ANTIPASTI/ BURRO/ COTTURA/ FARINA TIPO 0/ fave/ FORMAGGIO/ FORNETTO ESTENSE/ gas/ HOME MADE/ IMPASTI DI BASE/ pancetta/ PASTA BRISÉE/ PIATTI UNICI/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ senza lievito/ SNACK/ STAR BENE A TAVOLA/ TORTE SALATE/ UOVA

FAVE IN PASTA BRISÉE COTTE IN FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria adatte ai bambini, OLIO EVO, Antipasti, rosmarino, FARINA TIPO 0, HOME MADE, TORTE SALATE, Secondi Piatti, snack, fave, piatto unico, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, FORMAGGIO, RUSTICO, LATTICINI, PEPERONCINO, PASTA BRISÉE, UOVA
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura
Porzioni 6 porzioni

UTENSILI:
Terrina
Bilancia
Pennello in silicone
Coltello Mattarello Piano di lavoro infarinato
Forchetta
Fornetto estense 30cm
Teglia rotonda
Vaporiera elettrica
Bicchiere
Termometro

INGREDIENTI:
PASTA BRISÉE
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made
400gr farina tipo 0
1 pizzico di sale
100ml acqua fredda
150gr burro freddo

RIPIENO:
450 gr al netto cotte di fave fresche dell’orto
100gr pancetta
2cucchiai formaggio grattugiato
2cucchiai di olio extravergine d’oliva
Peperoncino
Pepe nero
Basilico essiccato
Rosmarino essiccato

1tuorlo d’uovo sbattuto e diluito con acqua

Siamo in piena stagione di raccolto per quanto riguarda fave e piselli direttamente dall’orto di mio marito e oltre a prepararmi la scorta per il prossimo inverno realizzo nuovi piatti per assaporare al meglio freschezza e genuinità dei nostri ortaggi di primavera.

Quest’oggi voglio proporvi un piatto davvero molto goloso realizzato con fave fresche e pancetta racchiuse all’interno di un guscio fragrante,dorato e profumato di pasta brisée realizzata a mano per essere successivamente cotta all’interno del magico e ormai irrinunciabile fornetto estense.

Vediamo quindi insieme come si prepara…

PROCEDIMENTO
Per prima cosa dovremmo amarci di pazienza per andare a sbucciare le nostre fave fresche;mansione che personalmente non amo molto fare anche perché mio marito raccoglie non la bustina che può comprare la signora anziana al mercato ma cassette strabordanti…
Per tanto avendo ottenuto sgusciati al netto 1kg 300gr di fave fresche di queste ne ho messe da parte 400gr a realizzazione della mia ricetta e le restanti a congelare.
Sgranato quindi le fave portiamole a cottura all’interno di vaporiera elettrica dopo averle lavate accuratamente facendole cuocere per 25min.
In questo modo saranno quindi pronte anche le restanti fave per essere poi una volta fredde poste a congelamento in quanto diversamente dai piselli hanno bisogno di essere precedentemente cotte.

Prelevato quantità necessaria andiamo a eliminare da queste la loro pellicina una ad una di modo tale da garantire una migliore digestione ed evitare eventuali fastidi durante la masticazione.
Riuniamo le fave pulite all’interno di terrina capiente aggiungendo pancetta a dadini,spezie,aromi,olio e formaggio grattugiato.
Mentre le fave si insaporiscono dedichiamoci alla preparazione della pasta Brisée secondo indicazioni (v.ricetta )
https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/02/12/pasta-brisee-home-made

Trascorso tempo di riposo in frigo per la nostra pasta Brisée andiamo a lavorarla (tagliandole a metà per facilitarci il compito)su piano di lavoro infarinato al mattarello in una sfoglia sottile dove da questa decideremo di dare diverse forme tra cui crostatine,strudel e sfoglie ripiene.

STRUDEL:
Stesa la sfoglia molto sottile a forma di rettangolo andiamo a distribuire parte del nostro ripieno preparato in precedenza quindi arrotoliamo dal lato più lungo sigillando i bordi laterali del rotolo affinché non fuoriesca il ripieno.

image

CROSTATINE:
Stesa la sfoglia andiamo ad adagiarla secondo misura all’interno dei nostri stampi in silicone quindi bucherellata la base con i rebbi di una forchetta andiamo a distribuire circa 2 cucchiai di ripieno.Siglilliamo con altra sfoglia richiudendo i bordi andando a combaciare entrambe le sfoglie.

image

SFOGLIA RIPIENA:
Stesa la sfoglia andiamo a tagliarla al coltello ottenendo 2 rettangoli l’uno da 15*10.
Su uno dei due rettangoli andiamo a distribuire il ripieno.
Sigilliamo con il secondo rettangolo quindi effettuiamo con la lama di un coltello affilato degli intagli decorativi.

image

Creato quindi diverse forme per racchiudere il nostro ripieno goloso preriscaldiamo su fornello piccolo della cucina il fornetto estense e giunto a temperatura di circa 200° mettiamo a cottura all’interno di teglia foderata con carta forno posta su supporto quadrato le nostre creazioni che pennellaremo in superficie con tuorlo d’uovo sbattuto diluito con acqua.
Facciamo cuocere a secondo della forma dai 30 ai 40min con i fori chiusi per aprirli i successivi 15min ottenendo così doratura perfetta.
A cottura ultimata(controllando sempre con apposito termometro la temperatura all’interno del nostro fornetto);stando attenti a non ustionarci “sforniamo”le nostre creazioni per farle intiepidire appena pronte ad essere successivamente portate in tavola a gustare o meglio divorare in tutta la loro bontà.
Buon appetito!

image

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Brownies alla Nutella e Nocciole

Send this to a friend