzioni Per 3 persone
UTENSILI
terrina
Pentola
Coltello
Cucchiaio
INGREDIENTI
250gr di pasta di grano duro
100gr di tonno sgocciolato
100gr prosciutto cotto a dadini
100gr mozzarella
100gr wurstel di pollo
2cucchiai di olive nere sott’olio denocciolate home made
1 carota
50gr piselli
50gr mais bollito scolato dell’acqua di conservazione
Funghi e carciofi sott’olio
Olio extravergine di oliva
Pepe nero
Basilico essiccato
Foglia di basilico fresco per adornare il piatto
Oggi portiamo in tavola un generoso piatto unico,veloce ed estivo.
Non solo insalate di riso,di pollo,frutta o verdura ma anche di pasta!
Il segreto per realizzarla è scolare la pasta al dente e oltre ad utilizzare la migliore marca in commercio bisognerà subito fermarne la cottura sotto il getto d’acqua fredda fino a farla freddare completamente,in questo modo la pasta non si gonfierà e manterrà gusto e forma.
Per condirla potrete sbizzarrirvi arricchendo il vostro piatto con uso di verdure fresche o sott’olio in aggiunta a mozzarella,provolone,wurstel,tonno,gamberetti o polpa di granchio.
Insomma date libero sfogo alla Vostra fantasia o in alternativa seguite la mia ricetta…
PROCEDIMENTO
Per prima cosa andiamo a portare sul fuoco pentola d’acqua e giunta a bollore saliamo e caliamo la pasta facendola cuocere secondo tempi previsti scolandola 1min prima effettuando prova assaggio risultando al dente.
Mettiamo la pasta sotto il getto d’acqua fredda in modo tale da arrestarne la cottura.
Riuniamo la pasta all’interno di una terrina capiente e condiamola con olio extravergine di oliva girandola bene al cucchiaio in modo tale da evitare che si possa incollare.
Riponiamo dunque in frigo.
Secondo possibilità e tempo a nostra disposizione decideremo se utilizzare verdure fresche o verdure sott’olio ben scolate.
Nel caso decidessimo di usare verdure fresche portiamo a bollore un pentolino d’acqua saliamo e portiamo a cottura piselli e dadolata di carote facendo cuocere al dente.
Come per la pasta fermiamo la cottura delle verdure sotto il getto d’acqua fredda.
Tiriamo fuori frigo la nostra terrina di pasta e
divertiamoci a condirla aggiungendo:
•Dadolata di mozzarella
•Dadolata di prosciutto cotto
•Wurstel a rondelle
•Tonno sgocciolato
•Funghi e carciofi sott’olio qb
•Mais bollito scolato dell’acqua di conservazione
°Piselli e carote cotti in precedenza
•Olive nere sott’olio denocciolate home made
•Pepe nero
•Basilico essiccato
•Peperoncino essiccato a piacere
e….
Amalgamato bene il tutto riponiamo nuovamente in frigo.
Al momento di servirla tiriamo fuori frigo almeno 30min affinché non sia troppo fredda.
Impiattiamo e decoriamo il piatto con un giro d’olio extravergine di oliva e una foglia di basilico fresco.
Buon appetito!

AFFETTATI/ basilico greco/ COTTURA/ di birra/ FARINA MANITOBA/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ IMPASTI DI BASE/ LIEVITI/ maiale/ melassa/ mozzarella/ OLIO DI MAIS/ ORIGANO/ PASSATA DI POMODORO/ PIATTI UNICI/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RACCOLTA DI RICETTE/ ROSMARINO/ salame/ SALATI/ senza burro/ Senza categoria/ senza uova/ SNACK/ wurstel/ zucchine

PIZZE ALL’ITALIANA COTTE IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria adatte ai bambini, FARINA MANITOBA, Antipasti, merenda, rosmarino, Salati, ricette per vegetariani, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, Secondi Piatti, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, PIZZE, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, senza burro, RUSTICO, senza uova, LATTICINI, FORNETTO ESTENSE
Tempo di preparazione 5min
Tempo di cottura 30min a teglia
Porzioni 3 pizze
UTENSILI
planetaria kenwood kmix
Carta forno
Teglie rotonde alluminio
Fornetto estense 30cm
Forbici
Coltello
Terrina
INGREDIENTI
Impasto per pizze:
500gr farina manitoba
1bustina di lievito di birra disidratato
1pizzico di sale
250ml acqua tiepida
70ml olio di mais
CONDIMENTO
2 mozzarelle
pepe nero
Rosmarino essiccato
Basilico essiccato
Olio extravergine d’oliva
500ml passata di pomodoro home made
1 confezione di wurstel
100gr salamino a fette
1 zucchina dell’orto
PIZZE :
1)mozzarella
Pepe nero
Rosmarino
Basilico
Olio evo
Passata di pomodoro home made
2) mozzarella
Pepe nero
Rosmarino
Basilico
Olio evo
Salame
Passata di pomodoro home made
3)mozzarella
Pepe nero
Rosmarino
Basilico
Olio evo
Passata di pomodoro home made
Zucchina a fette
1 confezione di wurstel
Non c’è week end che si rispetti senza che si consumi dell’ottima pizza e Noi italiani fieri e golosi siamo mastri nella Sua preparazione.

Non tutti però sono pratici nella Sua realizzazione,altri con questo caldo afoso mai si sognerebbero di accendere il forno,altri si accontentano di una banale e anonima pizza surgelata e infine ci sono quelli che prima vanno in pizzeria e poi tornando a casa finiscono con il lamentarsi di quanto
fosse stata cruda,semi cruda,bruciata,molle,di plastica ecc ecc…

Ebbene togliamoci ogni dubbio e problema è realizziamo la nostra amata pizza italiana ognuno in casa propria!

Da buoni italiani dovremmo essere fieri del nostro cibo,
delle nostre tradizioni e non del solo calcio italiano finendo poi col mangiare la pizza dai cinesi…
Prepariamo dunque acqua, farina e livito e diamo il via alla preparazione della nostra amata pizza!

PROCEDIMENTO
Per prima cosa vi rassicuro che la pizza verrà ottima sia che disponiate o meno di planetaria…
Versiamo in una terrina o planetaria munita di gancio impastatore il lievito di birra disidratato insieme allo zucchero o melassa andandoli a sciogliere in acqua tiepida.
Aggiungiamo farina,olio e iniziamo ad impastare a mano o per mezzo della planetaria a velocità moderata.
Verso la fine aggiungiamo il sale e continueremo ad impastare.
L’impasto che avremo ottenuto sarà morbido ma compatto.
Poniamo a lievitare l’impasto all’interno della stessa terrina per 1h.
Come vedete fino a questo punto i passaggi sono stati pochi e semplici.
Trascorso tempo di lievitazione effettuiamo un paio di pieghe al nostro impasto dividendolo in 3 parti uguali.
Foderiamo con foglio di carta forno le nostre teglie in alluminio o antiaderenti di forma rotonda e aggiungiamo meno di un cucchiaio di olio dove andremo ad allargare direttamente in teglia il nostro impasto di pizza lavorandolo al meglio con i palmi delle mani e i polpastrelli delle nostre dita.
Steso le pizze in teglia senza condirle facciamole nuovamente lievitare per 45min-1h.
Mentre le nostre pizze lievitato in teglia andiamo alla preparazione degli ingredienti che utilizzeremo a condimento delle stesse quindi tagliamo la mozzarella a dadini,wurstel a rondelle così come per le zucchine e salame.
Trascorsa anche la seconda lievitazione passiamo alla fase successiva ovvero al condimento delle nostre pizze.
La mozzarella avrà perso gran parte del latte che andremo a scolare in questo modo non verrà assorbita dalla pizza rendendola così molle e umida.
Distribuiamo quindi sulle nostre pizze dadolata di mozzarella poi ultimiamo con i restanti ingredienti così come riportati creando una pizza:
•MARGHERITA con solo pomodoro e mozzarella ideale per i bambini o gli amanti della semplicità
•SALAME con mozzarella,salamino a fette e passata di pomodoro home made per gli amanti dei sapori più decisi
•ZUCCHINE E WURSTEL condite con aggiunta di passata di pomodoro per rendere la nostra pizza ancora più buona con la genuinità delle verdure di stagione.
Preriscaldiamo il fornetto estense su fornello medio della cucina e posizioniamo su supporto triangolare la nostra prima teglia di pizza,poniamo il coperchio e facciamo cuocere a fori chiusi per 20min e aprirli per i successivi e ultimi 10min.

Le nostre pizze cuoceranno per un tempo totale di 30min a una temperatura di 195-200°che controlleremo con apposito termometro.

Al momento di servire in tavola le nostre golose pizze tagliamole a tranci e mangiamo di piacere
tifando Italia…Sempre!

ANTIPASTI/ basilico greco/ COTTURA/ di birra/ essiccato/ FARINA TIPO 0/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ LIEVITI/ OLIO DI MAIS/ PASSATA DI POMODORO/ PEPERONCINO/ PIATTI UNICI/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ RACCOLTA DI RICETTE/ ROSMARINO/ SALATI/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ Senza categoria/ senza latte/ senza uova/ SNACK/ sottilette/ STAR BENE A TAVOLA/ wurstel/ zucchero di canna/ zucchine

PIZZE VELOCI COTTE IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆
Categoria olio di mais, adatte ai bambini, OLIO EVO, Salati, FARINA TIPO 0, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, SALSE, Secondi Piatti, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, Zucchine, PIZZE, piatto unico, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, FORMAGGIO, senza burro, RUSTICO, ZUCCHERO DI CANNA, senza uova,FORNETTO ESTENSE

Tempo di preparazione 1h35min
Tempo di cottura 25min
Porzioni 2 pizze

UTENSILI
Planetaria kenwood kmix
Carta forno
Coltello
Tagliere
Bilancia pesa alimenti
Fornetto estense 30cm
Forbici

INGREDIENTI
PASTA PER PIZZA
300gr farina tipo 0
1gr sale
150ml acqua tiepida
1 bustina di zucchero di canna
1 bustina di lievito di birra
3cucchiai di olio di mais

CONDIMENTO
1 teglia:
Passata di pomodoro home made
pepe nero
rosmarino
basilico
Olio evo
Peperoncino secco piccante
1 confezione di wurstel
2 sottilette

2 teglia:
1 zucchina
2 sottilette
Pepe nero
Rosmarino
Basilico essiccato
Peperoncino essiccato
Olio evo

Oggi andiamo a realizzare delle pizze non solo veloci ma soprattutto fragranti e profumate cotte nel fornetto estense (fresco di acquisto).

Avendo provato il fornetto versilia non ho potuto resistere dall’esimermi nell’effettuare quest’altro utile acquisto…
Grazie a “lui” potrò realizzare pani,pizze,dolci e molto altro ancora;tutto quello che solitamente avrei cotto in forno d’ora in poi lo realizzerò(e se vorrete lo realizzeremo insieme)con l’utilizzo di questo magico fornetto utile e funzionale ovunque.Potremmo portarlo ovunque; in casa vacanza o all’interno di un camper cuocendo su gas ma ottenendo lo stesso risultato del forno elettrico anzi meglio!

Eccomi dunque a proporvi la mia ricetta…

Per poterla realizzare munitevi anche Voi del magico fornetto estense,acquistandolo o andandolo chissà a “riesumare” dalle polveri e ragnatele createsi in anni di dimenticatoio o più semplicemente chiedetelo alle Vostre nonne…Ritorniamo alle origini con il fornetto estense!

PROCEDIMENTO
Andate a sciogliere all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore il lievito di birra disidratato insieme allo zucchero in acqua tiepida.
Aggiungete farina tipo 0 e olio di mais quindi date avvio all’impasto a velocità moderata fino ad ottenere un impasto liscio e non colloso.Verso la fine aggiungete il sale.
Ponete a lievitare all’interno della stessa terrina per 40min.
Trascorso tempo di lievitazione rovesciate l’impasto su piano di lavoro effettuate un paio di pieghe e dividetelo a metà.
Foderate con carta forno le teglie del vostro fornetto estense quindi aggiungete su ognuna un cucchiaio d’olio e andate a stendervi l’impasto su tutta la superficie della teglia.
Ponete a lievitare per altri 40min.
Trascorsa anche quest’ultima lievitazione andate a farcire le pizze e portatele a cottura all’interno del forno estense mettendo i vari supporti a sostegno delle teglie facendo cuocere su fornello medio i primi 10min a fuoco moderato scambiando successivanente le teglie e dopo aver cotto per altri 10min a fuoco medio tenendo i fori del coperchio chiusi abbassate totalmente la fiamma fino ad ultimare la cottura questa volta aprendo i foti del coperchio.
Dovrete prestare all’inizio molta cura alla cottura affinché i cibi non vengano bruciati alla base.
A cottura ultimata mettetevi guanto in silicone o munitevi di presine e scoperchiato il grande coperchio del forno estense estraete le Vostre pizze dalle teglie; tagliato a tranci e portatele in tavola.
Buon appetito!

image

image

anduja/ ANTIPASTI/ di birra/ FARINA TIPO 0/ FUNGHI/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ IMPASTI DI BASE/ LIEVITI/ maiale/ mozzarella/ pancetta/ PASSATA DI POMODORO/ PIATTI UNICI/ pietra refrattaria/ PIZZE/PANE/GRISSINI/ prezzemolo/ PRODOTTI DA FORNO/ RACCOLTA DI RICETTE/ RICETTE CALABRESI/ ROSMARINO/ Senza categoria/ senza uova/ SNACK/ wurstel

LA PIZZA DEL SABATO SERA

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : olio di mais, adatte ai bambini, Antipasti, merenda, Salati, PRODOTTI FORNO, mozzarella, FARINA TIPO 0, HOME MADE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, snack, PIZZE, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, prosciutto cotto, FUNGHI, RUSTICO, senza uova, anduja calabrese, MIELE, PEPERONCINO, pietra refrattaria
Tempo di preparazione 5min
Tempo di cottura : 25min
Porzioni ottenute: 3 pizze

Ingredienti
IMPASTO PIZZA:
300gr farina tipo 0
150ml acqua tiepida
1 bustina di lievito di birra
1cucchiaino di miele

olio di mais

PIZZA PANCETTA E FUNGHI:
pancetta a dadini
pepe nero
peperoncino
prezzemolo
rosmarino
funghi sott’olio
mozzarella a dadini

PIZZA WURSTEL
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
1 confezione piccola di wurstel
pepe nero
prezzemolo essiccato
peperoncino

PIZZA ANDUJA e CARCIOFI
passata di pomodoro
1 fetta di anduja calabrese
pepe nero
prezzemolo essiccato
mozzarella a dadini
carciofi sott’olio

Istruzioni
Arrivati finalmente al sabato non c’è piatto migliore per onorarlo se non con una bella PIZZA!
Andare a mangiare una pizza in pizzeria con gli amici oggi costa quasi come andare ad un ristorante a meno che non ci si voglia accontentare di una pizza al trancio o decidere di farsi portare la pizza a casa risparmiando così i soldi di bibita e coperto…ma se invece la realizzaste da Voi non sarebbe molto meglio?!

C’è chi vede la pizza come piatto irrealizzabile e complicato ma invece è davvero semplice.

Con 300gr di farina ho realizzato 3 pizze dorate,croccanti e sottilissime nel caso in cui invece vogliate ottenere pizze più alte e soffici con la stessa quantità stenderete su teglie 2 pizze o un’unica pizza stesa su teglia rettangolare.

Dovete quindi dosare il Vostro impasto soprattutto in base alle persone che siederanno alla Vostra tavola.
Io ho utilizzato queste dosi per 2 persone ma potevano bastare anche per 3,diversamente se ci fossero state dalle 4 – 6 persone avrei dovuto utilizzare dai 500 ai 700gr di farina.

Per realizzare quindi una buona pizza è necessario partire subito dalla farina che andrete ad utilizzare dosandola secondo necessità.

Per le mie pizze io utilizzo farina tipo 0 o manitoba ma potrete decidere di utilizzare farina di grano duro miscelata alla farina 0 o utilizzare farina integrale o di farro che però hanno tempi più lunghi di lievitazione.
Vi sconsiglio di utilizzare la farina 00.

Per l’impasto utilizzate acqua tiepida,non fredda o bollente per non compromettere la buona riuscita della pizza e quindi della lievitazione.

Potrete utilizzare lievito di birra disidratato che è bene che andiate comunque a sciogliere nell’acqua in aggiunta a zucchero o miele per attivare la lievitazione,panetto di lievito fresco che però non si conserva molto a lungo quindi valutate l’acquisto o utilizzare pasta madre ma se non siete esperti è bene che non la usiate in quanto i tempi di lievitazione sono lunghi e va adeguatamente rinfrescata e fatta lievitare prima di utilizzarla.

Nell’impasto della Vostra pizza potrete decidere di aggiungere o meno l’olio che potrà essere di oliva o mais vi sconsiglio l’extra vergine perché renderebbe l’impasto troppo pesante e unto se proprio volete potrete andarlo ad utilizzare a condimento finito prima di infornare la Vostra pizza.

L’aggiunta di sale all’interno del Vostro impasto potrete decidere di aggiungerlo sciolto nell’acqua in un bicchiere o verso la fine dell’impasto ma è molto importante che non entri a contatto diretto con il lievito che lo brucerebbe e la Vostra pizza compromessa.
Regolatevi di sale dal cucchiaino al cucchiaio massimo.

RICAPITOLANDO LE SEMPLICI REGOLE DA SEGUIRE PER LA RIUSCITA DELL’IMPASTO DELLA PIZZA:
•uso di farina 0 o manitoba (volendo integrale o di farro)
•uso di acqua tiepida (non fredda o bollente)
•uso di lievito di birra fresco o disidratato
•uso di zucchero o miele per attivare il lievito
•uso di olio o meno all’interno dell’impasto(preferibilmente oliva o mais)
•sale sciolto in acqua tiepida in un bicchiere o aggiunto verso la fine dell’impasto(senza farlo entrare in contatto con il lievito)

Queste sono le buone regole per ottenere una buona pizza ma solo nell’impasto ma altro fattore importante è la cottura che quella dipenderà dal Vostro forno.
Io utilizzo forno elettrico statico alla massima temperatura per 20-25 min di cottura secondo farcitura della pizza e pietra refrattaria per garantire una migliore croccantezza alla pizza.

Potrete comunque realizzare ottime pizze stese e cotte all’interno di teglie antiaderenti preventivamente ben oliate o secondo mio consiglio foderate con carta forno oliata.
Potrete utilizzare la cottura ventilata ma dovrete conoscere bene il Vostro forno in quanto questo tipo di cottura è molto rischiosa perché potrebbe bruciare la pizza in superficie.
In ultimo la cottura in forno a gas che è probabilmente la migliore dopo il forno a legna.

Spero con questi consigli di aver fatto chiarezza per migliorarvi nel realizzare una Signora Pizza.

Ma ora andiamo a vedere come ho realizzato le mie pizze!

All’interno della mia planetaria kenwood kmix ho sciolto in acqua tiepida insieme allo zucchero il lievito di birra.Inserito gancio impastatore ho versato la farina e impostando a Vel 3 ho avviato la macchina,verso la fine ho aggiunto il sale e spento la macchina dopo aver ottenuto un impasto liscio e compatto.
Ho lasciato lievitare l’impasto all’interno della stessa terrina per 1 ora.

Trascorso tempo di lievitazione ho rovesciato l’impasto su piano di lavoro e diviso in tre pezzi.
Steso quindi ogni pezzo di pasta della pizza su teglia rotonda rivestita con foglio di carta forno ben oliato.
Ho quindi continuato andando ad occuparmi della farcitura.
Tagliato a dadini la mozzarella,tagliato i wurstel e la fetta di anduja,scolato dall’olio di conservazione funghi e carciofi ho composto le mie pizze.
Due gusti classici e adatti anche per i bambini omettendo il peperoncino

PIZZA PANCETTA E FUNGHI:
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
funghi scolati dall’olio
pepe nero
peperoncino
prezzemolo
rosmarino

image

e…

PIZZA WURSTEL
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
1confezione piccola di wurstel
pepe nero
prezzemolo essiccato
peperoncino

image

inoltre per il Vero Calabrese che ha l’anduja nelle vene…

PIZZA ANDUJA e CARCIOFI
passata di pomodoro
mozzarella a dadini
1 fetta di anduja calabrese
carciofi scolati
pepe nero
prezzemolo essiccato

image

Steso le mie pizze e ben farcite le ho messe a lievitare per 2 ore lontano da correnti d’aria.

Trascorso il tempo di lievitazione ho preriscaldato il forno alla massima temperatura e iniziato ad infornare la prima pizza mantenendo foglio di carta forno posta a cottura su pietra refrattaria.
Ogni pizza ha cotto per 25min.
A cottura ultimata ho estratto la mia pizza dal forno,tagliato a tranci,eliminato la carta forno e servita ben calda.

Una pizza sottile,ben dorata e croccante questa è la Mia pizza del sabato sera!

image

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA

Send this to a friend